Università degli Studi di Cagliari, 1 Funzionario esperto nella gestione e valorizzazione dei Musei di area scientifica

Anteprima

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n.1 posto a tempo indeterminato e a tempo pieno di categoria D, pos. ec. D1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, Funzionario esperto nella gestione e valorizzazione dei Musei di area scientifica

Scheda

Località
Posti
1
Scadenza
Fonte
Tipo

Bando e allegati

Requisiti e titoli di studio

Laurea di primo livello conseguita ai sensi del D.M. 270/2004 nelle seguenti classi di laurea:
L-27 Chimica
L-30 Fisica
L-34 Geologia
ovvero
Laurea magistrale conseguita ai sensi del D.M. 270/2004 nelle seguenti classi di laurea:
LM-17 Fisica
LM-54 Scienze chimiche
LM-74 Scienze e tecnologie geologiche
ovvero
Laurea specialistica conseguita ai sensi del D.M. 509/1999 appartenente ad una delle seguenti classi o diploma di laurea conseguito secondo le modalità previste prima dell’entrata in vigore del D.M. 509/1999 equiparato alle lauree specialistiche e magistrali sopra indicate ai sensi del Decreto interministeriale 9 luglio 2009.

Prove d'esame

Il funzionario tecnico si occuperà della valorizzazione e gestione dei musei di area scientifica dell’Università degli Studi di Cagliari, con particolare riferimento alle seguenti attività:
• organizzazione visite guidate per gruppi/scolaresche;
• predisposizione del materiale delle collezioni ai fini dell’esposizione;
• ideazione e allestimento teche e supporti e materiale divulgativo;
• promozione delle attività di musei di area scientifica;
• supporto alla direzione competente per la promozione e la gestione del Sistema museale di Ateneo. 

La verifica delle conoscenze e competenze necessarie nelle diverse prove d’esame avrà ad oggetto le seguenti materie:
- geologia;
- fisica;
- chimica;
- organizzazione e valorizzazione musei di area scientifica;
- conoscenze informatiche per la gestione di siti internet;
- utilizzo di elementari applicativi di grafica;
- utilizzo principali strumenti di grafica;
- metodi e capacità di fundraising;
- promozione dell’immagine del sistema museale di Ateneo;
- organizzazione e realizzazione di visite guidate, attività laboratoriali e di divulgazione scientifica;
- catalogazione e inventariazione del materiale;
- allestimenti museali ai fini dell’esposizione delle collezioni;
- Statuto e regolamenti di Ateneo. 

Saranno inoltre verificate le capacità gestionali, di problem solving, di comunicazione, collaborazione ed innovazione per il perseguimento degli obiettivi individuati nell’ambito di competenza, nonché la conoscenza della lingua inglese di livello almeno B1 (QCER) e capacità di utilizzo dei principali software informatici (Microsoft Office o equivalenti open source), degli strumenti di navigazione sul web e per la posta elettronica.

Prova preselettiva (eventuale): nel caso in cui pervengano un elevato numero di domande, al fine di assicurare il rapido e corretto svolgimento delle procedure selettive, le prove aranno precedute da una prova preselettiva consistente in una serie di quesiti a risposta multipla aventi ad oggetto gli argomenti previsti per le prove scritta e teorico pratica. Saranno ammessi alle prove scritta e teorico pratica i/le primi trenta candidati/e più coloro che dovessero riportare lo stesso punteggio del trentesimo classificato. Il punteggio conseguito nella prova preselettiva non concorre alla formazione del voto finale di merito. 

La prima prova scritta consisterà nello svolgimento di un tema oppure di un elaborato articolato in quesiti a risposte sintetiche. La prova potrà essere svolta anche con l’ausilio di software informatici per elaborazione di testi e in tal caso avrà valore di accertamento della capacità di utilizzo di questi ultimi.

La seconda prova a contenuto teorico-pratico, consistente in elaborazioni proprie del profilo e attinente al profilo richiesto, è mirata a verificare le conoscenze e le competenze tecniche del candidato nonché l’attitudine all’analisi e alla soluzione di problemi inerenti al profilo e alle specifiche funzioni da svolgere. La prova potrà essere svolta anche con l’ausilio dei principali software informatici e in tal caso avrà valore di accertamento della capacità di utilizzo di questi ultimi.

La prova orale consisterà in un colloquio che verterà sulle materie oggetto delle prove scritta e teorico pratica e sarà volta ad accertare le caratteristiche attitudinali del candidato in relazione alle attività richieste. La prova comprenderà l’accertamento della conoscenza della lingua inglese (Livello B1 QCER) secondo le seguenti modalità: lettura di un testo di livello B1, riassunto in lingua inglese, elaborazione di risposte a domande sul testo e sui possibili riferimenti alle esperienze del candidato. Il colloquio potrà anche iniziare con brevi domande e risposte di natura generale sulla vita, sugli svaghi e sul lavoro del candidato. 

I/le candidati/e verranno convocati/e per sostenere la prova preselettiva e/o le prove scritta e teorico-pratica mediante un avviso che verrà pubblicato in data 21 marzo 2024 nella pagina web dedicata al concorso su http://dirpersonale.unica.it/concorsi/

Dove va spedita la domanda

Le domande di ammissione al concorso con cod. D/MUSEI_4TA_2024, nonché i titoli posseduti e i documenti ritenuti utili per la selezione, devono essere presentati, a pena di esclusione, per via telematica, utilizzando l’applicazione informatica dedicata alla pagina https://pica.cineca.it/.

https://www.inpa.gov.it/bandi-e-avvisi/dettaglio-bando-avviso/?concorso_id=b63379d11aa040cb975aee8a649a5f15

Contatta l'ente

Settore concorsi personale tecnico amm.vo 
Via Università, 40 – 09124 Cagliari - Tel 070/675.2378-2320-2055 –
mail: concorsi@amm.unica.it - https://dirpersonale.unica.it/settoreconcorsi/

Categorie correlate

Valuta la tua preparazione al concorso con i seguenti QUIZ online GRATUITI. Risposte esatte al termine del test.

Commenti