La Guardia Forestale

Il Corpo forestale dello Stato è una Forza di polizia a ordinamento civile, specializzata nella tutela del patrimonio naturale e paesaggistico e nella prevenzione e repressione dei reati in materia ambientale e agroalimentare.
 
La Guardia forestale ha inoltre funzioni di polizia giudiziaria e concorre a garantire l'ordine, la sicurezza pubblica ed il pubblico concorso con particolare riferimento alle aree rurali e montane.

Le sue articolazioni territoriali vanno dai Comandi stazione ai Nuclei investigativi, tra cui il Nucleo Investigativo Antincendi boschivi (NIAB), ai Nuclei Investigativi Provinciali di Polizia Ambientale e Forestale (NIPAF) al Nucleo Investigativo Centrale di Polizia Ambientale e Forestale (NICAF).

Il Corpo della Guardia forestale dello Stato bandisce concorsi pubblici articolati per profili professionali ai quali possono partecipare i cittadini italiani, di età non superiore ai 32 anni, rispondenti alle idoneità psicofisica ad attitudinale, in possesso di una laurea specialistica a contenuto giuridico economico, o tecnico-scientifico.
 
Sono previsti ruoli diversi per il personale in divisa ed il personale tecnico.
 
La maggior parte delle assunzioni riguarda la figura professionale di agente forestale.

Dal 2006 possono partecipare ai concorsi banditi dalla Guardia Forestale i cittadini italiani, di entrambi i sessi e di età non superiore a 30 anni, che stiano svolgendo (o abbiano già svolto) il servizio nelle Forze armate in qualità di volontario in ferma prefissata annuale (VFPA).

L'interessato all'assunzione nel C.F.S. dovrà, pertanto, innanzitutto partecipare al concorso per l'arruolamento come VFPA il cui bando viene annualmente pubblicato dal Ministero della Difesa sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, serie concorsi.

Si evidenzia che il C.F.S. non ha alcuna competenza in merito alla procedura per l'arruolamento come VFPA.
 
Tale procedura è, infatti, di competenza esclusiva del Ministero della difesa, al cui sito, pertanto, il cittadino deve far riferimento per conoscere l'ente al quale inviare la domanda di arruolamento e apprendere qualsiasi altra notizia relativamente ai bandi di arruolamento e alla conseguente ferma.

Per l’arruolamento nelle Forse Armate come VFPA sono richiesti i seguenti requisiti: cittadinanza italiana; età: 18-25 anni ; diploma di istruzione secondaria di primo grado; idoneità psicofisica ed attitudinale; statura non inferiore a m.1,65 per gli uomini e m.1,61 per le donne; godimento dei diritti civili e politici. Non può partecipare al concorsi che è obiettore di coscienza, chi è stato escluso dall'elettorato o chi è stato destituito da un impiego presso una pubblica amministrazione.

L'esame consiste in due prove scritte ed in un colloquio. I vincitori del concorso dovranno frequentare un corso di formazione presso l'Istituto Superiore di Polizia, della durata di due anni, finalizzato anche al conseguimento di un master universitario di secondo livello.

Dopo un tirocinio tecnico operativo presso una delle strutture del Corpo gli allievi dovranno sostenere un esame finale, superato il quale, dovranno prestare giuramento per essere confermati nel ruolo di funzionari del Corpo forestale dello Stato con la qualifica di commissario capo forestale.