• Accedi • Iscriviti gratis
  • Casi di incompatibilità con la posizione di vigile del fuoco volontario

    Il decreto del Presidente della Repubblica 6 febbraio 2004, n.76 recante norme sul reclutamento, avanzamento ed impiego del personale volontario del corpo nazionale dei vigili del fuoco, all’art 8 elenca i casi di incompatibilità.

    Non è consentita l’iscrizione nell’elenco del personale volontario:

    • del personale permanente in servizio nel Corpo nazionale dei vigili del fuoco
    • del personale delle Forze armate, delle Forze di polizia e delle altre istituzioni pubbliche preposte all’ordine e alla sicurezza pubblica con eccezione degli appartenenti ai Corpi di polizia degli Enti locali, previo nulla osta delle amministrazioni competenti
    • degli amministratori di società e dei titolari di impresa che producono, installano, commercializzano impianti, dispositivi e attrezzature antincendio e dei titolari di istituti, enti e studi professionali che esercitano attività di formazione, vigilanza, consulenza e servizi nel settore antincendio