• Accedi • Iscriviti gratis
  • Materie d’esame

    In generale le prove d’esame riguarderanno le materie legate alle funzioni svolte dall’agente, ma si consiglia di leggere attentamente il bando che potrebbe prevedere altri, se non addirittura diversi, argomenti di studio.

    In sintesi:

    • Elementi di diritto costituzionale e amministrativo
    • Legislazione inerente l’ordinamento degli enti locali
    • Codice della strada (D.lgs. 285/92) e suo Regolamento di attuazione con successive modifiche e integrazioni
    • Legge n. 689/81 (depenalizzazione e sistema sanzionatorio amministrativo)
    • Reati contro la pubblica amministrazione; codice penale, libro II, Dei delitti contro la pubblica amministrazione
    • Legge n. 65/86 (legge quadro sull’Ordinamento della Polizia Locale)
    • Infortunistica stradale
    • Elementi di diritto pubblico, diritto penale e procedura penale; con particolare riferimento all’attività di polizia giudiziaria

    La prova scritta può riguardare anche la redazione di un verbale (stradale, edilizia, ambientale). In circolazione ci sono diversi manuali che spiegano in maniera dettagliata come scrivere un verbale. La prova orale si svolge sulle stesse materie di esame con l’aggiunta di un colloquio nella lingua straniera prescelta e delle conoscenze di informatica.

    Si consiglia di prestare massima attenzione al bando di gara. Gli enti pubblici potrebbero prevedere materie diverse da quelle indicate sopra. E non sempre i quiz sono a risposta multipla. Possono benissimo essere inserite domande a risposta aperta.