assistenza domiciliare agli anziani

Nel 1992 nasce il POA (Progetto Obiettivo Anziani) per individuare i bisogni degli anziani e le risorse finanziarie disponibili, promuovere e facilitare a livello locale l’integrazione dei servizi socio-sanitari e assistenziali con particolare interesse per le persone non autosufficienti. Lavora in stretta collaborazione con l’UVG. Gli organismi in questione predispongono un calendario assistenziale per consentire al paziente di conservare le abitudini quotidiane e mantenere quelle relazioni affettive, familiari e sociali necessarie per vivere in maniera autonoma. 


servizi di assistenza domiciliare riservata agli anziani prevedono in linea di massima: 

  • interventi mirati a favorire lo sviluppo personale e delle relazioni sia inter familiari che con il contesto socio-ambientale di riferimento
  • interventi di carattere ricreativo qualora siano di supporto al paziente
  • interventi di supporto per il recupero, ove possibile, dell’autonomia nella cura della persona (vestizione, pulizia personale, assistenza nell’assunzione di farmaci)
  • supporto nella gestione domestica per quanto concerne pulizie, acquisto di generi alimentari, preparazione di pasti e relativa somministrazione, disbrigo pratiche burocratiche.

Qualora anche i familiari del paziente fossero impossibilitati perché non debitamente autosufficienti, tali attività verranno svolte esclusivamente dagli operatori assistenziali. Supporto e assistenza nei periodi di ospedalizzazione. Erogazione dei pasti a domicilio. Servizio di lavanderia con ritiro a domicilio della biancheria sporca e riconsegna della stessa lavata e stirata.