L’ente banditore è obbligato a pubblicare un testo contenente l’archivio dei quiz da cui saranno estrapolate le domande in sede d’esame?

No. Al momento gli unici concorsi che prevedono il ricorso a un archivio ufficiale dei quiz sono:

  • Il concorso in magistratura o come notaio
  • Concorsi per soli ruoli amministrativi presso il Senato della Repubblica e la Camera dei Deputati
  • Concorso pubblico per allievi finanzieri della Guardia di Finanza.

Qualora, però, la pubblica amministrazione intenda far uso di un archivio ufficiale dei quiz, è tenuta a specificarlo nel relativo bando alla voce Prove d’esame.