istruttore direttivo tecnico: tracce prove scritte


Comune di Collegno, concorso per istruttore direttivo tecnico a tempo indeterminato categoria D, scadenza 18/02/2019

1° busta

  • la programmazione degli acquisti di beni e servizi e dei lavori pubblici
  • subappalto: definizione e procedura autorizzativa
  • l'istituto della consegna dei lavori in via d'urgenza: redigere un verbale di consegna in via d'urgenza

2° busta

  • I livelli di progettazione per gli appalti e le concessioni di lavori nonchè per i servizi
  • criteri ambientali minimi: definizione e impiego nella progettazione
  • presupposti e limiti alle varianti in corso d'opera: redigere una relazione del direttore dei lavori per una variazione in aumento


3° busta

  • criteri di aggiudicazione per i settori ordinari
  • il colaudo e verifica di conformtià dell'esecuzione del contratto: modalità di nomina del collaudatore
  • verifica e valudazione della progettazione: redigere uno schema di verifica per la validazione della conformtià degli elaborati progettuali

 

----------------------------------------------------

 Comune di Alba (Cuneo), Concorso pubblico per esami per la copertura di n.1 posto a tempo pieno ed indeterminato di "Istruttore Direttivo Tecnico" (cat. D.1) presso la ripartizione "Ragioneria, Finanze, Programmazion e  Ced" - Settore "Tributi"

1° prova, traccia 1

  • quesito n.1  - gli elementi e le eventuali particolarità degli adempimenti desi osggetti che riscuotono e versao imposta di soggiorno e le attività di controllo che l'ufficio tributi deve svolgere o attivare.
  • quesito n.2 - l'imposta di scopo e le sue specificità.

1° prova, traccia 2

  • quesito n.1 - l'addizionale comunale all'irpef e le sue particolarità
  • quesito n.2 - strumenti per il controllo e la revisione degli accatastamenti di immobili ed il consegunete recupero dell'evasione dewi tributi comuncali. il. candidato illustri le attività di cui alle seguenti normative:
    - comma 336, articolo 1, legge 30/12/2004n.311;
    - articolo 34 quinquiest, d.l. 10/01/2006 n.4, convertito nella legge 09/03/2006 n.80;
    - comma 58, articolo3, legge 23/12/1996 n.662

1° prova, traccia 3

  • quesito n.1 - la tariffa rifiuti tari con particolare riferimento alla definizione ed approvazione del piano finanziario, alle modalità di determinazione delle tariffe e delle eventuali agevolazioni.
  • quesito n.2- l'autotutela amministrativa, obbligo, diritto e le sue particolarità.

 

2° prova scirtta, traccia 1

  • 1) Colloquio con la famiglia di un bambino diversamente abile da inserire alla scuola elementare: definire uno schema.
  • 2) Descrivi l’approccio educativo olistico.

 2° prova, traccia 1

il candidato rediga le controdeduzioni a ricorso presentato dal contribuente Mario Rossi, avverso un provvedimento di accetamento emesso dall'ufficio tributi di un comune.

2° prova, traccia 2
il candidato rediga un'ingiunzione fiscale relativa alla riscossione coattiva di un tributo comunale.

2° prova, traccia 3

il candidato rediga un verbale di accertamento con adesione relativo ad un tributo comunale.

--------------------------------------------------

Concorso pubblico per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno e indeterminato di n. 1 posto di Istruttore Direttivo Tecnico, Categoria D, Posizione Economica D1, da assegnare al Servizio Tecnico.  Fonte : Comune di Tertenia , Provincia di Nuoro  ( 09/08/2019 )

Prima prova scritta

TRACCIA N. 1 

II vincolo preordinato all'esproprio.
La procedura per I'affidamento di un servizio di ingegneria di  importo inferiore ai € 40.000,00.
Le figure e gli atti della contabilità dei lavori pubblici.
I presupposti per la certificazione dell'agibilità in un edificio di civile  abitazione.
Iter di approvazione del PUL ed elencazione degli elaborati  essenziali che lo costituiscono. 

L'accesso civico. 

TRACCIA N. 2 

La determinazione dell'indennità di esproprio.
La procedura per I'affidamento di un servizio di ingegneria di  importo sopra soglia.
La programmazione di un'opera pubblica.
I presupposti per la certificazione dell'agibilità in un edificio  pubblico.
Iter di approvazione del PIP ed elencazione degli elaborati essenziali  che lo costituiscono.
L'accesso documentale.
TRACCIA N. 3 

La dichiarazione di pubblica utilità nelle procedure di esproprio.
La procedura per I'affidamento di un servizio di ingegneria di  importo superiore ai € 40.000,00.
II documento di indirizzo alia progettazione, competenze, contenuti,  ed iter di approvazione.
La procedura di rilascio del permesso a costruire per una civile  abitazione.
Iter di approvazione di una variante al PUC ed elencazione degli  elaborati essenziali che lo costituiscono. 

L'accesso differito. 

 

Seconda prova scritta

TRACCIA N. 1    II Comune di Tertenia ha ricevuto un finanziamento di € 3.500.000,00 per la realizzazione di un nuovo edificio scolastico. Predisporre I'atto di approvazione del progetto esecutivo e di indizione della gara per I'esecuzione dei lavori. 

TRACCIA N. 2   Predisporre I'atto di approvazione della contabilità finale e relativa liquidazione dei lavori di "Manutenzione straordinaria dello stabile comunale" dell'importo complessivo da quadro economico di € 500.000,00.    Deve essere inoltre predisposto il quadro economico di raffronto per lo svincolo delle economie derivanti dall'esecuzione dei lavori .

TRACCIA N. 3   II Comune di Tertenia e destinatario di un finanziamento di € 1.500.000,00 per gli interventi di recupero di uno stabile comunale da adibire a museo civico.   Predisporre I'atto per I'affidamento del servizio di ingegneria e architettura per la progettazione, coordinamento della sicurezza e direzione lavori.   Dovrà  inoltre essere predisposto il quadro economico estratto dal DPP. 

 

------------------------------------------------------------

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo parziale (18 ore settimanali) e indeterminato di n. 2 posti di Istruttore Direttivo Tecnico, Categoria D, Posizione Economica D1, da assegnare al Servizio Tecnico.

Comune di Tertenia, Provincia di Nuoro   , (22/06/2017)

Prima prova scritta

TEMA n. 1 –   Il candidato descriva l’iter tecnico amministrativo relativo all’approvazione di un Piano attuativo di iniziativa privata, ai sensi della vigente normativa regionale   

TEMA n. 2 –   Il candidato descriva l’iter tecnico amministrativo relativo alla realizzazione di un’opera pubblica, in area non in disponibilità dell’amministrazione comunale e in variante al Piano Urbanistico Comunale, dalla fase di programmazione alla fase di indizione della gara dei lavori. 

TEMA n. 3 –   Il candidato descriva la natura e specificità dei vari titoli abilitativi necessari agli interventi di trasformazione edilizia di iniziativa privata, secondo la vigente normativa regionale e nazionale.  

 

Seconda prova scritta

TRACCIA n. 1 -   Il candidato, descriva l’iter tecnico amministrativo da porre in atto per l’approvazione di un Piano di Lottizzazione in zona C residenziale di iniziativa privata, dalla fase di presentazione dell’istanza alla fase del convenzionamento. Il candidato predisponga il dimensionamento del Piano sulla base dei seguenti parametri urbanistici: superficie territoriale 10.000 metri quadri; indice territoriale 1.0 mc/mq; percentuale cessione viabilità minima 15%; oneri di urbanizzazione primaria 21€/mc e oneri di urbanizzazione secondaria 6€/mc. Inoltre, il candidato descriva gli elaborati costituenti il Piano e gli elementi essenziali da prevedere nella convenzione urbanistica, ai sensi dell’art. 28 Legge 1150/1942 s.m.

TRACCIA n. 2 -   Il candidato descriva l’iter tecnico amministrativo da porre in atto per l’approvazione di un progetto di realizzazione di una scuola primaria con struttura portante in cemento armato, con numero di persone presenti superiore a 300, in area sottoposta a vincolo paesaggistico. Il candidato predisponga l’atto di approvazione del progetto esecutivo.

TRACCIA n. 3 -   Il candidato descriva il ruolo, le funzioni e le responsabilità del RUP e del direttore dei lavori nella fase di realizzazione di un’opera pubblica, di importo inferiore a €. 500.000,00, fino alla presa in consegna dei lavori. Il candidato predisponga l’atto amministrativo dell’approvazione della contabilità finale dei lavori

---------------------------------------------------------

Concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura di n. 2 (due) posti di Specialista Attività tecniche, categoria D, a tempo indeterminato ed orario pieno, di cui n. 1 (un) posto riservato alle forze armate. scadenza: 11 febbraio 2020. Fonte : Città di Rivalta di Torino (TO)

TRACCE DELLA PRIMA PROVA SCRITTA

TRACCIA A (non sorteggiata) 1) Il candidato descriva i casi in cui è possibile effettuare una modifica del contratto di appalto e approvare una variante. 

2) Premessi brevi cenni normativi, il candidato illustri i 3 casi in cui l’Autorità amministrativa competente può accertare la compatibilità paesaggistica e a quali sanzioni è soggetto il proprietario in caso di accoglimento oppure rigetto della domanda. 

3) Le riserve nella fase di esecuzione dei lavori pubblici. Illustri il candidato i termini normativi e gli aspetti applicativi, dalla gestazione del problema alla sua chiusura, fino all’accordo bonario o al contenzioso giudiziale.

TRACCIA B (non sorteggiata) 1) Il candidato descriva i criteri di definizione dell’indennità di espropriazione di un’area a servizi pubblici. 

2) Premessi brevi cenni sul principio di semplificazione amministrativa, il candidato tratti gli istituti di semplificazione previsti dalla normativa vigente in materia di titoli abilitativi edilizi. 

3) Il candidato descriva il procedimento per i lavoro di somma urgenza nel nuovo codice degli appalti.

TRACCIA C (sorteggiata) 1) Il candidato illustri le fasi di esecuzione di un’opera pubblica descrivendo in modo particolare il collaudo. 

2) Premessi brevi cenni sui titoli abilitativi edilizi il candidato curi l’istruttoria per il rilascio del provvedimento finale del procedimento avviato su istanza di parte per la ristrutturazione di un edificio con accorpato ex annesso agricolo da trasformare in nuove unità abitative ubicate in centro storico ai sensi art. 24 della LUR dando evidenza dell’intero iter procedimentale. 

3) Il candidato illustri i criteri di aggiudicazione dell’appalto di lavori, servizi e forniture.

 

TRACCE DELLA SECONDA PROVA SCRITTA

TRACCIA A (sorteggiata) Un ambito di tipo C a destinazione residenziale è localizzato nel Comune di Rivalta di Torino con popolazione di 20.000 abitanti, l’attuazione delle stesso dovrà avvenire attraverso uno strumento urbanistico esecutivo di iniziativa privata, da redigere nel rispetto delle indicazioni del P.R.G.C. vigente che per la zona prevede i seguenti parametri:

S.F.= 6.770 mq 

I.F. ≤ 0,40 mq/mq

I.U.R. = 150 mc/ab 

Hf ≤ 7,80 m 

D ≥ Hf e D ≥ 10 m 

DC ≥ 5 m e DS ≥ 5 m

Area a servizi prevista interna al perimetro di intervento pari a 517 mq L’ambito confina su due lati con due vie pubbliche di cui una da riqualificare.

Il candidato sulla scorta delle vigenti disposizioni sia di carattere nazionale che regionale dovrà: 

a. determinare analiticamente la dotazione degli standard urbanstici 

b. illustrare i contenuti essenziali della convenzione urbanistica 

c. descrivere fasi, tempi e procedure per l’attuazione del piano attuativo da parte del competente organo.

 

TRACCIA B (non sorteggiata) Si deve urbanizzare una parte di territorio comunale, pianeggiante, mediante la costruzione di un tratto di strada, di lunghezza di 80 m, congiungente altre due strade comunali di quartiere con pista ciclabile, dotate di tutti i sotto servizi e su terreno ancora da espropriare. Si chiede al candidato di: 

a. disegnare schematicamente la planimetria con le dimensioni del corpo stradale e tutti i sotto servizi necessari;

 b. disegnare una sezione trasversale tipo con indicazione della stratigrafia e di tutti i particolari ritenuti necessari; 

c. disegnare il profilo longitudinale della rete fognaria 

d. redigere un computo metrico estimativo delle opere e il quadro economico; 

e. compilare uno stato di avanzamento lavori a sottofondi eseguiti;

 

TRACCIA C (non sorteggiata) Si deve realizzare su un area a servizi pianeggiante un parcheggio pubblico a servizio di un ambito residenziale. Il terreno già acquisito a patrimonio comunale ha una superficie di 3.500 mq, un lato di 35 m e l’altro di 100 m, confina su tre lati con spazi privati e con un lato lungo su una strada esistente urbana di quartiere già dotata di tutti i sotto servizi. Si chiede al candidato di: 

a. disegnare schematicamente la planimetria del parcheggio con le dimensioni degli stalli, delle corsie, marciapiedi e/o aiuole e tutti i sotto servizi necessari; 

b. disegnare una sezione trasversale tipo con indicazione della stratigrafia e di tutti i particolari ritenuti necessari; 

c. disegnare il profilo longitudinale della rete fognaria 

d. redigere un computo metrico estimativo delle opere e il quadro economico; 

e. compilare uno stato di avanzamento lavori a sottofondi eseguiti;