Tracce istruttore direttivo tecnico


Ente: Unione dei comuni Modenesi area Nord
Avviso di selezione pubblica per esami, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di n. 4 posti con profilo prof. di "Istruttore Direttivo Tecnico" cat. prof. D, pos. eco. D1, da assegnare presso i Comuni aderenti all'Unione dei comuni Modenesi, area Nord.

Traccia prova teorica del 29.01.2019 (prova 1, 2, 3)

Prova 1

1- Nel caso di nuova costruzione soggetta alle norme di prevenzione incendi, con/ff^rimento all'attività 67 2 B (scuole di ogni ordine e grado con oltre 150 persone presenti fino a 300 persone), per poter avviare l'attività:

  1. il titolare dell'attività deve presentare al Comando provinciale dei VV.F. r prima dell'inizio dei lavori, il progetto per il relativo parere (esame progetto) e, successivamente, a fine lavori, aspettare il sopralluogo dei V.F. per poter avviare l'attività.
  2. il titolare dell'attività deve presentare al Comando provinciale dei VV.F., prima dell'inizio dei lavori, il progetto per il relativo parere (esame progetto) e, successivamente, a fine lavori presentare una SCIA al comando per poter avviare l'attività
  3. il titolare dell'attività deve presentare al Comando provinciale dei VV.F., prima dell'inizio dei lavori, il progetto per il relativo parere (esame progetto) e, successivamente, iniziare l'attività solamente dopo il sopralluogo dei V.F. e dopo l'emissione del C.P.I.

2- L'esecuzione dei contratti, nel caso di appalto di lavori, e diretta da:

  • 1) il Dirigente del settore che ha firmato il contratto
  • 2) Il RUP e il DL
  • 3) il RUP


3 -Il programma triennale delle opere pubbliche , per quanto riguarda i lavori, e adottato da:

  1. Consiglio Comunale
  2. Giunta Comunale
  3. Collegio Sindacale


4-Il certificato di ultimazione lavori è rilasciato da:

  1. Direttore dei lavori
  2. RUP
  3. Direttore dei lavori su comunicazione da parte del RUP


5- Firmato dall'esecutore il conto finale, o scaduto il termine di cui all'alt. 14 comma e) 1 del DM 49/2018, il RUP redige una propria relazione finale riservata nella quale esprime parere motivato sulla fondatezza delle domande dell'esecutore per le quali non siano intervenuti la transazione o l'accordo
bonario entro:

  1. 30 giorni
  2. 60 giorni
  3. 90 giorni


6- Qualora," iniziataila conségna,questa sia sospesa dalla stazione appaltante per ragioni non di forza maggiore, la sospensione non può durare oltre:

  1. 30 giorni
  2. 60 giorni
  3. 90 giorni


7- Nel caso in cui la stazione appaltante disponga variazioni in diminuzione nei limiti del quinto dell'importo di contratto quando deve comunicarlo all'esecutore:

  1. Alla fine dei lavori in quanto non comporta oneri aggiuntivi e modifiche al contratto
  2. Tempestivamente e comunque prima del raggiungimento del quarto quinto dell'importo contrattuale
  3. Immediatamente perché devono essere rivisti i prezzi contrattuali prima di procedere ulteriormente con i lavori

 

8- Ai sensi dell'art 107 del D.Lgs. 81/2008 cosa si intende per lavoro in quota

  1. Attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta da una quota posta ad un'altezza superiore a 1.5 mt rispetto ad un piano stabile
  2. Attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta da una quota posta ad un'altezza superiore a 2.0 mt rispetto ad un piano stabile
  3. Attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta da una quota posta ad un'altezza superiore a 2.5 mt rispetto ad un piano stabile


9- i datori di lavoro delle imprese esecutrici mettono a disposizione dei rappresentanti per la sicurezza copia del piano di sicurezza e di coordinamento e del piano operativo di sicurezza:

  1. Almeno 7 giorni prima dell'inizio dei lavori
  2. Almeno 10 giorni prima dell'inizio dei lavori
  3. Almeno 15 giorni prima dell'inizio dei lavori


10- Ai sensi delrart 101 del D.Lgs. 50/16 chi è preposto al controllo tecnico, contabile e amministrativo dell'esecuzione dell'intervento affinchè i lavori siano eseguiti a regola d'arte ed in conformità al progetto e al contratto:

  1. Il RUP
  2. Il direttore dei lavori
  3. Il coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione

 

---------------------------------------------------

prova 2

1- Ipotizzando di progettare un nuovo edificio scolastico con annessa palestra la rete idranti/sempre obbligatoria se:

  • a) la scuola è di "TIPO 0"
  • b) la scuola è di "TIPO 1-2-3-4-5"
  • c) la scuola è di "TIPO 1-2-3-4-5" ma con superficie in pianta superiore a 1000 mq


2- Al termine dei lavori di un'opera pubblica, l'avviso ai creditori ai sensi del D.P.R 207/2010 dovrà essere effettuato:

  1. Dopo I emissione del certificato di ultimazione lavori
  2. Dopo l'emissione del certificato dì regolare esecuzione
  3. Dopo la redazione della contabilità finale e prima del pagamento dell'ultimo stato d'avanzamento


3- Il registro di contabilità deve avere le pagine numerate progressivamente e firmate da:

  • a) Direttore dei lavori e RUP
  • b) Direttore dei lavori e impresa
  • c) Impresa appaltatrice e RUP


4- Il certificato di pagamento emesso dal RUP e annotato

  1. Sul libretto delle misure
  2. Sul registro di contabilità
  3. Sullo stato di avanzamento lavori


5- L avviso ad opponendum, che contiene l'invito per coloro i quali vantino crediti verso l'esecutore per indebite occupazioni di aree o stabili e danni arrecati nell'esecuzione dei lavori prevede un termine per la presentazione delle ragioni di eventuali crediti pari a:

  • a) 30 giorni
  • b) 60 giorni
  • c) 90 giorni


6- Quando il Direttore dei Lavori provvede alla consegna d'urgenza, il verbale di consegna indica altresì:

  1. Le opere provvisionali che devono essere eseguite per eliminare i pericoli immediati
  2. Le lavorazioni che l'esecutore deve immediatamente eseguire, comprese le opere provvisionali
  3. Le lavorazioni che l'esecutore deve immediatamente eseguire, escluse le opere provvisionali in quanto queste ultime sono comunque sempre a carico dell'impresa esecutrice e non ci può essere ingerenza tra le parti


7- Fermo restando il rispetto delle disposizioni di servizio impartite dal RUP, il direttore dei lavori opera:

  1. Alle dipendenze del RUP in ordine al controllo tecnico, contabile e amministrativo dell'esecuzione dell'intervento
  2. In autonomìa in ordine al controllo tecnico, contabile e amministrativo dell'esecuzione dell'intervento
  3. In collaborazione col coordinatore in fase di esecuzione in ordine al controllo tecnico, contabile e amministrativo dell'esecuzione dell'intervento


8- Il committente, anche nei casi di coincidenza con l'impresa esecutrice, o il responsabile dei lavori, contestualmente all'affidamento dell'incarico di progettazione, designa il coordinatore per la progettazione nei cantieri in cui è prevista la presenza, anche non contemporanea di:

  1. Più imprese esecutrici
  2. Più imprese esecutrici ed almeno un lavoratore autonomo
  3. Una impresa esecutrice ed almeno due lavoratori autonomi


9- Nei casi in cui particolari esigenze non permettono l'impiego di ponti normali, possono essere consentiti ponti a sbalzo purché:

  1. Lo sbalzo non sia superiore a 2 mt
  2. La loro costruzione risponda ad idonei procedimenti di calcolo e ne garantisca la solidità stabilità
  3. Abbiano una sottostruttura con montanti di acciaio e sbalzo non superiore a mt 1.5


10-Ai sensi del D.Lgs. 50/16 quando la stazione appaltante può imporre all'appaltatore l'esecuzione di prestazioni aggiuntive alle stesse condizioni previste nel contratto originario:

  1. quando le prestazioni aggiuntive non superano il 15% del contratto originario
  2. quando le prestazioni aggiuntive non superano i! 20% del contratto originario
  3. quando le prestazioni aggiuntive non superano il 50% del contratto originario

 

---------------------------------------------------------------------------

prova 3

1- Nel caso di realizzazione di un'opera di particolare complessità che richiede l'interve professionalità , il collaudo può essere affidato ad una commissione composta da:

  1. Due o tre membri
  2. Tre o cinque membri
  3. Obbligatoriamente tre membri


2- In base alle norme di prevenzione incendi per edifici scolastici il max affollamento ipotizzabile nei locali destinati a servizi è calcolato nel seguente modo:

  1. Persone effettivamente presenti
  2. Densità di affollamento pari a 0,4 persone / mq
  3. Persone effettivamente presenti incrementate del 20%


3- Le riserve iscritte sugli atti contabili che non sono espressamente confermate sul conto finale:

  1. Si intendono abbandonate
  2. Si possono riconfermare sul certificato di collaudo
  3. Rimangono comunque valide


4- Il certificato di ultimazione lavori può prevedere l'assegnazione di un termine perentorio per il completamento di lavorazioni di piccola entità non superiore a:

  1. 20 giorni
  2. 30 giorni
  3. 60 giorni


5- Quando il collaudo di un'opera pubblica e affidato ad una commissione, le operazioni sono dirette:

  1. Dal presidente
  2. Da uno dei componenti indistintamente
  3. Dal tecnico incaricato del collaudo statico


6- Con riferimento ai lavori affidati in subappalto quale di queste affermazioni e falsa:

  1. Il direttore dei lavori controlla che i subappaltatori e i subcontraenti svolgano effettivamente la parte di prestazioni ad essi affidata nel rispetto della normativa vigente e del contratto stipulato
  2. Il direttore dei lavori verifica la presenza in cantiere delle imprese subappaltatrici autorizzate, nonché dei subcontraenti, che non sono subappaltatori, i cui nominativi sono stati comunicati alla stazione appaltante ai sensi dell'articolo 105, comma 2 del codice
  3. Nessuna delle precedenti in quanto le verifiche/controlli di cui ai punti precedenti rientrano tra i compiti esclusivi del coordinatore in fase di esecuzione

7- Cosa si intende per "disposizioni di servizio":

  1. Gli atti mediante i quali il rup, il direttore dei lavori e il direttore dell'esecuzione impartiscono all'esecutore tutte le disposizioni e istruzioni operative in ordine all'esecuzione delle prestazioni
  2. Gli atti mediante i quali il rup impartisce al direttore dei lavori, al coordinatore per l'esecuzione dei lavori e al direttore dell'esecuzione le indicazioni dì cui al decreto 49/2018
  3. Gli atti mediante i quali il direttore dei lavori e il direttore dell'esecuzione impartiscono all'esecutore tutte le disposizioni attraverso i direttori operativi


8- i lavoratori autonomi che esercitano la propria attività nei cantieri si adeguano alle indicazioni, ai fini della sicurezza, fornite da:

  1. Committente o responsabile dei lavori
  2. Coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione
  3. Direttore dei lavori


9- Ai sensi del D.Lgs. 50/16 cosa si intende per "opere e lavori puntuali"

  1. Quelli che interessano una limitata area del territorio
  2. Quelli che interessano un’unica opera all'interno di un'area territoriale
  3. Quelli che interessano un'opera con prevalente sviluppo unidimensionale all'interno dell'area territoriale comunale


10- Gli accertamenti di laboratorio e le verifiche tecniche obbligatorie inerenti alle attività di cui al comma 1 deli'art. Ili del D.Lgs 50/16 , ovvero specificatamente previsti dal capitolato speciale d'appalto di lavori, sono disposti:

  1. Dal RUP e dal D.L.
  2. Dal D.L.
  3. Dal D.L o dall'organo di collaudo