Il concorso per tecnico sanitario laboratorio biomedico

Soltanto i soggetti in possesso di diploma universitario per l’esercizio della professione di tecnico sanitario possono partecipare ai concorsi a loro riservati. In più nel bando possono essere richieste anche esperienze pregresse in aziende ed enti del Servizio sanitario nazionale, in genere non inferiori ai 3 anni.

L’art. 31 del DPR 27/03/2001 n. 22, Regolamento recante disciplina concorsuale del personale non dirigenziale del Servizio sanitario nazionale, stabilisce che: “Per il personale appartenente al profilo professionale di tecnico sanitario di laboratorio biomedico, tecnico sanitario di radiologia medica, tecnico di neurofisiopatologia, tecnico ortopedico e tecnico della fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare il requisito specifico di ammissione al concorso è il diploma universitario, conseguito ai sensi dell'articolo 6, comma 3, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e successive modificazioni, ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell'esercizio dell'attività professionale e dell'accesso ai pubblici uffici.

Potrebbero interessare,
concorsi tecnico biomedico
concorsi tecnico sanitario
concorsi medico