Preparazione: Tracce prova scritta

ASL4 Sistema Sanitario Regione Liguria

Tracce Prova Scritta del concorso di collaboratore professionale – assistente sociale

  • PROVA1      Il/La candidato/a risponda in maniera sintetica ai seguenti quesiti 

    • 1)  La fase di valutazione iniziale nel processo di aiuto: dalle differenti definizioni presenti nella letteratura del servizio sociale, sintetizzare le principali caratteristiche. Indicare inoltre gli strumenti del servizio sociale adottati in questa fase
    • 2)  L’assistenza integrata sociosanitaria rivolta alle persone anziane non autosufficienti. Argomentare indicando la normativa nazionale e regionale, i possibili percorsi di cura, gli interventi e le misure finalizzate alla domiciliarità
    • 3)  Indicare i contenuti principali e la normativa nazionale, regionale relativi all’introduzione, alla promozione ed alla valorizzazione dell’istituto dell’amministratore di sostegno. Indicare inoltre i soggetti che possono presentate il ricorso all'organo giudiziario competente

    PROVA2         Il/La candidato/a risponda in maniera sintetica ai seguenti quesiti 

    • 4)  Il primo contatto con l’utente nel processo di aiuto: indicare le modalità attraverso cui le domande di aiuto possono essere portate alla conoscenza dell'assistente sociale. Indicare inoltre gli strumenti e le tecniche che favoriscono una positiva prima accoglienza
    • 5)  Sulla base della normativa nazionale e regionale, descrivere quali sono le tipologie, i ruoli e le modalità di attivazione e di attuazione dei tirocini di orientamento, formazione e inserimento/reinserimento finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomia delle persone e alla riabilitazione
    • 6)  Indicare la normativa nazionale e regionale relativa all’introduzione, promozione e valorizzazione dell’istituto dell’amministratore di sostegno. Indicare inoltre il procedimento previsto per presentare ricorso all’organo giudiziario competente, ai sensi dell’art. 407 del codice civile 

     PROVA3      Il/La candidato/a risponda in maniera sintetica ai seguenti quesiti 

    • 7)  Lo strumento della visita domiciliare nel processo di aiuto del servizio sociale: illustrare le caratteristiche principali e gli elementi che la distinguono dal colloquio
    • 8)  L’assistenza integrata sociosanitaria rivolta alle persone disabili. Sulla base della normativa nazionale e regionale illustrare i contenuti principali e descrivere le misure finalizzate alla domiciliarità
    • 9)  Descrizione e differenze tra gli istituti giuridici dell'Amministrazione di sostegno, dell'interdizione e dell'inabilitazione.
      Indicare, inoltre, sulla base degli articoli del codice civile i soggetti promotori dell’interdizione, dell’inabilitazione e l’organo giudiziario competente .

-------------------------------------------------------------

Bando di concorso pubblico per soli esami per la copertura di n.2 posti a tempo  indeterminato e pieno di Assistente Sociale cat. D.  Fonte: Istituto per Servizi di Ricovero ed Assistenza agli Anziani (ISRAA), Treviso, Veneto.

Prova A

- Il candidato illustri il percorso di inserimento di un anziano in un centro di servizi, dal primo colloquio con la famiglia aiprimo mese di inserimento, motivandone i contenuti. 

- Il candidato descriva la procedura per la nomina dell’Amministratore di Sostegno specificandone le principali caratteristiche. 

ProvaB

- Il candidato descriva il ruolo e la funzione dell’assistente sociale in un centro di servizi per anziani, evidenziando i principali elementi della propria operatività, ivi compreso il rapporto con le altre figure professionali. 

- Constatato che nel proprio centro di servizi si è verificato nell’ultimo semestre la riduzione del 10% di occupazione dei posti letto disponibili, il candidato illustri quali sono le strategie o le azioni che proporrebbe alla direzione per cercare di risolvere il problema. 

ProvaC

- Il candidato descriva il tipo di impegnative di residenzialità del sistema socio sanitario del Veneto, il funzionamento del registro unico della residenzialità dell’ULSS 9 ed i meccanismi di attribuzione delle diverse impegnative di residenzialità. 

- Il candidato descriva come gestirebbe il primo colloquio con dei familiari (tre figli del potenziale anziano fruitore) non del tutto in sintonia tra loro in merito alla scelta del ricovero in struttura, e quali sono le informazioni formali che è 'necessario dare prima dell’inserimento di un  anziano in un centro di servizi.