Chi è il magistrato

Il magistrato è un pubblico funzionario investito dell’esercizio di funzioni giurisdizionali. Spesso si usa la parola giudice in forma di sinonimo, ma impropriamente, perché non tutti i magistrati sono giudici. Ossia non tutti i magistrati svolgono una funzione giudicante. Si pensi ad esempio al pubblico ministero che, in un procedimento penale, rappresenta lo Stato e l’interesse pubblico. Il PM è un organo facente parte dell’ordinamento giurisdizionale con funzione requirente e non giudicante. Non emetterà nessuna sentenza o giudizio in merito alla causa che lo vede facente parte. In un processo penale sostiene l’accusa, in veste dello Stato, ma saranno poi i magistrati giudicanti ad emettere sentenza sulla base dei capi di accusa e di difesa dell’imputato.