Requisiti concorso collaboratore farmacista

Il bando di concorso per collaboratore farmacista elenca quali sono i requisiti minimi per accedere al concorso per farmacista collaboratore. I requisiti minimi debbono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di ammissione e dovranno continuare a sussistere fino al momento in cui verrà emessa la nomina.

Tra i requisiti minimi ci sono i seguenti:
• laurea in Farmacia e/o Chimica e Tecnologie Farmaceutiche
• cittadinanza italiana o di uno stato membro dell’Unione Europea
• nel caso di cittadini dell’U.E. non italiani, ottima conoscenza della lingua italiana
• godimento dei diritti politici e civili relativi all’elettorato attivo
• non aver riportato condanne penali, salvo riabilitazione, che comportino nel settore del lavoro pubblico la destituzione o il licenziamento di diritto del personale dipendente
• non possono accedere all’impiego coloro che siano stati destituiti o dispensati presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero siano stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico
• idoneità piena alla mansione, inclusa quella dell’espletamento di lavoro notturno
• essere iscritti all’ordine professionale dei farmacisti