Tracce prove scritte

Tracce di prove scritte, da precedenti sessioni d'esame ufficiali per la figura di Istruttore amministrativo Contabile, categoria C1. Esempi di tracce di prove scritte.

1A PROVA SCRITTA A CONTENUTO TEORICO (fonte: comune di Thiene - Vicenza)

TRACCIA N. 1 (traccia prescelta)

  • 1. Il parere di regolarità contabile e il visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria resi dal responsabile del servizio competente, in un provvedimento del Comune.
  • 2. Cosa si intende per “accertamento” in campo tributario relativamente ai tributi comunali?
  • 3. Il risultato contabile di amministrazione del Comune. Il candidato ne esponga le modalità di accertamento, la composizione e l'utilizzo.

TRACCIA N. 2

  • 1. Il parere di regolarità tecnica e il parere di regolarità contabile resi dai responsabili dei servizi nei provvedimenti comunali.
  • 2. Cosa si intende per “ravvedimento” in campo tributario relativamente ai tributi comunali?
  • 3. Definisca il candidato “l'impegno di spesa” (art. 183 del D.Lgs. 267/2000) con riferimento al Titolo secondo della parte spesa (conto capitale) del Bilancio del Comune. Ne illustri, inoltre, le caratteristiche e le modalità di assunzione.

TRACCIA N. 3

  • 1. I pareri nelle proposte di deliberazione del Comune resi dai responsabili dei servizi competenti.
  • 2. Quale è la differenza tra corrispettivo e tributo con riferimento alle entrate del Comune?
  • 3. Definisca il candidato “l'impegno di spesa” (art. 183 del D.Lgs. 267/2000) con riferimento al Titolo primo della parte spesa (corrente) del Bilancio. Ne illustri, inoltre, le caratteristiche e le modalità di assunzione.

2A PROVA SCRITTA A CONTENUTO PRATICO

TRACCIA N. 1 (traccia prescelta)
Il Comune, su richiesta di un contribuente e dopo apposita istruttoria, predispone un atto amministrativo (determinazione dirigenziale) per il rimborso di 1.000,00 €. a titolo IMU 2016 versati erroneamente. Rediga il candidato lo schema dell'atto in questione.

TRACCIA N. 2
Rediga il candidato l'atto amministrativo (deliberazione di Giunta) di prelevamento dal Fondo di riserva per 1.000,00 €. per far fronte a spesa imprevista.

TRACCIA N. 3
Il Comune aderisce all'ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani). Il candidato rediga l'atto amministrativo (determinazione dirigenziale) con il quale viene liquidata la somma di 1.000,00 €. relativa all'anno 2017.

-----------------------------------------------------------
Concorso per istruttore amministrativo contabile, prova scritta, Fonte: comune di Assemini (Cagliari)

Prova estratta

Il Comune di Assemini a seguito di un evento alluvionale deve procedere alla chiusura delle scuole cittadine di ogni ordine e grado al fine di tutelare l’incolumità pubblica. Il candidato predisponga il relativo atto amministrativo.

Prove non estratte

Il Comune di Assemini a seguito di un annullamento di gara per l’erogazione del servizio mensa deve procedere all’erogazione del servizio fino alla chiusura dell’anno scolastico. Il candidato rediga il necessario atto con libera scelta di ogni dato necessario.

Il Comune di Assemini deve procedere alla liquidazione di una fattura di importo lordo di euro 20.000,00. La fattura è stata emessa da un professionista che ha redatto il progetto definitivo relativo alla realizzazione di un opera pubblica. La fattura è stata emessa il 31 luglio 2017. Il candidato predisponga il relativo atto amministrativo tenendo conto che il professionista ha fatturato con cassa di previdenza 4% e aliquota iva 22%.

  • Imponibile 15.762,93
  • Cassa 4% 630,51
  • Iva 22% 3.606,56
  • Totale fattura 20.000,00

--------------------------------------------------------

Concorso per istruttore contabile, prova scritta del 31.10.2012, fonte: comune di Prato. Tempo di esecuzione 1h 30 minuti.

Traccia A

  • 1) il candidato illustri sinteticamente gli strumenti di programmazione del comune ed evidenzi le criticita’ che a suo avviso emergerebbero in caso di inadeguatezza della programmazione.
  • 2) i regolamenti comunali. Il candidato ne illustri le tipologie e le fasi dell’adozione.
  • 3) determinazioni dirigenziali: il candidato ne indichi le caratteristiche generali. In particolare si soffermi sul provvedimento con il quale si procede all’acquisto di un bene di consumo di valore non superiore a euro 1000.

Traccia B

  • 1) l’attivita’ di programmazione economico - finanziaria dell’ente locale .
  • 2) l’autonomia statutaria del comune: il candidato ne illustri contenuti e limiti.
  • 3) il candidato dopo aver sinteticamente illustrato le fasi della spesa si soffermi in particolare sulle regole per l’assunzione degli impegni di spesa.

Traccia C

  • 1) il candidato illustri sinteticamente i contenuti e le finalita’ della relazione previsionale e programmatica.
  • 2) il ruolo del dirigente in qualita’ di datore di lavoro.
  • 3) delibere comunali : il candidato ne indichi gli elementi essenziali. in particolare si soffermi sulle diverse caratteristiche in relazione all’organo competente all’emanazione.

----------------------------------------------------------------

 

Procedura selettiva per Collaboratori (Categoria C – posizione C2), nel profilo di Assistente Amministrativo-Contabile, comuni Valdostani 

PRIMA PROVA SCRITTA 

MATERIA: elementi fondamentali del bilancio armonizzato e della contabilità pubblica 

PROVA N. 1 

  1. Il candidato fornisca una sintetica ed esaustiva definizione del Fondo Pluriennale Vincolato e un semplice esempio numerico di un’opera realizzata in tre esercizi.
  2. Il candidato fornisca una sintetica ed esaustiva definizione del Principio della Competenza Finanziaria e delinei il trattamento delle entrate tributarie.
  3. Come si determina il Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità (FCDE) nel bilancio di previsione? Tale fondo è solo corrente?
  4. Il candidato, dopo aver definito l’istituto del reverse charge, ne illustri un esempio pratico di contabilizzazione finanziaria. 

PROVA N. 2 

  1. Il candidato descriva la procedura di approvazione del bilancio di previsione degli enti locali.
  2. Il candidato fornisca una sintetica ed esaustiva definizione del Principio della Competenza Finanziaria e
    delinei il trattamento delle spese per il personale.
  3. Come si determina il Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità (FCDE) in sede di rendiconto? Un ente che ha
    accantonato un congruo FCDE nel risultato di amministrazione di un esercizio finanziario può evitare di stanziare il FCDE nel bilancio di previsione dell’esercizio successivo a quello a cui il rendiconto si riferisce?
  4. Il candidato, dopo aver definito l’istituto dello split payment, ne illustri un esempio pratico di contabilizzazione finanziaria.

PROVA N. 3

  1. Il candidato descriva gli strumenti di programmazione regionale.
  2. Il candidato fornisca una sintetica ed esaustiva definizione del Principio della Competenza Finanziaria e
    delinei il trattamento delle anticipazioni di tesoreria.
  3. Il candidato, nell’ambito della disciplina armonizzata, delinei la composizione del risultato di
    amministrazione e fornisca una esemplificazione di utilizzo dell’avanzo di amministrazione.
  4. Il candidato illustri la procedura di salvaguardia degli equilibri di bilancio e, in particolare, le misure da
    adottare nelle ipotesi di debito fuori bilancio.

PROVA N. 4

  1. Il candidato, nell’ambito della nuova classificazione delle entrate e delle spese, illustri gli schemi di bilancio articolati per missioni e programmi.
  2. Il candidato fornisca una sintetica ed esaustiva definizione del Principio della Competenza Finanziaria e delinei il trattamento degli acquisti di beni e servizi.
  3. Il candidato, nell’ambito della disciplina armonizzata, delinei la composizione del risultato di amministrazione e fornisca una esemplificazione di gestione del disavanzo.
  4. Il candidato fornisca una descrizione della gestione dei residui e indichi quali sono le procedure da adottare con riferimento ai crediti di difficile esazione. 

SECONDA PROVA SCRITTA 

MATERIA: atto e procedimento amministrativo 

PROVA N. 1 

  1. Il candidato illustri i principi dell’attività amministrativa soffermandosi sui principi di buon andamento e imparzialità.
  2. La responsabilità per mancata o tardiva adozione del provvedimento.
  3. L’annullamento d’ufficio dell’atto amministrativo.
  4. Il procedimento di accesso formale ai documenti amministrativi.

PROVA N. 2

  1. Il candidato illustri i principi dell’attività amministrativa soffermandosi sul principio di trasparenza.
  2. La comunicazione dei motivi ostativi all’accoglimento della domanda.
  3. Il candidato illustri i vizi dell’atto amministrativo, con particolare riferimento al vizio di incompetenza.
  4. La presenza di soggetti controinteressati nel diritto d’accesso.

PROVA N. 3

  1. Il candidato illustri i principi dell’attività amministrativa soffermandosi sul principio di semplificazione.
  2. La conclusione del procedimento amministrativo.
  3. La revoca dell’atto amministrativo.
  4. Il candidato illustri l’istituto dell’accesso civico. 

---------------------------------------------------------------------- 

Concorso Pubblico Istruttore Amministrativo Contabile - 1^ Prova Scritta 

(Fonte: Comune di Santa Maria Nuova (AN)

BUSTA N. 1

  • Il candidato descriva le competenze del Consiglio comunale
  • Il candidato definisca l’impegno di spesa, secondo quanto previsto dal decreto legislativo 267/2000.
  • Il candidato illustri lo strumento del fondo crediti di dubbia esigibilità di cui all’art. 167 del D.lgs. 267/2000.
  • Il candidato illustri brevemente la disciplina normativa in materia di trasparenza amministrativa.
  • Il candidato illustri brevemente le tematiche dell’esercizio provvisorio e gestione provvisoria di cui all’art. 163 d.lgs. 267/2000

BUSTA N. 2

  • Il candidato descriva le competenze del Sindaco
  • Il candidato parli delle variazioni al bilancio di previsione, secondo quanto previsto dal decreto legislativo 267/2000.
  • Il candidato descriva le competenze del  responsabile del servizio finanziario, di ragioneria o qualificazione corrispondente, di cui all’art. 153 del decreto legislativo 267/2000.
  • Il candidato illustri brevemente la disciplina normativa in materia di prevenzione della corruzione.
  • L’accesso civico di cui all’art. 5 del decreto legislativo n . 33/2013: il candidato ne illustri la tematica.

BUSTA N. 3

  • Il candidato illustri i principi contabili generali che ai sensi del d.lgs. 118/2011  si applicano agli enti locali.
  • Il candidato definisca l’accertamento in entrata, secondo quanto previsto dal decreto legislativo 267/2000.
  • La valutazione della performance: il candidato ne illustri la tematica.
  • Il candidato descriva i compiti del “responsabile del procedimento” ai sensi della Legge 241/1990.
  • Il candidato parli sinteticamente del reato di corruzione.

 

2^ Prova Scritta

QUIZ 1

Il Comune di Santa Maria Nuova deve acquistare per l’Ufficio Ragioneria materiale di cancelleria per l’importo di € 900,00. Il candidato rediga la determinazione necessaria ad acquisire la fornitura e ogni altro atto, provvedimento o azione   che si ritiene indispensabile adottare nel caso prospettato.

QUIZ 2

Il Comune di Santa Maria Nuova ha rilevato una spesa effettuata nel 2016 e  non impegnata, di € 5.000,00 per acquisto di materiale da una ferramenta per la  manutenzione delle strade comunali. Il candidato rediga la proposta di delibera consiliare per il riconoscimento del debito e ogni altro atto, provvedimento o azione   che si ritiene indispensabile adottare nel caso prospettato.

QUIZ 3

Il Comune di Santa Maria Nuova in data 27-12-2017 riceve una fattura per conguaglio utenza idrica per € 2.100,00, per la quale il capitolo corrispondente non ha stanziamento sufficiente. Il candidato rediga la proposta di deliberazione di Giunta relativa al prelievo dal fondo di riserva e ogni altro atto, provvedimento o azione   che si ritiene indispensabile adottare nel caso prospettato.

-------------------------------------------------------------------------

Tracce per la prova scritta del concorso pubblico per soli esami per la copertura di n. 1 posto di Istruttore Amministrativo Contabile, cat. C1, Comune di Gavorrano (Grosseto)

Elaborato N. 1   A. Il principio della separazione dei poteri fra indirizzo e gestione ha portato all’adozione di nuovi processi operativi e nuovi strumenti contabili relativi all’attività di programmazione dell’ente locale. 

B. A seguito informativa degli addetti enti esterni circa il perdurare delle condizioni atmosferiche con rilevanti precipitazioni nevose nei prossimi due giorni, l’apposito organo comunale decide la sospensione delle attività scolastiche in tali giornate: rediga, il candidato, l’atto utile a tal fine.  

Elaborato N. 2   A. Le funzioni dirigenziali in un comune privo di personale di qualifiche dirigenziali: attribuzioni, ruolo e responsabilità. 

B. Onde espletare le prove scritte di procedura concorsuale pubblica per l’assunzione di personale a tempo indeterminato, il Comune di Gavorrano deve acquistare dalla ditta Gaspari di Marciano di Romagna n. 1000 buste con linguetta staccabile e 10 buste grandi per i relativi plichi al costo complessivo di € 400,00 + IVA 20%: dato atto che vi è copertura finanziaria, rediga il candidato l’apposito atto d’impegno spesa, indicando anche l’incidenza della stessa sull’apposito titolo del bilancio . 

Elaborato N. 3  A. Quali sono gli organi di governo del comune: elezione o nomina e loro competenze. 

B. Il Comune di Gavorrano ha assunto impegno di spesa, ad inizio anno 2008, per il servizio di pulizie del palazzo comunale, nel corso dell’anno, con la ditta TO.LO.PE.SPI di Follonica per complessivi € 8.000,00. A giugno, a seguito piccoli lavori di manutenzione all’interno dell’edificio eseguiti durante il fine settimana, con gli uffici in orario di chiusura, occorrendo un aumento delle prestazioni di pulizia da svolgersi nel pomeriggio di domenica, viene incaricata la ditta TO.LO.PE.SPI per l’esecuzione di detto adempimento. Per tale prestazione la ditta invia fattura al Comune di Gavorrano per € 400,00: rediga, il candidato, l’apposito atto d’integrazione di spesa e liquidazione di suddetta fattura.