Tracce prova scritta

Tracce prova scritta per concorso istruttore direttivo amministrativo categoria D1. Da precedente sessione d'esame ufficiale, fonte: comune di Tricase (Lecce).

Prima prova scritta:

  • 1) Il candidato dopo aver trattato gli obblighi di trasparenza e pubblicità nell'ente locale e la ratio sottesa, si soffermi sulla differenza tra diritto di accesso ex lege 241/90 ess.mm. e diritto all'accesso_;
  • 2) Premesso che il centro storico del territorio comunale negli ultimi mesi risulta interessato, soprattutto nelle ore notturne e nelle vie caratterizzate dalla presenza di locali abilitati alla somministrazione di alimenti e bevande, da comportamenti che creano nocumento alla sicurezza urbana (risse, spaccio, ubriachezza molesta, rumori e schiamazzi) nonché condizioni di disagio ai residenti che, in più occasioni, hanno richiesto l'intervento dei vari organi di polizia e della stessa amministrazione comunale, il candidato elabori un provvedimento di competenza del sindaco diretto a eliminare le cennate problematiche;
  • 3) Il candidato esponga brevemente l'iter formativo dell'atto amministrativo, soffermandosi successivamente sugli aspetti riguardanti la patologia dell'atto nelle sue varie fattispecie, esplicitando i necessari rimedi;

Delle 3 tracce di cui sopra, è stata sorteggiata la traccia n.1.

Seconda prova scritta (n.3 gruppi contenenti ognuno 5 quesiti da sottoporre ai candidati)

  • N.1 - Sistema dei controlli interni previsti dall'art. 147 del testo Unico deli Enti Locali (d.lgs.n.267/2000).
  • Esponga il candidato sinteticamente gli organi e i soggetti coinvolti, con particolare riferimento al controllo
  • strategico.
  • N.2 - Gestione dei servizi sociali associati. Esponga il candidato il sistema normativo di riferimento regionale e le competenze attribuite agli ambiti territoriali.
  • N.3 - Divorzio breve: condizioni, limiti e competenza dell'ente locale.
  • N.4 - Differenza tra autorizzazione e concessione. Il candidato si soffermi, inoltre, sul potere di annullamento di ufficio dei cennati atti amministrativi.
  • N.5 - Corruzione e concussione: elementi costitutivi e differenze

 

  • N. 1 - Azione di ingiustificato arricchimento nei confronti della P.A. alla luce dei recenti orientamenti giurisprudenziali.
  • N.2 - Potere di autotutela della P.A. In particolare, il candidato si soffermi sulla differenza tra revoca e annullamento dell'atto amministrativo.
  • N.3 - Piano triennale per la prevenzione della corruzione negli Enti locali. Il candidato esponga sinteticamente le modalità di attuazione della normativa e soggetti coinvolti.
  • N.4 - Potere di ordinanza del Sindaco e pricipio di legalità.
  • N.5 - Insidia stradale e responsabilità del Comune. Il candidato faccia un excursus sui recenti orientamenti giurisprudenziali.

 

  • N.1 - Documento unico di programmazione. Esponga il candidato gli obiettivi della disciplina vigente con particolare riferimento alle modalità di approvazione.
  • N.2 - Assunzione di personale negli Enti Locali: vincoli e adempimenti preliminari all'indizione del bando.
  • N.3 - Vizi di legittimità e di merito dell'atto amministrativo.
  • N.4 - I modi di acquisto della cittadinanza italiana.
  • N.5 - Le ordinanze contingibili e urgenti: natura giuridica, presupposti, limiti e regime di impugnazione.