Bandi per dottorati

Ogni anno le università italiane pubblicano bandi di concorso per partecipare a corsi di dottorato. Questi sono divisi per area tematica: diritto, economia, biologia, storia, ingegneria, chimica, architettura… Per ogni corso sono disponibili un numero limitato di posti. La durata minima del corso di dottorato è di tre anni, con inizio previsto per il 1° gennaio dell’anno in corso.

Requisiti di partecipazione
Alla selezione possono partecipare tutti i cittadini italiani e anche stranieri (non ci sono, in genere, limiti di età e di cittadinanza) in possesso di questi requisiti:
• diploma di laurea (vecchio ordinamento)
• diploma di laurea specialistica/magistrale
• analogo titolo accademico conseguito anche all’estero, già dichiarato equipollente dalle autorità italiane o riconosciuto equivalente ai titoli accademici menzionati, ai soli fini di partecipazione al concorso per l’ammissione al dottorato

Alla domanda di partecipazione bisogna allegare alcune dichiarazioni autocertificate contenenti:
• l’elenco degli esami sostenuti con relativa votazione
• l’indicazione dell’Università che ha rilasciato il titolo, la data di conseguimento, la tipologia di laurea (vecchio ordinamento, triennale, specialistica/magistrale) e la votazione finale

Prove concorso

Il bando di concorso elenca con precisione le prove di concorso, possono essere scritte e orali, sugli argomenti indicati in ogni scheda relativa al corso di dottorato prescelto. Alcune università hanno introdotto, per i candidati stranieri, la possibilità di sostenere le prove orali anche a distanza, utilizzando lo strumento della teleconferenza in audio e video via web (es: Skype, Adobe Connect).

Link bandi corsi di Dottorato

Su ConcorsiPubblici.com sono pubblicati tutti i bandi per corsi di Dottorato promossi dalle Università Italiane e sul sito del Miur:
http://www.concorsipubblici.com/concorsi-dottorato.htm

Ecco anche una guida alla professione di ricercatore: cosa sapere e come diventare un ricercatore in Italia.