Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria

Il Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria è nato nel 1990, con la Legge 395/1990.
Questa istituisce il Corpo di Polizia penitenziaria, che deriva dallo scioglimento del Corpo degli agenti di custodia e dalla soppressione del ruolo delle vigilatrici penitenziarie. Entrambe le figure saranno inglobate nel nuovo dipartimento.

Il Dipartimento provvede, secondo le direttive e gli ordini del Ministro di grazia e giustizia:

  • all’attuazione della politica dell’ordine e della sicurezza degli istituti e servizi penitenziari e del trattamento dei detenuti e degli internati, nonché dei condannati ed internati ammessi a fruire delle misure alternative alla detenzione
  • al coordinamento tecnico-operativo e alla direzione e amministrazione del personale penitenziario, nonché al coordinamento tecnico-operativo del predetto personale e dei collaboratori esterni dell’Amministrazione
  • alla direzione e gestione dei supporti tecnici, per le esigenze generali del Dipartimento medesimo

La sua organizzazione è militare e nell’esercizio delle sue attività dispone di:

  • centri di reclutamento
  • scuole ed istituti di istruzione
  • magazzini per il vestiario, per l’equipaggiamento e per il casermaggio
  • un servizio navale e di un servizio di trasporto terrestre
  • ha una propria banda musicale
  • e può svolgere attività sportiva