Regione Puglia, maxi concorso per 306 diplomati vari profili

regione puglia


Sono stati pubblicati 25 bandi di concorso presso la Regione Puglia per assumere 306 unità di personale, categoria C. L’avviso è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, speciale concorsi ed esami, n. 103 del 28 dicembre 2021. Le procedure rientrano nell’ambito del Piano dei fabbisogni triennale 2020-2022 e definizione Piano Assunzionale 2020-2021 dell’ente locale.

I 306 profili professionali a concorso sono così suddivisi:

AREA AMMINISTRATIVA

  • 1. Assistente - Istruttore amministrativo/Ambito Auditing e controllo: n. 15 posti
  • 2. Assistente - Istruttore amministrativo/Ambito Gestione affari legali: n.26 posti
  • 3. Assistente - Istruttore amministrativo/Ambito Gestione e sviluppo risorse umane: n. 15 posti
  • 4. Assistente - Istruttore amministrativo/Ambito Gestione risorse strumentali:n. 16 posti
  • 5. Assistente - Istruttore amministrativo/Ambito Sicurezza sul lavoro e benessere organizzativo: n. 3 posti
  • segui altri concorsi per istruttore amministrativo


AREA COMPETITIVITÀ E SVILUPPO DEL SISTEMA (POLICY REGIONALI)

  • 6. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Ambito Agricoltura: n. 20 posti
  • 7. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Ambito Ambiente: n. 5 posti
  • 8. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Ambito Cultura e valorizzazione del territorio e del paesaggio: n. 6 posti
  • 9. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Ambito Fitosanitario: n. 20 posti
  • 10. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Ambito Formazione e lavoro: n. 4 posti
  • 11. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Ambito Gestione e valorizzazione del demanio: n. 6 posti
  • 12. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Ambito istruzione: n. 6 posti
  • 13. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Ambito Lavori pubblici: n. 25 posti
  • 14. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Ambito Politiche internazionali: n. 3 posti
  • 15. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Ambito Protezione civile e Tutela del territorio: n. 18 posti
  • 16. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Ambito Salute: n. 18 posti
  • 17. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Ambito Socio — assistenziale: n. 2 posti
  • 18. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Ambito Sviluppo del sistema produttivo: n. 15 posti
  • 19. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Ambito Trasporti e mobilità: n. 6 posti
  • 20. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Ambito Turismo: n. 6 posti
  • 21. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Tutela, garanzia e vigilanza nel sistema delle comunicazioni: n. 4 posti
  • 22. Assistente - Istruttore tecnico di policy/Urbanistica, Pianificazione territoriale e Politiche abitative: n. 5 posti
  • segui altri concorsi per istruttore tecnico


AREA ECONOMICO-FINANZIARIA

  • 23. Assistente - Istruttore risorse economico-finanziarie: n. 45 posti

AREA INFORMATICA E TECNOLOGICA

  • 24. Assistente - Istruttore sistemi informativi e tecnologie:n. 15 posti

AREA LEGISLATIVA

  • 25. Assistente - Istruttore legislativo: n. 2 posti


Requisiti richiesti

  • Cittadinanza italiana o in uno Stato membro dell’Ue, salvo equiparazioni di legge
  • Età non inferiore ai 18 anni e non superiore ai limiti per il collocamento a riposo
  • Godimento dei diritti civili e politi
  • Non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo
  • Non essere stati dispensati/licenziati/licenziati/decaduti da pubblico impiego
  • Non aver riportato condanne penali passate in giudicato
  • Idoneità fisica
  • Regolare posizione obbligo di leva


Titolo di studio
Diploma di maturità che consenta l’iscrizione all’Università, per alcuni concorsi è richiesto un indirizzo specifico.

La domanda
Le istanze online andranno inviate accedendo alla piattaforma https://www.ripam.cloud/. I candidati devono possedere un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC). È prevista inoltre una tassa di concorso di 10,33 euro da pagare seguendo le istruzioni riportate nel bando. La scadenza fissata è il giorno 12 febbraio 2022.

Le prove d’esame
Le procedure prevedono un’unica prova scritta sotto forma di quesiti a risposta multipla sulle materie indicate nei programmi d’esame e sulle specifiche capacità organizzative e competenze attitudinali diffuse attinenti al profilo a concorso. Verrà valutata anche la conoscenza di una lingua straniera e delle applicazioni informatiche più conosciute. La prova potrà essere svolta presso sedi decentrate e anche con sessioni consecutive non contestuali. Dopo la prova scritta, verranno valutati i titoli posseduti e si procederà a stilare la graduatoria dei vincitori.

Link

Come prepararsi

 

E-book consigliati