Polizia di Stato, concorso per 130 commissari di Polizia


Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, speciale concorsi ed esami, n. 25 del 30 marzo 2021 il bando di concorso per 130 commissari di Polizia. La procedura è riservata ai cittadini italiani in possesso di una laurea in giurisprudenza o equiparata. Si tratta di una maxi opportunità per i giovani di entrare a far parte del corpo di Polizia mediante concorso.

Riserva
Sui 130 posti disponibili, si applicano le seguenti riserve:

  • n. 2 posti a coloro in possesso dell’attestato di bilinguismo
  • n. 33 posti al coniuge e ai figli superstiti, oppure ai parenti in linea collaterale di secondo grado, qualora unici superstiti, del personale deceduto in servizio e per causa di servizio appartenente alle Forze di polizia o alle Forze armate
  • n. 3 posti agli Ufficiali che hanno terminato senza demerito la ferma biennale
  • n. 1 posto a coloro che hanno conseguito il diploma di maturità presso il Centro studi di Fermo

 

>> segui altri concorsi in Polizia <<


Requisiti richiesti

  • Cittadinanza italiana
  • Godimento dei diritti civili e politici
  • Qualità morali e di condotta
  • Non aver compiuto il 30esimo anno di età, elevabile di tre anni per chi ha assolto il servizio militare
  • Idoneità fisica, psichica e attitudinale
  • Laurea magistrale o specialistica a contenuto giuridico
  • Assenza di sanzioni disciplinari, nei tre anni precedenti, per il personale della Polizia di Stato che concorre per le riserve dei posti


Domanda di partecipazione
Bisognerà collegarsi al sito internet https://concorsionline.poliziadistato.it, cliccare sull’icona Concorsi Pubblici e seguire l’iter richiesto. Il candidato potrà accedere attraverso il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) oppure con il sistema della Carta d’identità Elettronica. La scadenza del concorso è fissata per il giorno 29 aprile 2021. Non sono ammesse altre modalità per inviare la domanda.

Le prove d’esame e fasi selettive

  • Preselezione eventuale, qualora il numero delle domande ricevute fosse superiore a 50 volte il  numero dei posti disponibili e comunque non inferiore a 3mila; consiste in un questionario a risposta multipla su argomenti di diritto penale, diritto processuale penale, diritto civile, diritto costituzionale, diritto amministrativo
  • Accertamenti psico-fisici, i candidati sono sottoposti ad una serie di esercizi ginnici da svolgere in sequenza (corsa 1000 metri, salto in alto, piegamenti sulle braccia) e ad un esame clinico, una valutazione psichica, accertamenti strumentali e di laboratorio come esami del sangue, esame audiometrico ecc.
  • Accertamento attitudinale per valutare la capacità del candidato a svolgere i compiti connessi all’attività di Polizia. Uno psicologo lo sottoporrà ad una serie di test e questionari, e verrà svolto un colloquio psico-attitudinale
  • 2 Prove scritte della durata di 8 ore ciascuna sulle seguenti materie: diritto costituzionale congiuntamente o disgiuntamente a diritto amministrativo, con eventuale riferimento alla legislazione speciale in materia di pubblica sicurezza; diritto penale congiuntamente o disgiuntamente a diritto processuale penale
  • Valutazione dei titoli dei candidati che abbiano superato le prove precedenti
  • Prova orale sulle materie della prova scritta e su argomenti di diritto civile, diritto del lavoro, diritto della navigazione, ordinamento dell’amministrazione della pubblica sicurezza, nozioni di medicina legale, nozioni di diritto dell’Unione europea e di diritto internazionale. In più, verrà accertata la conoscenza della lingua inglese (traduzione di un testo e/o conversazione) e dell’informatica.

Link

Come prepararsi

E-book consigliati

Manuali formativi & Forum


Se desideri ricevere tutti i concorsi nella Polizia di Stato, registrati al nostro sito e clicca sul pulsante Avvisami. Riceverai notifiche sui concorsi in uscita. Solo concorsi attivi e solo quelli che ti interessano.