Ospedale Moscati di Avellino, Maxi concorso 160 infermieri


È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 77 del 02/10/2020 il bando per 160 posti di collaboratore professionale sanitario, infermiere cat. D, da assumere a tempo indeterminato all’Ospedale Moscati di Avellino. L’azienda si riserva la facoltà di attingere alla stessa graduatoria per coprire ulteriori posti vacanti oggetto di futuri piani triennali
aziendali del relativo fabbisogno di personale.

>> segui altri concorsi infermiere in tutta Italia <<
clicca sul bottone avvisami, dopo esserti registrato, per ricevere notifiche future

Riserve. Dei 160 posti a concorso:

  • una riserva, nel limite massimo del 40%, è a favore dei titolari di un rapporto di lavoro a tempo determinato e con almeno 3 anni di servizio presso il Moscati
  • una riserva, nel limite massimo del 30%, è a favore dei volontari in ferma breve o in ferma prefissata quadriennale delle Forza armate

Requisiti

  • Cittadinanza italiana o in uno stato membro dell’Ue, salvo diverse equiparazioni di legge
  • Idoneità fisica
  • Godimento dei diritti civili e politici
  • Regolare posizione obbligo di leva (per i candidati maschili nati entro il 31 dicembre 1985)
  • Laurea in Infermieristica o titolo equivalente
  • Iscrizione al relativo Albo professionale

 

Domanda
La domanda, pena l’esclusione dal concorso, deve essere presentata online sul sito https://aornmoscati.iscrizioneconcorsi.it/ entro il 2 novembre 2020. Per essere ammessi alla procedura i candidati devono pagare la tassa di concorso di 10 euro. La copia scannerizzata del versamento dovrà essere allegata alla domanda in sede di invio telematico.

Prove d’esame
Sono previste le seguenti prove d’esame oltre ad una eventuale preselezione se il numero delle candidature è elevato:

  • prova scritta: svolgimento di un tema o soluzione di quesiti a risposta sintetica o multipla attinenti gli ambiti di competenza professionale, etico deontologica, legislativo-sanitaria della disciplina professionale Infermieristica
  • prova pratica: predisposizione di atti connessi al profilo professionale a concorso concernenti le conoscenze delle tecniche e delle prestazioni infermieristiche assistenziali oggetto della prova scritta ovvero degli aspetti organizzativi e relazionali della disciplina infermieristica ovvero tesi alla risoluzione di casi assistenziali
  • prova orale: colloquio sulle materie attinenti al profilo a concorso; in sede di colloquio sarà accertata anche la conoscenza di elementi di informatica e della lingua inglese o francese, almeno a livello iniziale

 

Link

Come prepararsi

 

Testi consigliati