Concorso Guardia di Finanza, 1409 allievi finanzieri


Pubblicato sulla GU, speciale concorsi ed esami, n. 72 del 10 settembre 2021 il bando per reclutare 1409 allievi finanzieri. Si tratta di un maxi concorso rivolto ai giovani diplomati di età non superiore ai 26 anni ed in possesso del diploma di maturità. La procedura scadrà alle ore 12 del giorno 10 ottobre 2021 e l’unica modalità per inviare la domanda è online sul sito istituzionale della Forza armata.

I 1409 posti a concorso sono così ripartiti:

  • n. 1199 nel contingente ordinario di cui:
  • n. 736 riservati ai volontari in ferma prefissata delle Forze armate
  • n. 463 destinati ai cittadini italiani secondo la seguente suddivisione:
  • n. 147 da avviare al conseguimento della specializzazione “Anti Terrorismo e Pronto Impiego (A.T.P.I.)”
  • n. 316 non specializzati
  • n. 210 nel contingente di mare di cui:
  • n. 147 riservati ai volontari in ferma prefissata delle Forze armate ripartiti come segue:
  • n. 42 da avviare al conseguimento della specializzazione “Nocchiere”
  • n. 63 da avviare al conseguimento della specializzazione “Motorista navale”
  • n. 42 da avviare al conseguimento della specializzazione “Operatore di sistema”
  • n. 63 destinati ai cittadini italiani ripartiti come segue:
  • n. 18 da avviare al conseguimento della specializzazione “Nocchiere”
  • n. 27 da avviare al conseguimento della specializzazione “Motorista navale”
  • n. 18 da avviare al conseguimento della specializzazione “Operatore di sistema

 

>> segui altri concorsi della Guardia di Finanza <<

Quali sono i requisiti richiesti
I candidati possono partecipare per uno solo dei contingenti/specializzazioni e delle categorie a concorso e devono possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana
  • età compresa fra i 18 anni e i 26 anni non compiuti
  • godimento dei diritti civili e politici
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado o diploma di istruzione secondaria di primo grado se volontari nelle Forze armate
  • non siano stati ammessi a prestare il servizio civile nazionale quali obiettori di coscienza ovvero abbiano rinunciato a tale status
  • alla data dell’effettivo incorporamento, non siano imputati, non siano stati condannati né abbiano ottenuto l’applicazione della pena ai sensi dell’articolo 444 c.p.p. per delitti non colposi, né siano o siano stati sottoposti a misure di prevenzione
  • non si trovino, alla data dell’effettivo incorporamento, in situazioni comunque incompatibili con l’acquisizione o la conservazione dello stato giuridico di finanziere
  • siano in possesso dei requisiti di cui all’articolo 26 della legge 1 febbraio 1989, n. 53
  • non siano stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di polizia, a eccezione, per il contingente ordinario, dei proscioglimenti per inattitudine al volo o alla vita di bordo e, per il contingente di mare, dei proscioglimenti per inattitudine al volo
  • non siano stati dimessi, per motivi disciplinari o per inattitudine alla vita militare, da accademie, scuole o istituti di formazione delle Forze armate o di polizia

 

Dove inviare la domanda
La procedura è interamente telematica sul sito della GdF nella sezione https://concorsi.gdf.gov.it entro e non oltre le ore 12 del 10/10/2021. I partecipanti devono possedere un account di posta elettronica certificata (PEC) e uno strumento autenticazione (SPID o CIE).

Le prove d’esame
I candidati al ruolo di finanzieri dovranno sostenere il seguente iter di selezione:

  • è prevista una prova scritta preselettiva a partire dal 25 ottobre 2021; sarà composta da una un questionario di 90 domande a risposta multipla di cui n. 35 domande sulle abilità logico-matematiche, n. 25 domande sulla conoscenza orto-grammaticale e sintattica della lingua italiana e n. 30 domande su argomenti di storia, educazione civica e geografia
  • superata la prova scritta si accede alle prove di efficienza fisica (salto in alto, corsa piana 1000 metri, piegamenti sulle braccia e per il contingente mare anche la prova di nuoto)
  • accertamento dell’idoneità psico-fisica con esami e visite mediche quali visita medica generale; esami delle urine ed ematochimici; visita neurologica; visita cardiologica con elettrocardiogramma; visita psichiatrica, comprensiva di test psico-clinici
  • accertamento dell’idoneità al servizio “Anti Terrorismo e Pronto Impiego (A.T.P.I.)” per i candidati che concorrono a questa specializzazione
  • superate le fasi e valutati i titoli posseduti e le eventuali riserve sarà stilata la graduatoria

Link utili

 

Come prepararsi

 

Testi consigliati

 

Guide formative e Forum di discussione