Azienda Ospedaliera Vanvitelli di Napoli, 100 infermieri

Azienda Ospedaliera Vanvitelli di Napoli, 100 infermieri


In esecuzione alla Delibera del Direttore Generale n. 141 del 26/02/2020 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, speciale Concorsi ed Esami, n. 41 del 26/05/2020 il bando per 100 posti di infermiere area comparto. Si tratta di un concorso a tempo indeterminato per titoli ed esami rientrante nel Piano Triennale del Fabbisogno del Personale.

Il profilo
L’infermiere è un professionista del comparto sanitario che svolge attività di assistenza e cura del malato. Si diventa infermiere dopo la Laurea in Infermieristica con tirocinio, superamento dell’esame finale e iscrizione all’ordine professionale. La laurea è a numero chiuso con test d’ingresso le cui date sono pubblicate sul sito del Miur prima dell’inizio dell’anno accademico.

>> segui altri concorsi per infermiere <<
Se desideri ricevere tutti i concorsi per infermiere, registrati al nostro sito e clicca sul pulsante Avvisami.


Requisiti d’accesso

  • Cittadinanza italiana, o di un paese membro della Unione Europea salvo equiparazioni di legge
  • Idoneità fisica all’impiego
  • Godimento dei diritti civili e politici
  • Regolare posizione obblighi di leva per i nati entro il 1985
  • Non essere stati destituiti, dispensati o decaduti da pubblico impiego
  • Assenza di condanne penali passate in giudicato
  • Non essere stato collocato a riposo ovvero non avere altre cause ostative alla costituzione dell’incarico
  • Diploma di laurea di primo livello in Infermieristica o Diploma universitario di infermiere o titoli equipollenti
  • Essere iscritti all’Ordine delle Professioni Infermieristiche


La domanda di partecipazione

L’istanza è telematica sul sito https://policliniconapoli.iscrizioneconcorsi.it/ entro e non oltre le ore 24 del 25/06/2020. Non esistono altre modalità per inviare la propria partecipazione.

Alla domanda bisogna allegare

  • fotocopia fronte/retro di un valido documento di riconoscimento
  • i documenti comprovanti il possesso dei requisiti indicati nel bando per i cittadini extracomunitari che intendono partecipare al concorso (permesso di soggiorno, status di rifugiato…)
  • il decreto ministeriale per il riconoscimento del titolo di studio conseguito all’Estero
  • copia completa e firmata della domanda prodotta attraverso il portale
  • la documentazione necessaria per avvalersi della riserva


Le prove d’esame

  • Preselezione eventuale: test a risposta multipla sulle materie oggetto del concorso e della professione ricercata
  • Prova scritta: tema o quesiti a risposta sintetica o multipla su ambiti di competenza professionale, etico-deontologica, legislativo sanitaria del profilo professionale a concorso
  • Prova pratica: conoscenza e predisposizione di tecniche e pratiche professionali. La commissione ha la facoltà di stabilire che la prova pratica sia espletata tramite quesiti a risposta sintetica/multipla
  • Prova orale: sulle materie inerenti le discipline a concorso e le funzioni di ricoprire. Comprende anche conoscenze di informatica e, almeno iniziale, della lingua inglese o francese

Link

Come prepararsi

E-book consigliati

 

Commenti