• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI BARISCIANO, 1 istruttore direttivo tecnico

    Stabilizzazione del personale precario per la copertura di un posto di istruttore direttivo tecnico, categoria D1, a tempo indeterminato e parziale. (GU n.26 del 02-04-2021)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    03/05/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso riservato
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    part time
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    - Laurea in Ingegneria o Architettura
    - Risultare titolare, successivamente alla data di entrata in vigore della L. 124/2015 ovvero successivamente al 28/08/2015, di un contratto di lavoro “flessibile” 1 presso il Comune di Barisciano che bandisce il concorso.
    - Aver maturato alla data del 31/12/2020 almeno tre anni di contratto, anche non continuativi, negli ultimi otto anni, presso il Comuni di Barisciano che bandisce il concorso.
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Barisciano Piazza Trieste n. 16, - 670201 Barisciano (AQ)
    P.E.C. amministrazione@pec.comunebarisciano.it
    Contatta l'ente: 
    Tel. 0862 89565 (martedì e mercoledì ore 15:00- 17:30 e giovedì ore 9: 00 - 12: 30) o scrivere all’indirizzo e-mail protocollo@comune.barisciano.aq.it
    www.comunebarisciano.it
    Prove d'esame: 
    Le prove d’esame saranno predisposte tenendo conto dell’esigenza di valutare, oltre che le conoscenze, le abilità e le attitudini dei candidati a ricoprire la posizione lavorativa e avranno ad oggetto le seguenti materie:
    □ Ordinamento delle Autonomie Locali e contabilità pubblica (D.lgs.267/2000);
    □ Elementi di diritto amministrativo, con particolare riferimento alla normativa in materia di procedimento amministrativo (L.241/1990), accesso agli atti, tutela della privacy ed attività contrattuale
    della pubblica amministrazione;
    Normativa in materia di anticorruzione e trasparenza (L. 190/2012, D.Lgs.33/2013);
    □ Normativa inerente la disciplina del rapporto di lavoro nel pubblico impiego (con particolare
    riferimento al personale dipendente degli enti locali) e responsabilità dei dipendenti pubblici;
    □ Normativa per la sicurezza sui luoghi di lavoro e nei cantieri (D.Lgs.81/2008);
    □ Normativa in materia di lavori pubblici, servizi e forniture (D.lgs.50/2016 e successive modifiche e
    integrazioni) e disciplina dei contratti pubblici;
    □ Norme relative alla ricostruzione post-sisma del 6 aprile 2009 e 2016-2017;
    □ Contabilità dei lavori pubblici e valutazione dei costi;
    □ Redazione di atti amministrativi in materia di lavori pubblici (deliberazioni, determinazioni, verbali,
    ecc).
    □ Normativa in materia di protezione civile;
    □ Elementi di legislazione in materia di pianificazione territoriale, urbanistica e di edilizia privata (DPR
    380/2001 e leggi regionali);
    □ Normativa in materia di Valutazione Ambientale Strategica (VAS), Valutazione di Impatto Ambientale
    (VIA) e Valutazione di Incidenza Ambientale (VINCA);
    □ Normativa in materia di beni culturali, paesaggio (D.lgs.42/2004, DPR 31/2017, D.lgs. 152/2006).
    Le prove si articoleranno come segue:
    a) Prova scritta teorica. Consisterà nello svolgimento di un tema e/o nella risposta a domande (quesiti
    risposta sintetica e/o multipla) sulle materie e gli ambiti d’esame.
    b) Prova scritta teorico-pratica. Consisterà nella nell'individuazione di iter procedurali e/o nella stesura
    schemi di atti amministrativi.
    Le prove di cui alla let. a) e b) potranno svolgersi anche in unica seduta.
    c) Prova orale. Consisterà in un colloquio sulle materie e gli ambiti d’esame, finalizzato a rilevare le
    attitudini e le competenze previste per la posizione lavorativa da ricoprire, nonché l’accertamento della
    conoscenza dell’uso delle apparecchiature informatiche più diffuse e di almeno una lingua straniera. La
    lingua straniera di cui accertare la conoscenza potrà essere scelta tra le seguenti:
    inglese, francese, tedesco e spagnolo