• Accedi • Iscriviti gratis
  • UNIVERSITà DI CATANIA, 1 esperto linguistico di madrelingua dei segni italiana

    Selezione pubblica, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di collaboratore ed esperto linguistico di madrelingua dei segni italiana con un impegno orario annuo minimo di cinquecento ore, a tempo indeterminato, per la struttura didattica speciale di lingue e letterature straniere sede decentrata di Ragusa, riservata ai soggetti disabili di cui all'articolo 1, lettera C, della legge n. 68/1999 e iscritti nell'elenco di cui all'articolo 8, comma 2, della legge n. 68/1999. (GU n.95 del 04-12-2020)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    04/01/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso riservato
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    1) eta non inferiore agli anni 18;
    2) di essere, compatibilmente con la propria disability, fisicamente idoneo all'impiego al quale la selezione si riferisce;
    3) la madrelingua dei segni italiana. Sono da considerare di madrelingua coloro che, per derivazione familiare o vissuto linguistico, abbiano la capacita di esprimersi con naturalezza nella lingua dei segni italiana;
    4) laurea o titolo universitario straniero adeguato alle funzioni da svolgere, conseguito al termine di un corso legale di studi avente durata almeno triennale;
    5) certificata competenza per attività di supporto linguistico nella didattica della lingua dei segni italiana;
    6) appartenenza alla categoria di cui all'art. 1, lett. c), della legge 12.3.1999, n. 68 e ss.mm.ii. (persone sordomute);
    7) iscrizione nell'elenco di cui all'art. 8 della legge n. 68/1999 e ss.mm.ii.;
    8) godimento dei diritti civili e politici, anche negli Stati di appartenenza o di provenienza (per i cittadini stranieri);
    9) adeguata capacita di esprimersi nella lingua italiana per necessity funzionali legate all'attività (per i cittadini stranieri);
    10) essere in posizione regolare rispetto agli obblighi militari (per i cittadini italiani nati fino all'anno 1985).
    Dove va spedita la domanda: 
    Università degli studi di Catania, area per la gestione amministrativa del personale - piazza Università n. 16 - 95131 Catania
    PEC protocollo@pec.unict.it
    Contatta l'ente: 
    Dott.ssa Agata Fiumara - Area per la Gestione amministrativa del Personale - tel. 095.7307725 — e mail afiumara@unict.it
    www.unict.it
    Prove d'esame: 
    Prova scritta a contenuto teorico-pratico
    La prova 6 volta a verificare la conoscenza e la comprensione dei principali approcci per la didattica della lingua dei segni italiana e la capacita di orientarsi tra i vari modelli di analisi delle lingue dei segni. La prova scritta sarà strutturata in un questionario a risposte aperte e chiuse (sul metodo V.1.S.T.A. e metodi analoghi per la didattica della LIS e su modelli assimilazionisti e non relativi all'analisi delle lingue dei segni).
    ---
    Prova orale
    La prova mira ad accertare, oltre alla conoscenza degli argomenti oggetto della prova scritta, la competenza tecnica necessaria a supportare il docente nell'attività didattica della lingua dei segni italiana (L.I.S.) e a verificare altresì la conoscenza di strumenti didattici innovativi per esercitazioni linguistiche on line. La prova sarà svolta nella lingua dei segni italiana e consisterà in una simulazione di esercitazione su un argomento relativo alla L.I.S (per esempio sintassi, componenti non manuali, classificatori). Nel corso delta prova saranno altresì accertate la conoscenza della legislazione universitaria, dello Statuto e dei principali regolamenti dell'Università degli studi di Catania nonché la conoscenza della lingua inglese e dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche pia diffuse. Verrà anche valutata la capacita del candidato di esprimersi nella lingua italiana per necessity funzionali legate all'attività.