• Accedi • Iscriviti gratis
  • AZIENDA SANITARIA LOCALE DI RIETI, 1 educatore professionale

    Procedura di stabilizzazione per la copertura di un posto di CPS educatore professionale, a tempo indeterminato, per i profili professionali della dirigenza SPTA e del comparto. (GU n.93 del 27-11-2020)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    28/12/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso riservato
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Requisiti Specifici previsti dall’art. 20, comma 2, del Dlgs n. 75/2017
    1) Essere titolare di un contratto di lavoro flessibile, successivamente alla data di entrata in vigore della legge 124/2015 (28 Agosto 2015), presso la ASL di Rieti, con esclusione di quelli di somministrazione lavoro;
    2) Aver maturato alla data del 31 dicembre 2017, almeno tre anni di contratto, anche non continuativi, negli ultimi 8 anni, presso la ASL di Rieti, ovvero anche presso diverse amministrazioni del SSN;
    ---
    Requisiti specifici per il profilo di CPS Educatore Professionale:
    3) Laurea triennale in Educazione Professionale in ambito sanitario (classe: Lauree delle professioni sanitarie della riabilitazione – SNT/2) ai sensi del Decreto Ministeriale del2.4.2001 ovvero diploma universitario di Educatore Professionale ai sensi del Decreto Ministeriale n. 520 dell’8.10.1998 ovvero titolo equipollente ai sensi del Decreto Ministeriale del 27.7.2000 (i candidati che hanno conseguito il titolo di studio all’estero devono dichiarare, altresì, gli estremi del provvedimento di equiparazione del titolo posseduto a quello italiano richiesto dal presente bando, secondo la normativa vigente).
    Dove va spedita la domanda: 
    PEC asl.rieti@pec.it
    Contatta l'ente: 
    U.O.C. Amministrazione del Personale dipendente, a Convenzione e Collaborazioni- Ufficio Concorsi Assunzioni e Mobilità, tel. 0746/279559.
    Prove d'esame: 
    La Commissione Esaminatrice sottoporrà i candidati alle seguenti prove d’esame:
    - prova scritta: svolgimento di un tema o soluzione di quesiti a risposta sintetica su argomenti connessi alla figura dell’educatore professionale, con riferimento allo specifico ruolo dallo stesso ricoperto nell’ambito dell’organizzazione sanitaria;
    - prova pratica: esecuzione di tecniche specifiche o predisposizione di atti connessi alla figura dell’educatore professionale, al fine di accertare le modalità di svolgimento delle attività di pertinenza;
    - prova orale: oltre che sugli argomenti della prova scritta, anche su argomenti di legislazione sanitaria nazionale e regionale, di organizzazione delle aziende sanitarie e sulla disciplina del rapporto di lavoro nel servizio sanitario nazionale.