• Accedi • Iscriviti gratis
  • collaboratore amministrativo presso AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL'AMBIENTE DELLA LOMBARDIA

    Reclutamento speciale riservato agli aventi diritto di cui all'articolo 20, comma 2, del decreto legislativo n. 75/2017, per la copertura di un posto di collaboratore amministrativo professionale, categoria D.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    11/07/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Cittadinanza: 
    Requisiti: 
    a. Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di
    uno dei Paesi dell’Unione europea o possesso di uno dei requisiti di cui all’art. 38 c. 1 e
    c. 3 bis D. Lgs. 165/2001 e s.m.i.
    I cittadini degli Stati membri dell’UE o di altra nazionalità devono dichiarare di possedere
    i seguenti requisiti:
     godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza provenienza;
     essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di
    tutti i requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
     avere adeguata conoscenza della lingua italiana.

    b. Piena ed incondizionata idoneità fisica specifica alle mansioni della posizione funzionale
    posta a bando. Il relativo accertamento sarà effettuato prima dell’immissione in servizio
    in sede di visita preventiva ex art. 41 D. Lgs. 81/08. L’assunzione è pertanto subordinata
    alla sussistenza della predetta idoneità espressa dal Medico Competente.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda può essere presentata ESCLUSIVAMENTE in uno dei seguenti modi:

    - consegna a mano ad ARPA Lombardia – direttamente all’Ufficio Protocollo della sede centrale
    di ARPA Lombardia – V. Ippolito Rosellini, 17 - 20124 Milano - entro il termine di scadenza del
    bando.
    La busta dovrà recare la seguente intestazione “Domanda di stabilizzazione profilo: Collaboratore
    Amministrativo Professionale”.
    All’atto della presentazione della domanda viene rilasciata apposita ricevuta. Si precisa che gli
    operatori dell’ufficio Protocollo non sono abilitati né tenuti al controllo circa la regolarità della
    domanda;

    - a mezzo del servizio postale con raccomandata con avviso di ricevimento A/R al
    seguente indirizzo: “Direttore Generale di ARPA Lombardia - via Ippolito Rosellini, 17 - 20124
    Milano” La busta deve riportare la seguente dicitura “Domanda di stabilizzazione profilo:
    Collaboratore Amministrativo Professionale”.
    Non fa fede la data del timbro postale. Fanno fede data ed orario di arrivo al protocollo.
    L’Agenzia non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da
    mancata, tardiva o inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente né per eventuali
    disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a terzi, a caso fortuito o di forza maggiore.

    - invio tramite utilizzo della posta elettronica certificata (PEC), entro il termine di scadenza
    del bando, in un unico file in formato pdf o p7m se firmato digitalmente (dimensione massima del
    4

    messaggio 10Mb) che comprenda la domanda di partecipazione, il curriculum, eventuali allegati e
    copia di documento valido di identità personale del candidato, all’indirizzo PEC
    arpa@pec.regione.lombardia.it
    Contatta l'ente: 
    Per informazioni: U.O.C. Risorse umane - Ufficio concorsi, tel.
    0269666316/317 - e-mail: ufficioconcorsi@arpalombardia.it
    Prove d'esame: 
    Le prove consisteranno in tre momenti valutativi. I primi due momenti, afferenti alla prova teorico-
    pratica e alla prova scritta si svolgeranno nella medesima giornata,

    1° momento valutativo -prova teorico-pratica: consistente nella elaborazione di più risposte
    sviluppate in spazi predefiniti attinenti alle materie di seguito elencate, ovvero questionari a
    risposta multipla, la cui conoscenza costituisce preparazione di base necessaria a garantire
    l’accertamento della professionalità del personale ascrivibile alla categoria D con profilo
    professionale di Collaboratore Amministrativo Professionale.

    2° momento valutativo- prova scritta: predisposizione di un elaborato attinente alle medesime
    materie sopra elencate.

    Saranno ammessi al colloquio i candidati che avranno riportato la votazione di almeno 14/20 per
    il 1° momento valutativo e di 21/30 per il 2° momento valutativo.

    3° momento valutativo - Colloquio