1 posti istruttore tecnico presso Comune di Cuneo

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
2
Scadenza: 
20/01/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Corso-concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di due posti di istruttore tecnico, categoria C, a tempo indeterminato e parziale trenta ore settimanali, presso la Provincia di Cuneo, interamente riservati ai soggetti di cui all'articolo 1 della legge 12 marzo 1999, n. 68 e successive modificazioni e integrazioni. (GU n.101 del 21-12-2018)

Requisiti: 
1) cittadinanza italiana o di uno degli Stati dell’Unione Europea — fermo restando in questo secondo caso i requisiti di godimento dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o provenienza, adeguata conoscenza della lingua italiana e tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica di cui al DPCM 7 febbraio 1994 n. 174 — ovvero essere nella condizione prevista dall’articolo 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 s.m.i.; 2) inesistenza di condanne penali, di procedimenti penali in corso o di stato di interdizione o di provvedimenti di prevenzione o di altre misure che escludono, secondo le leggi vigenti, l'accesso ai pubblici impieghi. Non possono, altresì, accedere agli impieghi coloro che siano stati destituiti o dispensati ovvero licenziati senza preavviso da precedente impiego presso pubbliche amministrazioni; 3) godimento dei diritti civili e politici; 4) possesso del diploma di geometra oppure di Laurea in Architettura o in Ingegneria, in quanto titolo superiore assorbente. Per il titolo di studio conseguito all’estero, l’equipollenza deve essere dichiarata dall’autorità competente; 5) posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva qualora a ciò tenuti; 6) idoneità psico-fisica-attitudinale a ricoprire il posto di «Istruttore tecnico»; 7) di essere soggetto disabile di cui all’articolo 1 della legge 12 marzo 1999, n. 68 s.m.i.; 8) iscrizione nell’apposito elenco dei lavoratori disabili, tenuto dai Centri per l’impiego della propria provincia di residenza, ai sensi dell’articolo 8 della legge 12 marzo 1999, n. 68 s.m.i.
Dove va spedita la domanda: 
Comune di Cuneo — Ufficio Protocollo — Via Roma, 28 — 12100 Cuneo PEC protocollo.comune.cuneo@legalmail.it
Contatta l'ente: 
Servizio Personale — Ufficio Assunzioni — del Comune di Cuneo (via Roma n. 28 — Tel. 0171/444234-378). www.comune.cuneo.it
Prove d'esame: 
Prova preselettiva per l'ammissione al corso formativo. --- Il concorso prevede le seguenti prove d’esame: 1. Prova scritta 2. Prova d’informatica 3. Prova orale con verifica della conoscenza della lingua inglese. --- PROVA SCRITTA La prova scritta, che potrà anche essere articolata in appositi test a risposta multipla ovvero consistere in domande a risposta aperta, in un tema o, ancora, nella predisposizione di un elaborato di contenuto teorico-pratico, verterà sui seguenti argomenti:  Diritto amministrativo e costituzionale;  Nozioni di diritto penale, con particolare riguardo ai delitti contro la Pubblica amministrazione;  Ordinamento degli enti locali [decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 s.m.i. «Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali»];  Elementi normativi in materia di lavori pubblici, Codice della strada e gestione del territorio;  Elementi normativi e tecnici in materia di sicurezza nei cantieri;  Norme sulla sicurezza e prevenzione sul lavoro [decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 s.m.i. "Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro"];  Progettazione e manutenzione delle infrastrutture viarie e relative norme tecniche;  Tecnica delle costruzioni;  Legislazione nazionale e regionale in materia di edilizia e urbanistica;  Nozioni di estimo, catasto e topografia;  Occupazione ed espropriazione per pubblica utilità [D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327 s.m.i. “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità”];  Elementi in materia di acquisizione di lavori, opere, servizi e forniture [decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 s.m.i. «Codice dei contratti pubblici» e Linee Guida ANAC];  Norme sul procedimento amministrativo [legge 7 agosto 1990, n. 241 s.m.i. «Nuove norme sul procedimento amministrativo»];  Elementi della normativa in materia di trattamento dei dati personali [decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 s.m.i. «Codice in materia di protezione dei dati personali», come adeguato dal decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 101 alle disposizioni del Regolamento UE n. 2016/679 (General Data Protection Regulation – GDPR)];  Normativa in tema di anticorruzione e trasparenza [legge 6 novembre 2012, n. 190 s.m.i. «Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione»; decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 s.m.i. «Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni»]. --- PROVA DI INFORMATICA --- PROVA ORALE (COLLOQUIO) La prova orale verterà, oltre che sulle materie oggetto della prova scritta, anche sulla conoscenza della lingua inglese, scritta e orale, che potrà essere verificata tramite un’attività di lettura, traduzione, comprensione e/o scrittura di un testo.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente