• Accedi • Iscriviti gratis
  • 23 posti presso l'ATS SARDEGNA - AZIENDA TUTELA SALUTE

    Procedura concorsuale, per titoli ed esami, riservata per la stabilizzazione del personale precario dell'area del comparto del Servizio sanitario nazionale. (GU n.79 del 05-10-2018)

    Requisiti: 
    1. Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti o cittadinanza di uno dei
    Paesi dell’Unione Europea o possesso di uno dei requisiti di cui all’art. 38, commi 1 e 3 bis de
    D.Lgs. n° n° 165/2001 e s.m.i.. I candidati di cittadinanza diversa da quella italiana dovranno
    dichiarare di godere dei diritti civili e politici nello stato di appartenenza o di provenienza, ovvero i
    motivi del mancato godimento degli stessi, nonché di avere adeguata conoscenza della lingua
    italiana;
    2. Idoneità fisica all’impiego;
    L’accertamento della idoneità fisica all’impiego è effettuato a cura dell’ATS, prima della immissione
    in servizio. Il personale dipendente da Pubbliche Amministrazioni e da Istituti, Ospedali ed Enti di
    cui agli artt. 25 e 26, comma 1 del D.P.R. n° 761/79 è dispensato da visita medica;
    3. Godimento dei diritti civili e politici, non possono accedere agli impieghi coloro che sono stati
    esclusi dall’elettorato politico attivo;
    4. Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione o
    dichiarati decaduti da un pubblico impiego, ovvero licenziati;
    5. Assenza di condanne penali che comportino l’interdizione dai pubblici uffici o di condanne che,
    se intercorse in costanza di rapporto di lavoro, possano determinare il licenziamento ai sensi di
    quanto previsto dai Contratti Collettivi Nazionali di riferimento e dalla normativa vigente;
    6. Aver assolto gli obblighi di leva (per i soli candidati di sesso maschile nati prima del 31.12.1985)
    SPECIFICI:
    1. Oltre al possesso del titolo di studio previsto per l’accesso ai su richiamati profili e dell’iscrizione
    all’albo professionale (ove esistente), come previsto dal D.P.R. n° 220/2001 “Regolamento recante
    disciplina concorsuale del personale non dirigenziale del SSN”, gli ulteriori requisiti specifici di
    ammissione alla presente procedura concorsuale sono quelli previsti dall’art. 20, comma 2 del
    D.Lgs. n° 75/2017:
    a) risulti titolare, di un contratto di lavoro flessibile successivamente all’entrata in vigore della
    Legge n° 124/2015 (anche un solo giorno dopo il 28.08.2015) presso le ex AASSLL della
    Sardegna, incorporate in ATS per effetto della Legge Regionale 27.07.2016, n° 17, ad
    esclusione:
    - di quelli previsti dall’art. 20, comma 7 del D.Lgs. n° 75/2017 ( servizi prestati negli uffici
    di diretta collaborazione, di cui all’art. 14 D.Lgs. n° 165/2001, o degli organi politici delle
    regioni secondo i rispettivi ordinamenti, contratti di cui agli artt. 90 e 110 D.Lgs. n°
    267/2000;
    - dei contratti di somministrazione;

    b) abbia maturato alla data del 31.12.2017, almeno tre anni di contratto, anche non
    continuativi, negli ultimi otto anni (dal 01.01.2010 al 31.12.2017), presso le ex AASSLL
    della Sardegna, incorporate in ATS per effetto della Legge Regionale 27.07.2016, n° 17. In
    tale requisito di anzianità è possibile sommare periodi riferiti a contratti diversi, anche come
    tipologia di rapporto ma devono riguardare la stessa attività e lo stesso inquadramento
    professionale, purchè riferiti alla medesima Amministrazione;

    Per i profili relativi al personale tecnico professionale ed infermieristico del SSN (da
    intendersi tutto il ruolo sanitario, gli O.S.S. e gli Autisti di Ambulanza) i periodi di
    servizio possono riferirsi anche a diverse Amministrazioni del SSN e/o SSR, o a diversi
    enti ed istituzioni di ricerca.
    Per il profilo di Collaboratore Professionale Sanitario – Tecnico di Radiologia Medica, Cat.
    D, è richiesto il seguente requisito specifico, oltre a quelli previsti dall’art. 20, comma 2 del D.Lgs.
    n° 75/2017:
    Diploma di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica, per immagini e radioterapia, appartenente
    alla Classe L/SNT3 delle Lauree delle Professioni Sanitarie Tecniche (Decreto Interministeriale
    19.02.2009);
    ovvero
    i Diplomi Universitari e Attestati conseguiti in base al precedente ordinamento riconosciuti
    equipollenti o abilitanti, ai sensi delle vigenti disposizioni, ai fini dell’esercizio dell’attività
    professionale sanitaria di Tecnico Sanitario di Radiologia Medica;

    Per il profilo di Collaboratore Professionale Sanitario – Fisioterapista, Cat. D, è richiesto il
    seguente requisito specifico, oltre a quelli previsti dall’art. 20, comma 2 del D.Lgs. n° 75/2017:
    Laurea in Fisioterapia (Classe L/SNT2 Scienze delle professioni sanitarie della riabilitazione) ex
    DM 270/2004;
    ovvero
    Diploma Universitario in Fisioterapia, conseguito ai sensi dell’art. 6, comma 3°, del decreto
    legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e successive modificazioni;
    ovvero
    i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento riconosciuti equipollenti, ai sensi
    delle vigenti disposizioni al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e
    dell’accesso ai pubblici uffici.

    Per il profilo di Collaboratore Professionale Sanitario – Tecnico della Prevenzione
    nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro, Cat. D, è richiesto il seguente requisito specifico, oltre a
    quelli previsti dall’art. 20, comma 2 del D.Lgs. n° 75/2017:
    Laurea in Tecniche della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro (Classe L/SNT4);
    ovvero
    Diploma Universitario di Tecnico della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro,
    conseguito ai sensi dell’art. 6, comma 3°, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e
    successive modificazioni;
    ovvero
    i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento riconosciuti equipollenti, ai sensi
    delle vigenti disposizioni al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e
    dell’accesso ai pubblici uffici.

    Per il profilo di Collaboratore Tecnico Professionale – Ingegnere per l’Ambiente e il
    Territorio, Cat. D, è richiesto il seguente requisito specifico, oltre a quelli previsti dall’art. 20,
    comma 2 del D.Lgs. n° 75/2017:
    - Diploma di Laurea Specialistica in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio (classe di laurea 38/S)
    o Diploma di Laurea Magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio (classe di laurea LM 35)
    o equipollenti.

    Per il profilo di Collaboratore Tecnico Professionale Analista, Cat. D, è richiesto il seguente
    requisito specifico, oltre a quelli previsti dall’art. 20, comma 2 del D.Lgs. n° 75/2017:
    Diploma di laurea di I liv (lauree triennali) conseguite ai sensi del nuovo ordinamento universitario
    appartenenti ad una delle seguenti classi (D.M. 16/03/2007):
    L. 16 Scienze dell’Amministrazione e dell’organizzazione; L. 18 Scienze dell’Economia e della gestione aziendale;
    L. 33 Scienze Economiche,
    L. 41 Statistica
    Ovvero
    Diploma di laurea magistrale (LM) appartenente ad una delle seguenti classi di laurea (D.M. n°
    270/2004)
    LM 16 Finanza;
    LM 77 Scienze Economiche Aziendali;
    LM 56 Scienze dell’Economia;
    LM 63 Scienze delle Pubbliche Amministrazioni;
    LM 82 Scienze Statistiche

    Per il profilo di Collaboratore Tecnico Professionale per il Settore Informatico, Cat. D, è
    richiesto il seguente requisito specifico, oltre a quelli previsti dall’art. 20, comma 2 del D.Lgs. n°
    75/2017:
    Laurea triennale (L ex D.M. n° 509/99 e ex D.M. n° 270/04) in Informatica, in Ingegneria
    Informatica o in Ingegneria Elettronica;
    Diploma di Laurea (DL ex ordinamento previgente al D.M. n° 509/99) in Informatica, Ingegneria
    Informatica o Ingegneria Elettronica;
    ovvero
    Laurea Specialistica (LS ex D.M. n° 509/99) in Informatica, in Ingegneria Informatica o in
    Ingegneria Elettronica;
    ovvero
    Laurea Magistrale (LM ex DM n° 270/04) in Informatica, in Ingegneria Informatica o in Ingegneria
    Elettronica;
    o equipollenti

    Per il profilo di Programmatore, Cat C, è richiesto il seguente requisito specifico, oltre a quelli
    previsti dall’art. 20, comma 2 del D.Lgs. n° 75/2017: Diploma di Perito in informatica o altro
    equipollente con specializzazione in informatica o altro diploma di scuola secondaria di secondo
    grado, unitamente a corsi di formazione in informatica legalmente riconosciuti, della durata
    complessiva di almeno 250 ore.

    Per il profilo di Assistente Tecnico – Perito Industriale con specializzazione in Informatica
    Cat C, è richiesto il seguente requisito specifico, oltre a quelli previsti dall’art. 20, comma 2 del
    D.Lgs. n° 75/2017:
    Diploma di Istruzione secondaria di 2°grado di Perito Industriale con specializzazione in
    Informatica.
    Dove va spedita la domanda: 
    ATS
    Struttura complessa ricerca e selezione delle risorse umane - Via
    Piero della Francesca, 1 - 09047 Selargius (CA)
    Contatta l'ente: 
    SC Ricerca e selezione delle risorse umane ATS
    www.atssardegna.it
    Prove d'esame: 
    La procedura concorsuale si atterrà alle modalità e ai criteri previsti dal D.P.R. n° 220/2001, in
    riferimento ai singoli profili messi a concorso.

    Le prove d’esame per i profili della Cat. D e della Cat. C sono articolate in una prova scritta, in una
    prova pratica ed in una prova orale