1 medico dietista presso l'AZIENDA SOCIO-SANITARIA LIGURE 3 DI GENOVA

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
16/10/2017
Attenzione, concorso scaduto!
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, riservato agli aventi diritto al collocamento obbligatorio al lavoro, ai sensi dell'articolo 1 della legge n. 68/1999, per la copertura a tempo indeterminato di un posto di collaboratore professionale sanitario dietista - categoria D. (GU n.70 del 15-09-2017)

Requisiti: 
1. Iscrizione negli elenchi dei disabili disoccupati, di cui all'art. 8, comma 2, L. 68/1999 attestata da apposita autocertificazione indicante la percentuale di invalidità posseduta (che deve essere superiore al 45%) da prodursi ai sensi del DPR 445/2000 con le modalità più avanti riportate; 2. Laurea triennale di Dietista oppure Diploma Universitario di Dietista o titoli dichiarati equipollenti ai sensi del D.M. 27/7/2000; 3. Iscrizione all'albo professionale, ove richiesto per l’esercizio professionale, debitamente autocertificata ai sensi del D.P.R. 445/2000 (nell'autocertificazione devono essere espressamente indicati numero, data e Ordine a cui il candidato è iscritto). L'iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell'Unione Europea consente la partecipazione al concorso, fermo restando l'obbligo dell'iscrizione all'albo in Italia prima dell'assunzione in servizio.
Dove va spedita la domanda: 
A.S.L. n. 3 “Genovese” via Bertani 4 16125 Genova protocollo@pec.asl3.liguria.it
Contatta l'ente: 
«Servizio amministrazione del personale» - settore «Selezione del personale e procedure concorsuali», tutti i giorni feriali, escluso il sabato, telefonando ai numeri 010/8497324-7322-7580. www.asl3.liguria.it
Prove d'esame: 
Le prove d'esame, secondo quanto disposto dal D.P.R. 27.03.2001 n. 220, sono le seguenti: prova scritta: verterà su materie inerenti il profilo oggetto del concorso e potrà consistere anche nella soluzione di quesiti a risposta sintetica; prova pratica: esecuzione di tecniche specifiche o predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta; prova orale: colloquio sulle materie inerenti il profilo a concorso; nel corso della prova orale si procederà altresì all'accertamento della conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e al colloquio per la verifica della conoscenza, almeno a livello iniziale, di una lingua straniera scelta tra inglese e francese, ai sensi dell'art. 3, comma 5, DPR 220/2001.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente