• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 tecnico prevenzione ambiente presso l'IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino - Ist Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro di Genova

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, riservato agli aventi diritto al collocamento obbligatorio al lavoro ai sensi della legge n. 68/1999 (articoli 1 e 18), per la copertura a tempo indeterminato di un posto di collaboratore professionale sanitario - profilo tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro - categoria D. (GU 4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami n.27 del 7-4-2017)

    Requisiti: 
    Possono partecipare al concorso coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti generali:
     cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti;
    ai sensi degli artt. 38 del D. Lgs. 165/2001 e 25 del D. Lgs.251/2007, così come
    modificati dall’art. 7 della legge 6 agosto 2013 n. 97:
    - i cittadini di Stati appartenenti all’Unione europea e i loro familiari non aventi la
    cittadinanza di uno Stato membro, titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno
    permanente, purché in possesso di un’adeguata conoscenza della lingua italiana;
    - i cittadini di Paesi terzi titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo
    periodo o dello status di rifugiato o di protezione sussidiaria, purché in possesso di
    un’adeguata conoscenza della lingua italiana;
     incondizionata idoneità fisica all’impiego. Il relativo accertamento - con l’osservanza
    delle norme in tema di categorie protette - sarà effettuato, a cura di questo Istituto, ai
    sensi del Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, prima dell’immissione in servizio
    ---
    REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE
    a) iscrizione negli appositi elenchi, tenuti dai Centri provinciali per l'impiego, riservati ai disabili
    disoccupati, di cui all’art. 8, comma 2, L. 68/1999 ovvero agli orfani o vedove disoccupati, di
    cui all’art. 18 L. 68/1999;
    b) diploma di laurea di primo livello (abilitante alla professione sanitaria di tecnico della
    prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro) – appartenente alla classe delle lauree
    delle professioni sanitarie della prevenzione – SNT/4)
    ovvero diploma universitario nel corrispondente profilo conseguito ai sensi dell’art. 6
    comma 3 del D.Lgs. 30 dicembre 1992 n. 502 e successive modifiche ed integrazioni,
    ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti
    equipollenti, giusta decreto del Ministero della Sanità 27 luglio 2000, al diploma
    universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici,
    ovvero titolo equipollente conseguito all’estero e riconosciuto dall’ordinamento italiano.
    Dove va spedita la domanda: 
    IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino – IST Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro, Largo Rosanna Benzi n. 10 - 16132 Genova (GE)
    PEC: protocollo@pec.hsanmartino.it
    Contatta l'ente: 
    IRCCS
    Azienda ospedaliera universitaria San Martino - IST Istituto
    nazionale per la ricerca sul cancro tel. 010555/2642/2230 dalle ore
    11,00 alle ore 12,30 di tutti i giorni feriali escluso il sabato.
    www.ospedalesanmartino.it
    Prove d'esame: 
    Le prove d’esame, secondo quanto disposto dal D.P.R. 27.03.2001 n. 220 consisteranno:
    prova scritta: verterà su materie inerenti il profilo oggetto del concorso e potrà consistere anche
    nella soluzione di quesiti a risposta sintetica;
    prova pratica: esecuzione di tecniche specifiche o predisposizione di atti connessi alla
    qualificazione professionale richiesta in relazione ai posti messi a concorso;
    prova orale: colloquio sulle materie inerenti il profilo a concorso; nel corso della prova orale si
    procederà altresì all’accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle
    applicazioni informatiche più diffuse e al colloquio per la verifica della conoscenza, almeno a
    livello iniziale, di una lingua straniera scelta tra inglese e francese, ai sensi dell'art. 3, comma 5,
    DPR 220/2001. In caso di mancata indicazione della lingua straniera da parte del candidato si
    intenderà scelta la lingua inglese.