• Accedi • Iscriviti gratis
  • professore di seconda fascia presso UNIVERSITA' DI BOLOGNA «ALMA MATER STUDIORUM»

    Procedura di selezione per la chiamata di un professore di seconda fascia, settore concorsuale 13/A1 - Economia politica, per il Dipartimento di scienze economiche.

    Requisiti: 
    a) candidati che abbiano conseguito l’abilitazione nazionale ai sensi dell’art. 16 della legge 240/2010
    per il settore concorsuale ovvero per uno dei settori concorsuali ricompresi nel medesimo
    macrosettore e per le funzioni oggetto del procedimento, ovvero per funzioni superiori purché non
    già titolari delle medesime funzioni superiori;
    b) candidati che abbiano conseguito l’idoneità ai sensi della legge 210/1998 per la fascia
    corrispondente a quella per la quale viene emanato il bando, limitatamente al periodo di durata della
    stessa;
    c) professori già in servizio presso altri Atenei nella fascia corrispondente a quella per la quale viene
    bandita la selezione;
    d) studiosi stabilmente impegnati all’estero in attività di ricerca o insegnamento a livello universitario
    in posizione di livello pari a quelle oggetto del bando, sulla base di tabelle di corrispondenza definite
    dal Ministero.
    Dove va spedita la domanda: 
    La presentazione della domanda di partecipazione alla selezione deve essere fatta esclusivamente
    tramite procedura telematica
    Contatta l'ente: 
    Per eventuali ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a: Ufficio Ricercatori a tempo determinato -
    Università di Bologna – Piazza Verdi n. 3 - Tel. +39 051 2099617 – 2098958 - 2098972, Fax 051
    2086163; e-mail: apos.ricercatoritempodeterminato@unibo.it .
    Prove d'esame: 
    La Commissione è nominata ai sensi delle disposizioni contenute nell’art. 8 e 8 bis del Regolamento
    per la disciplina della chiamata dei professori di prima e seconda fascia
    Conclude i propri lavori entro tre mesi dalla nomina del Rettore.

    La Commissione individua al suo interno un Presidente e un segretario verbalizzante, svolge i lavori
    alla presenza di tutti i componenti ed assume le proprie deliberazioni a maggioranza assoluta dei
    componenti.
    La Commissione può avvalersi di strumenti telematici di lavoro collegiale.
    La selezione avviene mediante valutazione comparativa effettuata sulla base dei criteri
    predeterminati dalla commissione; tali criteri dovranno essere stabiliti nel rispetto degli standard
    qualitativi di cui al titolo I del Regolamento di Ateneo e specificati nel bando di selezione.
    I criteri di valutazione sono pubblicati sul sito web di Ateneo nelle pagine dedicate alle singole
    procedure.
    I candidati sono collocati in graduatoria solo se raggiungono, all’esito della valutazione, un punteggio
    di almeno 65 punti.
    La Commissione formula la graduatoria con i candidati che hanno raggiunto il punteggio minimo di
    cui al paragrafo precedente. La graduatoria è valida solo per la copertura del posto bandito.