• Accedi • Iscriviti gratis
  • 4 ricercatore presso UNIVERSITA' DI PADOVA

    Procedura di selezione per la copertura di quattro posti di ricercatore a tempo determinato, per vari Dipartimenti

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    4
    Scadenza: 
    04/07/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso - borsa di studio
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo determinato
    Requisiti: 
    Sono ammessi a partecipare alla selezione le/i candidate/i italiane/i o straniere/i in possesso del seguente
    requisito:
    o titolo di dottore di ricerca o titolo equivalente, conseguito in Italia o all’estero, ovvero per i settori
    interessati, del diploma di specializzazione medica;

    Fermo restando il requisito sopra indicato, le/i candidate/i devono inoltre aver usufruito:
    o di contratti stipulati ai sensi dell’art. 24, della Legge 30 dicembre 2010, n. 240, comma 3 lettera a) per
    almeno tre anni;
    o ovvero, per almeno tre anni anche non consecutivi di:
    a.di assegni di ricerca ai sensi dell’art. 51, comma 6, della Legge 27 dicembre 1997, n. 449 e
    successive modificazioni;
    b. di assegni di ricerca di cui all’art. 22 della Legge 30 dicembre 2010, n. 240 resi equipollenti a
    quelli erogati ai sensi della previgente disciplina dalla Legge 25 febbraio 2016, n. 21;
    c. di borse post-dottorato ai sensi dell’art. 4 della Legge 30 novembre 1989, n. 398 e di altre borse
    post-doc attribuite da Università italiane o ovvero di analoghi contratti, assegni o borse in atenei stranieri;

    o ovvero, che hanno conseguito l’abilitazione scientifica nazionale alle funzioni di professore di prima o
    di seconda fascia di cui all’art. 16 della Legge 30 dicembre 2010, n. 240, nel settore concorsuale
    oggetto della selezione;

    o ovvero, che sono in possesso del titolo di specializzazione medica.

    Le/i candidate/i in possesso di titolo di studio conseguito all’estero dovranno allegare copia del
    provvedimento rilasciato dalle competenti autorità con il quale è stata riconosciuta l’equiparazione o
    l’equivalenza al corrispondente titolo italiano.
    La documentazione comprovante l’equiparazione o l’equivalenza del titolo straniero dovrà in ogni caso, a
    pena di esclusione, essere prodotta all’Amministrazione all’atto dell’eventuale assunzione.
    I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione
    della domanda di ammissione alla selezione. Le/i candidate/i sono ammessi con riserva alla selezione.
    Fino alla stipula del contratto di lavoro, il Rettore può, con provvedimento motivato, disporre
    l’esclusione dalla stessa per mancanza di alcuno dei requisiti di ammissione previsti.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione alla selezione pubblica, nonché i titoli posseduti, i documenti e le
    pubblicazioni ritenute utili alla procedura selettiva, devono essere presentati, a pena di esclusione, per via
    telematica
    Contatta l'ente: 
    Ai fini dell’applicazione delle disposizioni della legge 7 agosto 1990, n. 241 la responsabile del procedimento
    è la Direttrice dell’Ufficio Personale docente, dott.ssa Anna Maria Fusaro – Riviera Tito Livio, 6, Padova.
    Prove d'esame: 
    La valutazione preliminare comparativa delle/dei candidate/i di cui al precedente articolo 8, viene effettuata
    dalla Commissione, facendo riferimento allo specifico settore concorsuale e all'eventuale profilo definito
    esclusivamente tramite indicazione di uno o più settori scientifico-disciplinari, del curriculum e dei seguenti
    titoli, debitamente documentati:
    a) dottorato di ricerca o equipollenti, ovvero, per i settori interessati, il diploma di specializzazione medica o
    equivalente, conseguito in Italia o all'Estero;
    b) eventuale attività didattica a livello universitario in Italia o all'Estero;
    c) documentata attività di formazione o di ricerca presso qualificati istituti italiani o stranieri;
    d) documentata attività in campo clinico relativamente ai settori concorsuali nei quali sono richieste tali
    specifiche competenze;
    e) realizzazione di attività progettuale relativamente ai settori concorsuali nei quali è prevista;
    f) organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali, o partecipazione
    agli stessi;
    g) titolarità di brevetti relativamente ai settori concorsuali nei quali è prevista;
    h) relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali;
    i) premi e riconoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca;

    11
    j) diploma di specializzazione europea riconosciuto da Board internazionali, relativamente a quei settori
    concorsuali nei quali è prevista;
    k) titoli di cui all’articolo 24 comma 3 lettera a e b della Legge 30 dicembre 2010, n. 240.

    La valutazione di ciascun titolo è effettuata considerando specificamente la significatività che esso assume
    in ordine alla qualità e quantità dell'attività di ricerca svolta dalla/dal singola/o candidata/o.