• Accedi • Iscriviti gratis
  • ricercatore presso UNIVERSITA' «LA SAPIENZA» DI ROMA

    Procedura di selezione per la chiamata di un ricercatore a tempo determinato, settore concorsuale 13/B2, per il Dipartimento di comunicazione e ricerca sociale.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    20/06/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Cittadinanza: 
    Contratto: 
    Titolo di studio: 

    Categorie correlate

    Requisiti: 

     monografie scientifiche;
     capitoli su libri;
     atti di convegno (con peer review e ISBN).

    Ulteriori titoli
     Rapporti di ricerca;
     libri divulgativi;
     articoli divulgativi (riviste non scientifiche, quotidiani, testate digitali ecc..).
    Colloquio Pubblico in forma Seminariale:
    I candidati che abbiano superato la fase di valutazione dei titoli e delle pubblicazioni sono invitati a
    sostenere un colloquio pubblico, in forma seminariale, presso il Dipartimento CoRiS. Il seminario
    verterà sulla attività di ricerca del candidato, con possibilità di interlocuzione. Al termine del
    seminario segue un colloquio con la Commissione, volto ad accertare un’adeguata conoscenza di
    almeno una lingua straniera, secondo quanto specificato nel bando.

    Art 2
    Requisiti per l’ammissione alla procedura
    Hanno titolo a partecipare alla procedura selettiva coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:
    1. Titolo di dottore di ricerca o, per i settori interessati, diploma di specializzazione medica,
    entrambi dello specifico indirizzo indicato all’art. 1 del presente bando per ogni singola
    procedura selettiva.
    2. Aver usufruito dei contratti di ricercatore a tempo determinato di tipologia A, di cui all’art.
    24, comma 3, lett. a), della legge 30 dicembre 2010, n. 240, ovvero, per almeno tre anni
    anche non consecutivi, di contratti stipulati ai sensi dell’art. 1, comma 14, della legge 4
    novembre 2005, n. 230, ovvero di assegni di ricerca conferiti ai sensi dell'art. 51, comma
    6, della legge 27 dicembre 1997, n. 449, o ai sensi dell’art. 22 della legge 30 dicembre
    2010, n. 240, o di borse post-dottorato ai sensi dell'art. 4 della legge 30 novembre 1989,
    n. 398, ovvero di analoghi contratti, assegni o borse in atenei stranieri, ovvero aver
    conseguito l'abilitazione scientifica nazionale alle funzioni di professore di prima o di
    seconda fascia di cui all'articolo 16 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 per il Settore
    concorsuale oggetto della presente procedura selettiva, ovvero essere in possesso del
    titolo di specializzazione medica dello specifico indirizzo indicato all’art. 1 del presente



    Pag 8

    bando per ogni singola procedura selettiva. La durata dei contratti di cui all’art. 1, comma
    14, della legge 4 novembre 2005, n. 230, può essere cumulata con i periodi di attività svolti
    nell’ambito di contratti di cui all’art. 24, comma 3, lett. a), della legge 30 dicembre 2010,
    n. 240, o di assegni di ricerca conferiti ai sensi dell'art. 51, comma 6, della legge 27
    dicembre 1997, n. 449, o ai sensi dell’art. 22 della legge 30 dicembre 2010, n. 240, o di
    borse post-dottorato ai sensi dell'art. 4 della legge 30 novembre 1989, n. 398, ovvero di
    analoghi contratti, assegni o borse in atenei stranieri.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione alla selezione deve essere presentata per via telematica
    Prove d'esame: 
    La Commissione giudicatrice, a pena di decadenza, si riunisce la prima volta entro 30 giorni dalla
    data di scadenza del termine per la presentazione delle istanze di ricusazione dei Commissari,
    tranne casi di motivata impossibilità (nel computo di tale termine è escluso il periodo 1° agosto-15
    settembre).
    La Commissione giudicatrice effettua una motivata valutazione di ciascun candidato, seguita da
    una valutazione comparativa, con riferimento allo specifico Settore concorsuale o Scientifico
    disciplinare per il quale è bandita la presente procedura e considerando il curriculum (produzione
    scientifica) ed i seguenti titoli, debitamente documentati dai candidati:

    - dottorato di ricerca o equipollenti, ovvero, per i settori interessati, il diploma di
    specializzazione medica o equivalente, conseguito in Italia o all'estero;
    - eventuale attività didattica a livello universitario in Italia o all'estero;
    - documentata attività di formazione o di ricerca presso qualificati istituti italiani o stranieri;
    - documentata attività in campo clinico relativamente ai settori concorsuali nei quali sono
    richieste tali specifiche competenze;
    - realizzazione di attività progettuale relativamente ai settori concorsuali nei quali è prevista;
    - organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali, o
    partecipazione agli stessi;
    - titolarità di brevetti relativamente ai settori concorsuali nei quali è prevista;
    - relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali;
    - premi e riconoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca;
    - diploma di specializzazione europea riconosciuto da Board internazionali, relativamente a quei
    settori concorsuali nei quali è prevista.