• Accedi • Iscriviti gratis
  • ricercatore presso CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE - ISTITUTO DI FISIOLOGIA CLINICA DI PISA

    Conferimento, per titoli ed eventuale colloquio, di una borsa di studio per laureati

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    05/06/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso - borsa di studio
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo determinato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 


    CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE - ISTITUTO DI FISIOLOGIA CLINICA IFC-CNR
    Via G. Moruzzi, 1 - 56124 Pisa (Italy) C.F. 80054330586 - P. IVA 02118311006
    Direzione: Tel. 050/3152016-3302 - Fax 050/3153303


    d i s p o n e
    Art. 1

    È indetta una pubblica selezione per titoli, eventualmente integrata da colloquio, per il conferimento di
    n.1 borsa di studio per laureati, per ricerche inerenti l’Area scientifica “Scienze biomediche” da
    usufruirsi presso l’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR di Pisa, nell’ambito del progetto di ricerca
    “Caratterizzazione clinica delle varianti nei geni BRCA1/2 per la valutazione del rischio di tumore al
    seno”
    Tematica Sviluppo e validazione di saggi funzionali per caratterizzare varianti di splicing di BRCA1
    Titolo di studio (vecchio ordinamento): Laurea Magistrale in Biotecnologie Molecolari
    Equiparazione DM 5/05/2004 9/S
    Equiparazione DM 9/07/2009 LM-9


    La borsa di studio dell'importo di euro 1084,56 lordi mensili, ha durata annuale rinnovabile fino ad un
    massimo di tre anni

    Art. 2

    La borsa non è cumulabile con altre borse di studio, nè con assegni o sovvenzioni di analoga natura.
    La borsa non può essere cumulata neppure con stipendi o retribuzioni di qualsiasi natura, derivanti dal
    rapporto di impiego pubblico o privato, tranne i casi previsti dal successivo Art. 3, ultimo comma.
    A nessun titolo possono essere attribuiti all'assegnatario, oltre l'importo della borsa, ulteriori compensi
    che facciano carico a contributi od assegnazioni del CNR.
    La fruizione della borsa è compatibile con la frequenza di corsi di dottorato di ricerca universitari
    italiani senza assegni nonché con la frequenza di scuole di specializzazione post-laurea senza assegni,
    previo assenso scritto del Responsabile della Sede di fruizione della borsa medesima.
    All'assegnatario di borsa, comandato in missione per motivi inerenti all'attività della borsa stessa, è
    corrisposto il trattamento di missione pari a quello spettante ai dipendenti del CNR, VII livello,
    esclusivamente a carico dei fondi dell'Istituzione (sia essa del CNR o diversa dal CNR) presso la quale
    è fruita la borsa.
    Il borsista è assicurato, a cura del CNR, per gli infortuni in cui possa incorrere nell'espletamento
    dell'attività connessa con la fruizione della borsa stessa.


    Art. 3

    La partecipazione alla selezione è libera senza limitazioni in ordine alla cittadinanza.
    Per l’ammissione alla selezione i candidati debbono possedere i seguenti requisiti:
    a) abbiano conseguito la laurea secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. 509/99,
    oppure la Laurea Specialistica/Magistrale (D.M. 5/05/04 e 9/07/09). Sono altresì ammessi i
    candidati che abbiano conseguito presso un’Università straniera una laurea dichiarata
    “equivalente” dalle competenti Università italiane o dal Ministero dell’Università e della Ricerca,
    comunque che abbiano ottenuto detto riconoscimento secondo la normativa vigente in materia È


    CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE - ISTITUTO DI FISIOLOGIA CLINICA IFC-CNR
    Via G. Moruzzi, 1 - 56124 Pisa (Italy) C.F. 80054330586 - P. IVA 02118311006
    Direzione: Tel. 050/3152016-3302 - Fax 050/3153303

    cura del candidato, pena l’esclusione, dimostrare l”equivalenza” mediante la produzione del
    provvedimento che la riconosca, ovvero della dichiarazione in domanda di aver presentato la
    richiesta di equivalenza ai sensi delle medesime disposizioni e che sono in corso le relative
    procedure; (
    **
    )
    b) che non abbiano compiuto il trentacinquesimo anno di età.
    c) conoscenza della lingua inglese (opzionale)
    d) che abbiano esperienza nel settore biologico molecolare, nella costruzione di vettori plasmidici
    utilizzando il lievito e nell’uso del lievito come sistema genetico per studiare varianti missenso di
    geni (esempio del gene BRCA1) associati a tumori ereditari.
    e) È escluso qualsiasi beneficio di elevazione dei limiti di età.
    I cittadini dell'Unione Europea devono stabilirsi per l'intero periodo di assegnazione della borsa nella
    sede di fruizione della stessa.
    Non possono partecipare alla selezione i professori universitari di I e II fascia e categorie equiparate nè
    i ricercatori universitari e del CNR ed altri pubblici dipendenti.
    Può partecipare il personale insegnante della scuola media secondaria di ruolo, che può usufruire della
    borsa previa autorizzazione del competente Provveditorato agli studi, secondo la specifica normativa.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione deve essere redatta esclusivamente secondo lo schema riportato nello
    specifico modello allegato al presente bando (allegato A), dovrà essere inviata esclusivamente per
    Posta Elettronica Certificata (PEC) all’Istituto di Fisiologia Clinica, all’indirizzo:
    protocollo.ifc@pec.cnr.it
    Contatta l'ente: 
    L’avviso del presente bando di selezione è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica
    Italiana IV Serie Speciale – Concorsi ed esami ed il testo integrale sul sito Internet del CNR
    www.urp.cnr.it
    Prove d'esame: 


    CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE - ISTITUTO DI FISIOLOGIA CLINICA IFC-CNR
    Via G. Moruzzi, 1 - 56124 Pisa (Italy) C.F. 80054330586 - P. IVA 02118311006
    Direzione: Tel. 050/3152016-3302 - Fax 050/3153303



    Art. 5

    Costituiscono motivi d'esclusione d'ufficio:
    - l'inoltro della domanda oltre i termini e con modalità diverse da quelle indicate all'art. 4;
    - il mancato possesso del/i titolo/i di studio richiesto/i di cui all’art. 3 lettera a);
    - la mancanza dei dati richiesti all’art. 3 lettere b);

    I candidati sono ammessi alla selezione con riserva. Il Direttore dell’Istituto può disporre in qualunque
    momento l’esclusione dalla selezione per difetto dei requisiti prescritti. Qualora i motivi che
    determinano l’esclusione siano accertati dopo l’espletamento della selezione il predetto Direttore
    dispone la decadenza da ogni diritto conseguente alla partecipazione alla selezione stessa; sarà
    ugualmente disposta la decadenza dei candidati di cui risulti non veritiera una delle dichiarazioni
    previste nella domanda di partecipazione alla selezione o delle dichiarazioni rese ai sensi del D.P.R.
    445/2000.
    Art. 6

    I candidati sono giudicati da una Commissione nominata dal Direttore dell’Istituto di Fisiologia
    Clinica.
    Il provvedimento di nomina della Commissione è pubblicato sul sito Internet del CNR:
    www.urp.cnr.it.
    La Commisssione può svolgere il procedimento anche con modalità telematiche.
    Ogni membro della Commissione esaminatrice dispone di dieci punti per la valutazione di ciascun
    candidato.
    La Commissione provvede, in via preliminare, a ripartire il punteggio a disposizione tra le categorie di
    titoli che essa ritenga di individuare, curando che il punteggio massimo riservato a ciascuna categoria
    non abbia una valenza eccessiva su quello complessivo.
    La Commissione stabilisce altresì, in via preliminare, se i candidati vadano sottoposti a colloquio e, in
    caso positivo, il punteggio da riservare a tale prova, nonchè il punteggio minimo che i candidati
    debbono conseguire nella valutazione dei titoli per essere ammessi a sostenere la prova stessa.
    La Commissione procede quindi a valutare i titoli di ogni singolo candidato e a redigere una scheda
    contenente, oltre l'indicazione dei titoli posseduti dal candidato, un motivato giudizio e la valutazione
    attribuita ai vari titoli.
    Nel caso in cui sia stato, in via preliminare, previsto dalla Commissione il colloquio, la stessa
    provvede a convocare i candidati che abbiano ottenuto il prescritto punteggio minimo nella valutazione
    dei titoli, mediante PEC, con almeno venti giorni di preavviso. Nessun rimborso è dovuto dall'Ente ai
    candidati che sostengono il colloquio, anche se in sede diversa da quella di residenza.
    Per motivate esigenze il colloquio può essere svolto con videoconferenza secondo modalità operative
    che saranno comunicate dall’Istituto/Struttura del CNR, atte comunque ad assicurarne la pubblicità.
    Ai fini della graduatoria di merito, la Commissione tiene conto della valutazione dei titoli e del
    risultato dell'eventuale colloquio, del programma di studio e di ricerca presentato dal candidato,


    CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE - ISTITUTO DI FISIOLOGIA CLINICA IFC-CNR
    Via G. Moruzzi, 1 - 56124 Pisa (Italy) C.F. 80054330586 - P. IVA 02118311006
    Direzione: Tel. 050/3152016-3302 - Fax 050/3153303

    valutando sia la sua attitudine a svolgere, in genere, compiti di ricerca scientifica, sia la sua
    preparazione nel campo specifico degli studi che lo stesso propone di compiere.
    Al termine dei lavori, la Commissione forma la graduatoria di merito.
    Sono compresi nella graduatoria di merito, secondo l'ordine del voto a ciascuno attribuito, soltanto i
    candidati che abbiano raggiunto una votazione non inferiore ai sette decimi del totale dei punti di cui la
    Commissione dispone.
    Le operazioni compiute dalla Commissione sono verbalizzate, con sottoscrizione in ogni pagina, del
    Presidente, dei Componenti e del Segretario.
    La graduatoria di merito viene approvata con provvedimento del Direttore dell’Istituto che nomina il
    vincitore/i previa verifica della regolarità del procedimento
    A parità di punteggio complessivo la preferenza è determinata:

    a) dalla minore anzianità di conseguimento del titolo di studio;
    b) in caso di ulteriore parità, dalla minore età del candidato.