• Accedi • Iscriviti gratis
  • 4 ricercatore presso UNIVERSITA' DI PADOVA

    Procedura di selezione per la copertura di quattro posti di ricercatore a tempo determinato, per vari Dipartimenti

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    4
    Scadenza: 
    30/05/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Cittadinanza: 
    Contratto: 
    Requisiti: 
    Sono ammessi a partecipare alla selezione le/i candidate/i italiane/i o straniere/i in possesso del seguente requisito: o titolo di dottore di ricerca o titolo equivalente, conseguito in Italia o all’estero, ovvero per i settori interessati, del diploma di specializzazione medica;
    Fermo restando il requisito sopra indicato, le/i candidate/i devono inoltre aver usufruito:
    o di contratti stipulati ai sensi dell’art. 24, della Legge 30 dicembre 2010, n. 240, comma 3 lettera a) per
    almeno tre anni;
    o ovvero, per almeno tre anni anche non consecutivi di:
    a.di assegni di ricerca ai sensi dell’art. 51, comma 6, della Legge 27 dicembre 1997, n. 449 e
    successive modificazioni;
    b. di assegni di ricerca di cui all’art. 22 della Legge 30 dicembre 2010, n. 240 resi equipollenti a quelli erogati ai sensi della previgente disciplina dalla Legge 25 febbraio 2016, n. 21;
    c. di borse post-dottorato ai sensi dell’art. 4 della Legge 30 novembre 1989, n. 398 e di altre borse
    post-doc attribuite da Università italiane o ovvero di analoghi contratti, assegni o borse in atenei stranieri;
    o ovvero, che hanno conseguito l’abilitazione scientifica nazionale alle funzioni di professore di prima o
    di seconda fascia di cui all’art. 16 della Legge 30 dicembre 2010, n. 240, nel settore concorsuale
    oggetto della selezione;
    o ovvero, che sono in possesso del titolo di specializzazione medica.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione, ai sensi dell'art. 3 del bando, dovra' essere presentata, esclusivamente con procedura telematica
    Contatta l'ente: 
    Ai fini dell’applicazione delle disposizioni della legge 7 agosto 1990, n. 241 la responsabile del procedimento è la Direttrice dell’Ufficio Personale docente, dott.ssa Anna Maria Fusaro – Riviera Tito Livio, 6, Padova.
    Prove d'esame: 
    La valutazione preliminare comparativa delle/dei candidate/i di cui al precedente articolo 8, viene effettuata
    dalla Commissione, facendo riferimento allo specifico settore concorsuale e all'eventuale profilo definito
    esclusivamente tramite indicazione di uno o più settori scientifico-disciplinari, del curriculum e dei seguenti
    titoli, debitamente documentati:
    a) dottorato di ricerca o equipollenti, ovvero, per i settori interessati, il diploma di specializzazione medica o
    equivalente, conseguito in Italia o all'Estero;
    b) eventuale attività didattica a livello universitario in Italia o all'Estero;
    c) documentata attività di formazione o di ricerca presso qualificati istituti italiani o stranieri;
    d) documentata attività in campo clinico relativamente ai settori concorsuali nei quali sono richieste tali
    specifiche competenze;
    e) realizzazione di attività progettuale relativamente ai settori concorsuali nei quali è prevista;
    f) organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali, o partecipazione
    agli stessi;
    g) titolarità di brevetti relativamente ai settori concorsuali nei quali è prevista;
    h) relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali;
    i) premi e riconoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca;
    j) diploma di specializzazione europea riconosciuto da Board internazionali, relativamente a quei settori
    concorsuali nei quali è prevista;
    k) titoli di cui all’articolo 24 comma 3 lettera a e b della Legge 30 dicembre 2010, n. 240.