• Accedi • Iscriviti gratis
  • ricercatore presso UNIVERSITA' «LA SAPIENZA» DI ROMA

    Procedura di selezione, per titoli e colloquio, per la copertura di un posto di ricercatore a tempo determinato della durata di tre anni e pieno, settore concorsuale 06/D1, per il Dipartimento di medicina clinica e molecolare.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    16/05/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Cittadinanza: 
    Contratto: 
    Titolo di studio: 

    Categorie correlate

    Requisiti: 
    Sono ammessi a partecipare alla procedura selettiva i candidati italiani e stranieri, in possesso
    dei seguenti requisiti:
    a. Laurea in Medicina e Chirurgia;
    b. Dottorato di Ricerca e/o Specializzazione Medica in materie affini alla linea di ricerca.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione alla procedura selettiva, redatta in carta semplice secondo lo
    schema allegato (allegato A), indirizzata al Direttore del Dipartimento di Medicina Clinica e
    Molecolare dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, deve essere presentata per via
    telematica (in formato pdf con scansione della firma e di tutti i documenti allegati) all’indirizzo
    di posta elettronica dmcm@cert.uniroma1.it
    Contatta l'ente: 
    Responsabile del procedimento oggetto del bando è la dott.ssa Rosalba Simeone,
    Responsabile Amministrativa Delegata del Dipartimento di Medicina Clinica e Molecolare,
    Sapienza Università di Roma, Viale Regina Elena n. 324 – 00161 Roma;
    rosalba.simeone@uniroma1.it.
    Prove d'esame: 
    Dipartimento di Medicina Clinica e Molecolare
    Viale Regina Elena n. 324
    00161 Roma
    T (+39) 06 4991 8231- 06 4997 3171
    segreteriadmcm@uniroma1.it
    https://web.uniroma1.it/dip_dmcm/




    Agli atti e documenti redatti in lingua straniera, deve essere allegata una traduzione in lingua
    italiana certificata conforme al testo straniero, redatta dalla competente rappresentanza
    diplomatica o consolare, ovvero da un traduttore ufficiale.
    Per le pubblicazioni stampate in Italia debbono essere adempiuti gli obblighi previsti dall’art. 1
    del decreto legislativo luogotenenziale 31 agosto 1945, n. 660 ovvero dagli artt. 6 e 7 del
    D.P.R. 3 maggio 2006, n. 252 (in vigore dal 02.09.2006).
    L’assolvimento di tale obbligo deve essere certificato da idonea documentazione, unita alla
    domanda, che attesti l’avvenuto deposito, oppure da autocertificazione del candidato sotto la
    propria responsabilità, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000.
    Per le pubblicazioni stampate all’estero devono risultare la data e il luogo della pubblicazione.
    Le pubblicazioni debbono essere prodotte nella lingua di origine e, se diversa da quelle
    appresso indicate, tradotte in una delle seguenti lingue: italiano, francese, inglese, tedesco e
    spagnolo. I testi tradotti devono essere presentati, unitamente agli originali, in copia
    dattiloscritta resa conforme all’originale secondo quanto previsto dalla normativa vigente.

    Art. 4 – Commissione giudicatrice
    La Commissione è composta da tre membri appartenenti al Settore Scientifico-Disciplinare o
    al Settore Concorsuale o Macro-settore per il quale è stata attivata la procedura, e individuati
    a maggioranza tra docenti non in servizio presso “La Sapienza”.
    La Commissione può essere composte da professori di I fascia, da professori di II fascia e da
    ricercatori a tempo indeterminato. È necessaria la partecipazione di un professore di I fascia e
    di un professore di II fascia.
    Per le posizioni gravanti su assegnati al Dipartimento dal Consiglio di Amministrazione
    dell’Università “La Sapienza”, i membri della Commissione sono professori di I e II fascia e
    ricercatori a tempo indeterminato designati con delibera del Consiglio di Dipartimento,
    approvata a maggioranza assoluta dei Professori di I e II fascia e dei ricercatori a tempo
    indeterminato.
    La Commissione giudicatrice nella sua composizione dovrà tenere conto, ove possibile, del
    principio dell’equilibrata composizione di genere.
    Hanno titolo a far parte della Commissione giudicatrice: 1) i professori di I fascia in possesso
    dei requisiti, in termini di valori soglia, per partecipare come commissari all’Abilitazione
    Scientifica Nazionale, di cui all’art. 16 della L. 240/2010; 2) i professori di II fascia in possesso
    Dipartimento di Medicina Clinica e Molecolare
    Viale Regina Elena n. 324
    00161 Roma
    T (+39) 06 4991 8231- 06 4997 3171
    segreteriadmcm@uniroma1.it
    https://web.uniroma1.it/dip_dmcm/




    dei requisiti, in termini di valori soglia, per partecipare alle procedure dell’ASN di I fascia, di cui
    all’art. 16 della L. 240/2010; 3) i ricercatori a tempo indeterminato in possesso dei requisiti, in
    termini di valori soglia, per partecipare alle procedure dell’ASN di II fascia, di cui all’art. 16
    della L. 240/2010.
    Il possesso dei suindicati requisiti di qualificazione, in base ai valori soglia vigenti alla data di
    emissione del bando, è attestato dal Consiglio di Dipartimento nella delibera trasmessa
    all’Amministrazione.
    La Commissione giudicatrice è nominata con dispositivo del Direttore del Dipartimento,
    pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale – IV Serie Speciale Concorsi ed Esami e sui siti web del
    Dipartimento e dell’Ateneo. Il termine di trenta giorni per la presentazione, da parte dei
    candidati, di eventuali istanze di ricusazione dei commissari decorre dalla data di
    pubblicazione del Dispositivo sulla Gazzetta Ufficiale – IV Serie Speciale. Decorso tale
    termine e, comunque, dopo l’insediamento della Commissione, non sono ammesse istanze di
    ricusazione dei Commissari. Le eventuali cause di incompatibilità e le modifiche dello stato
    giuridico intervenute successivamente alla nomina non incidono sulla qualità di componente
    della Commissione giudicatrice.