• Accedi • Iscriviti gratis
  • ricercatore presso UNIVERSITA' CAMPUS BIO-MEDICO DI ROMA

    Procedura di selezione per la copertura di un posto di ricercatore a tempo determinato, settore concorsuale 06/H1 - Ginecologia e ostetricia, facolta' Dipartimentale di medicina e chirurgia.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    18/04/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Cittadinanza: 
    Contratto: 
    Titolo di studio: 

    Categorie correlate

    Requisiti: 
    1. Sono ammessi a partecipare alla selezione i candidati, anche cittadini di Paesi non appartenenti
    alla Unione Europea, in possesso dei seguenti requisiti: - Dottorato di ricerca o titolo equivalente, conseguito in Italia o all'estero, nell'ambito del Settore
    Scientifico-Disciplinare MED/40 – Ginecologia e Ostetricia;
    ovvero - Diploma di Scuola di Specializzazione Medica in Ginecologia e Ostetricia. 2. Non possono, tuttavia, partecipare alla procedura:
    a) coloro che siano esclusi dal godimento dei diritti civili e politici; b) coloro che siano stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una Pubblica
    Amministrazione per persistente insufficiente rendimento; c) coloro che siano stati dichiarati decaduti da altro impiego statale, ai sensi dell'art. 127 lettera
    d) del D.P.R. 10/1/1957, n. 3; d) i soggetti già assunti a tempo indeterminato in qualità di professore di I e II fascia e
    ricercatore, ancorchè cessati dal servizio; e) coloro i quali, al momento della presentazione della domanda abbiano un grado di parentela
    o di affinità, fino al quarto grado compreso, con un professore appartenente alla Facoltà Dipartimentale che propone l'attivazione del contratto, ovvero con il Rettore, con il
    Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell'Università. 3. Sono in ogni caso esclusi dalla selezione coloro che sono stati titolari di rapporti instaurati con
    l'Università Campus Bio-Medico, con altri atenei o con altri enti di cui al comma 1 dell'art. 22 della Legge n. 240/2010, anche per periodi non continuativi, per la funzione di ricercatore a tempo determinato e come titolari di assegni di ricerca ai sensi degli artt. 22 e 24 della Legge n. 240/2010, qualora la durata complessiva dei rapporti già instaurati, maggiorata della durata del contratto a tempo determinato, per cui intendono concorrere, superi complessivamente i dodici anni. Ai fini della durata dei predetti rapporti non rilevano i periodi trascorsi in aspettativa per
    maternità o per motivi di salute secondo la normativa vigente. 4. I requisiti per ottenere l'ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine
    utile per la presentazione delle domande.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione alla procedura selettiva deve essere prodotta, a pena di
    esclusione, per via telematica
    Contatta l'ente: 
    .
    Prove d'esame: 
    1. La Commissione giudicatrice, all'atto dell'insediamento, predetermina in dettaglio i criteri da
    utilizzare per la valutazione preliminare dei candidati, nonché i criteri da utilizzare per l'attribuzione di un punteggio ai titoli e a ciascuna delle pubblicazioni presentate dai candidati (titoli: fino a un massimo di punti 30, pubblicazioni fino ad un massimo di punti 70). Tali criteri sono consegnati al responsabile del procedimento, di cui all'art. 16, il quale ne assicura la pubblicità sul
    sito dell'Università al seguente indirizzo: http://www.unicampus.it/ateneo/concorsi/ricercatori. 2. Al fine di determinare i candidati ammessi alla discussione pubblica dei titoli e della produzione
    scientifica, la Commissione procede preliminarmente alla valutazione dei candidati, esprimendo giudizio analitico sui titoli, sul curriculum e sulla produzione scientifica, ivi compresa la tesi di dottorato, secondo criteri e parametri individuati dal Decreto Ministeriale 25 maggio 2011, n.
    243. 3. La Commissione giudicatrice effettua una motivata valutazione seguita da una valutazione
    comparativa, facendo riferimento allo specifico settore concorsuale e al profilo definito esclusivamente tramite indicazione di uno o più settori scientifico – disciplinari, del curriculum e dei seguenti titoli, debitamente documentati, dei candidati: a) dottorato di ricerca o equipollenti, ovvero, per i settori interessati, il diploma di
    specializzazione medica o equivalente, conseguito in Italia o all'estero; CAMPUS
    b) eventuale attività didattica a livello universitario in Italia o all'estero;
    b) eventuale attività didattica a livello universitario in Italia o all'estero; c) documentata attività di formazione o di ricerca presso qualificati istituti italiani o stranieri; d) documentata attività in campo clinico relativamente ai settori concorsuali nei quali sono
    richieste tali specifiche competenze; e) realizzazione di attività progettuale relativamente ai settori concorsuali nei quali è prevista; f) organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali o
    partecipazione agli stessi; g) titolarità di brevetti relativamente ai settori concorsuali nei quali è prevista; h) relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali; i) premi e riconoscimenti nazionali ed internazionali per attività di ricerca; j) diploma di specializzazione europea riconosciuto da Board internazionali relativamente a
    quei settori concorsuali nei quali è prevista.