ricercatore presso ISTITUTO NAZIONALE DI ALTA MATEMATICA FRANCESCO SEVERI DI ROMA

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
16/05/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Cittadinanza: 
Contratto: 

Conferimento di un assegno biennale di collaborazione ad attivita' di ricerca

Requisiti: 
Al concorso possono partecipare giovani attivi nella ricerca matematica che abbiano conseguito, entro la scadenza di presentazione delle domande, il titolo di dottore di ricerca o titolo equipollente o un titolo di studio rilasciato da una Università straniera comparabile al titolo di dottore di ricerca. I candidati devono aver già svolto attività di ricerca ben qualificata e devono proporre un programma di ricerca da attuare durante il periodo di godimento della borsa. In ogni caso non devono aver mai usufruito di assegni di collaborazione ad attività di ricerca dell’Istituto.
Dove va spedita la domanda: 
Le domande dovranno essere presentate entro trenta giorni dalla pubblicazione dell’avviso sulla Gazzetta Ufficiale esclusivamente mediante apposita modulistica elettronica predisposta all'interno del sito WEB dell'INdAM
Contatta l'ente: 
Copia del Bollettino Ufficiale e' reperibile presso l'Istituto nazionale di alta matematica «F. Severi» - p.le Aldo Moro, 5 - 00185 Roma (tel. 06-490320 - 06-4440665) e-mail indam@altamatematica.it - cascianelli@altamatematica.it - http//www.altamatematica.it
Prove d'esame: 
Il concorso sarà giudicato da una Commissione di almeno tre membri, designata dal Consiglio di Amministrazione dell’Istituto su proposta dal Consiglio Scientifico e resa nota tramite pubblicazione sulla pagina web dell’Istituto, successivamente alla data di scadenza dei termini fissati per la presentazione delle domande. Il giudizio di merito della Commissione è insindacabile. Ogni ISTITUTO NAZIONALE DI ALTA MATEMATICA “FRANCESCO SEVERI” CITTA' UNIVERSITARIA – P.le A. Moro n.5 - 00185 ROMA http://www.altamatematica.it - e-mail indam@altamatematica.it tel. 06/490320 fax 06/4462293 codice fiscale 80126810581 membro della Commissione disporrà di dieci punti. Per assegnare i punteggi, la Commissione prenderà in esame la documentazione presentata dai candidati e redigerà una relazione contenente un giudizio sul curriculum di ciascun candidato e sulla validità del programma di ricerca presentato. La Commissione valuterà il curriculum particolarmente per quanto riguarda le pubblicazioni, la qualità e la consistenza della produzione scientifica, anche in relazione al tema della ricerca indicato nel bando, e le precedenti esperienze presso università o istituti di ricerca italiani o esteri. La Commissione, in base ai punteggi assegnati, formulerà la graduatoria dei candidati giudicati idonei al conseguimento dell’assegno. Risulteranno idonei coloro che avranno riportato una votazione non inferiore ai sette decimi del totale dei punti.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente