Citta' Metropolitana di Milano, 2 funzionario tecnico ambientale

Anteprima

Città metropolitana di Milano: concorso pubblico, per esami, per la copertura di n. 2 posti, a tempo pieno e indeterminato, di funzionario/a tecnico/a ambientale – area funzionari ed elevata qualificazione

Scheda

Località
Posti
2
Scadenza
Scaduto
Fonte
Tipo

Bando e allegati

Città metropolitana di Milano indice il Concorso Pubblico per esami per la copertura di n. 2 posti, a tempo pieno e indeterminato, di Funzionario/a tecnico/a  ambientale – Area funzionari ed elevata qualificazione, presso Città metropolitana di Milano.
La domanda di partecipazione al concorso, trasmessa esclusivamente in modalità telematica mediante il Portale del Reclutamento, dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del 03/11/2023.
La domanda dovrà essere corredata, a pena di esclusione, della ricevuta comprovante l'avvenuto versamento della tassa di concorso pari a € 10,00, da effettuare tramite PagoPA accedendo al seguente link:
https://pagamentinlombardia.servizirl.it/mypay4/cittadino/spontaneo?enteToChange=CMMI&codTipo=tassaconcorsi

Requisiti e titoli di studio

- Diploma di laurea del vecchio ordinamento in: Architettura Biotecnologie agro-industriali Chimica Chimica industriale Fisica Ingegneria chimica Ingegneria civile Ingegneria edile Ingegneria forestale Ingegneria mineraria Ingegneria per l’ambiente e il territorio Pianificazione territoriale e urbanistica Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale Scienze ambientali Scienze biologiche Scienze forestali Scienze forestali e ambientali Scienze geologiche Scienze naturali Scienze nautiche o discipline nautiche Storia e conservazione dei beni architettonici e ambientali Urbanistica - Laurea triennale (DM 509/99) in una delle seguenti classi: 01 Biotecnologie 04 Scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile 07 Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale 08 Ingegneria civile e ambientale 12 Scienze biologiche 16 Scienze della Terra 21 Scienze e tecnologie chimiche 25 Scienze e tecnologie fisiche 27 Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura
- Laurea triennale (DM 270/04) in una delle seguenti classi: L02 Biotecnologie L07 Ingegneria civile e ambientale L13 Scienze biologiche L17 Scienze dell’architettura L21 Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale L23 Scienze e tecniche dell’edilizia L27 Scienze e tecnologie chimiche L30 Scienze e Tecnologie Fisiche L32 Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura L34 Scienze geologiche o titoli equipollenti.

Prove d'esame

una prova scritta e una prova orale

Prova scritta La prova scritta sarà a contenuto teorico o teorico-pratico che, a giudizio della Commissione, potrà consistere nella trattazione di un tema, in un elaborato teoricopratico oppure in quesiti a risposta sintetica o a risposta multipla su uno o più argomenti previsti tra le materie indicate in seguito; alla prova verrà assegnato un punteggio massimo di 30/30.

Prova orale Saranno ammessi a sostenere la prova orale i soggetti che avranno riportato nella prova scritta una votazione pari o superiore a 21/30.
La prova orale consisterà in un colloquio vertente sulle materie d’esame e che consenta di verificare le competenze e le attitudini di ciascun soggetto rispetto alle attività da svolgere; l’orale si intenderà superato con una votazione minima di 21/30.

Materie d’esame Normativa ambientale con particolare riferimento:  D.Lgs. 3 aprile 2006 n. 152 “Norme in materia ambientale”;  L.R. 12 dicembre 2003, n. 26, “Disciplina dei servizi locali di interesse economico generale. Norme in materia di gestione dei rifiuti, di energia, di utilizzo del sottosuolo e di risorse idriche”;  L.R. 2 febbraio 2010, n. 5 “Norme in materia di valutazione ambientale”;  R.D. n. 1443/1927, "Norme di carattere legislativo per disciplinare la ricerca e la coltivazione delle miniere nel Regno";  D.Lgs. 30 maggio 2008, n. 117 "Attuazione direttiva 2006/21/CE Relativa alla gestione dei rifiuti delle industrie e che modifica la direttiva 2004/35/CE Gestione dei rifiuti delle industrie estrattive";  D.P.R. 9 aprile 1959, n. 128 “Norme di polizia mineraria e delle cave";  Regolamenti Regionali n. 2 e n. 4 del 24 marzo 2006 “Disciplina dell’uso delle acque superficiali e sotterranee (...)”, “Disciplina dello smaltimento delle acque di prima pioggia e di lavaggio delle aree esterne (...)”;  Regolamento Regionale n. 6 del 2019 “Disciplina e regimi amministrativi degli scarichi di acque reflue domestiche e di acque reflue urbane, disciplina dei controlli degli scarichi e delle modalità di approvazione dei progetti degli impianti di trattamento delle acque reflue urbane (...);  D.Lgs. 29 dicembre 2003, n. 387 “Attuazione della direttiva 2001/77/CE relativa alla promozione dell'energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili nel mercato interno dell'elettricità”;  L.R. 11 marzo 2005, n.12 “Legge per il governo del territorio”;  L.R. 11 dicembre 2006, n. 24, “Norme per la prevenzione e la riduzione delle emissioni in atmosfera a tutela della salute e dell’ambiente”;  D.Lgs. 30 maggio 2008, n. 115 - Attuazione della direttiva 2006/32/CE relativa all’efficienza degli usi finali dell’energia e i servizi energetici e abrogazione della direttiva 93/76/CEE;

Tutte le comunicazioni , saranno pubblicate sul sito web del Comune e sul portale INPA

Dove va spedita la domanda

https://www.inpa.gov.it/bandi-e-avvisi/dettaglio-bando-avviso/?concorso_id=91f19e05860148b4bfdefdbf1639fc4d

Contatta l'ente

https://www.cittametropolitana.mi.it/Ricerca_Personale/Concorsi/index.html

Per informazioni scrivere a ufficiounicoconcorsi.formazione@cittametropolitana.mi.it oppure telefonare ai seguenti numeri: 02/7740 – 4309 – 2772 – 2424 – 2456 dalle ore 8.30 alle ore 16.00 dal lunedì al giovedì e dalle ore 8.30 alle ore 12.00 del venerdì.

Categorie correlate

Valuta la tua preparazione al concorso con i seguenti QUIZ online GRATUITI. Risposte esatte al termine del test.

Commenti