Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto , 2 Collaboratore Tecnico Professionale, indirizzo ingegneristico

Anteprima

Concorso pubblico per n. 2 posti di Collaboratore Tecnico Professionale, indirizzo ingegneristico – Area dei professionisti della salute e dei funzionari

Scheda

Occupazione
Località
Posti
2
Scadenza
Scaduto
Fonte
Tipo

Bando e allegati


Concorso pubblico per soli esami per la copertura, a tempo pieno e indeterminato, di n. 2 posti di Collaboratore Tecnico Professionale, indirizzo ingegneristico – Area dei professionisti della salute e dei funzionari, di cui n. 1 riservato ai militari volontari congedati senza demerito

Requisiti e titoli di studio

laurea triennale ex DM n. 270/2004 in una delle seguenti discipline:L-7 Ingegneria civile e ambientale L-9 Ingegneria industriale oppure laurea magistrale ex DM n. 270/2004 in una delle seguenti discipline: LM-22 Ingegneria chimica LM-23-Ingegneria civile LM-26-Ingegneria della sicurezza LM-27 Ingegneria per le telecomunicazioni LM-28-Ingegneria elettrica LM 29 Ingegneria elettronica LM 30 Ingegneria energetica e nucleare LM-31-Ingegneria gestionale LM-33 Ingegneria meccanica LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio LM-53-Ingegneria dei materiali o altri titoli di laurea equiparati ai sensi della normativa vigente. Per eventuali informazioni a riguardo si rinvia al sito del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca www.miur.gov.it.

Prove d'esame

Nel caso in cui il numero delle domande di partecipazione al concorso sia superiore a cento, l'Amministrazione si riserva la facoltà di procedere all'espletamento di una prova preselettiva consistente nella soluzione, in tempi predeterminati, di test inerenti le materie della prova scritta.

Prova scritta, da sostenersi con l'ausilio di strumenti informatici e digitali, consisterà nello svolgimento di una composizione a partire da uno o più documenti forniti al candidato o in un questionario a risposta sintetica e/o multipla. Essa verterà sulle seguenti materie: − D.Lgs. 152/2006 e ss.mm.ii. e Normativa comunitaria, statale e della Regione del Veneto in campo ambientale; − Tecniche e tecnologie impiantistiche per la rimozione degli inquinanti. − Tecniche e tecnologie impiantistiche comunemente utilizzate per il trattamento e dei rifiuti − Elementi di idraulica, idrologia e di difesa del suolo − Misure e Proprietà Fisiche, Termodinamiche e di Trasporto − Elementi di modellistica applicata ai fenomeni fisici − Procedure tecnico amministrative in tema di Valutazione Impatto Ambientale (VIA) e Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA); − Procedure tecnico amministrative in tema di controlli ambientali su fonti di pressione; − Sistema Nazionale di prevenzione Ambientale (SNPA) L. n. 132/2016; − ARPAV: organizzazione, compiti e competenze, L. R. n. 32/1996 e s.m.i. e Regolamento; − Norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso.

Prova orale è volta a verificare le conoscenze e le capacità del candidato, come ad esempio quella di contestualizzare le proprie conoscenze, di sostenere una tesi, rispondere ad obiezioni, di mediare tra diverse posizioni e verterà sulle stesse materie indicate per la prova scritta. Durante la prova orale si procederà altresì all'accertamento della conoscenza della lingua inglese.

Il diario delle prove del concorso, con specificazione delle modalità e della sede di svolgimento delle stesse, verrà comunicato ai candidati esclusivamente mediante pubblicazione sul sito internet di ARPAV nella sezione “Amministrazione Trasparente – Bandi di concorso” almeno quindici giorni prima dell’eventuale preselezione e della prova scritta e venti giorni prima della prova orale.

Dove va spedita la domanda

a pena di esclusione, unicamente tramite procedura telematica presente nel sito https://arpaveneto.iscrizioneconcorsi.it

Contatta l'ente

https://www.arpa.veneto.it/arpav/concorsi-1
E-mail: risorse.umane@arpa.veneto.it

Categorie correlate

Valuta la tua preparazione al concorso con i seguenti QUIZ online GRATUITI. Risposte esatte al termine del test.

Commenti