• Accedi • Iscriviti gratis
  • Ente regionale per il diritto allo studio e la promozione della conoscenza, 1 istruttore orientamento al lavoro

    Selezione per l'assunzione a tempo pieno ed indeterminato di un istruttore orientamento al lavoro categoria C1

    Requisiti: 
    Diploma di scuola secondaria di II grado
    Dove va spedita la domanda: 
    https://www.inpa.gov.it/
    ---
    https://www.inpa.gov.it/bandi-e-avvisi/dettaglio-bando-avviso/?concorso_id=e04ef412fc804d16937530893f2c88cf
    Contatta l'ente: 
    assunzioni@laziodisco.it
    www.laziodisco.it
    Prove d'esame: 
    Ai sensi dell’art. 35 quater del D. Lgs. 165/01, come da ultimo introdotto dal D.L. 36/2022, e dell’art. 2 del regolamento dell’accesso all’impiego, il concorso consiste in:
    a) una prova selettiva scritta, che potrà svolgersi, oltre che in presenza, anche mediante l’utilizzo di strumenti informatici e piattaforme digitali, anche in sedi decentrate e anche con più sessioni consecutive non contestuali, assicurando comunque la trasparenza e l’omogeneità delle prove somministrate in modo da garantire il medesimo grado di selettività tra tutti i partecipanti;
    b) una prova orale che potrà essere svolta anche in videoconferenza attraverso l'utilizzo di strumenti informatici e digitali, con soluzioni tecniche che assicurino la pubblicità, l’identificazione dei partecipanti nonché la sicurezza delle comunicazioni e la loro tracciabilità, nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali;
    c) accertamento della conoscenza della lingua inglese e dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.
    ---
    Le prove vertono sulle seguenti materie:
     disciplina del rapporto di lavoro nel pubblico impiego, responsabilità del pubblico dipendente e reati contro la pubblica amministrazione;
     ordinamento finanziario e contabile;
     diritto amministrativo (con particolare riferimento ad atti e provvedimenti amministrativi, principi che regolano l’attività amministrativa e il procedimento amministrativo, anticorruzione, trasparenza, accesso agli atti, tutela della privacy ed attività contrattuale della pubblica amministrazione);
     normativa in materia di appalti di lavori, servizi e forniture e concessioni;
     elementi della normativa nazionale e regionale sul diritto allo studio;
     elementi della normativa comunitaria, nazionale e regionale in tema di fondi strutturali e fondo sviluppo e coesione;
     Statuto e Regolamenti dell’Ente;
     elementi di tecniche di comunicazione e marketing attraverso i principali social media;
     elementi di normativa nazionale e regionale relativa all’inserimento lavorativo delle persone con disabilità e dei soggetti svantaggiati;
     elementi di programmazione regionale in materia di servizi al lavoro e politiche attive a valere sul FSE (Fondo Sociale Europeo).
    ---
    La prova scritta è di carattere teorico o teorico-pratico e consiste nell’analisi e nella risoluzione di casi che comportano attività gestionali o di programmazione in una o più materie previste dal bando. É facoltà della Commissione esaminatrice stabilire le dimensioni massime dell'elaborato.
    ---
    La prova orale consiste in un colloquio individuale semi-strutturato, avente ad oggetto: l’approfondimento e la valutazione del curriculum formativo e/o professionale, con particolare riguardo ad esperienze professionali attinenti alle attività dell’Ente; le conoscenze relative alle materie d'esame.
    ---
    Eventuale preselezione
    Qualora il numero delle domande di partecipazione alla selezione sia in numero elevato DiSCo si riserva di procedere alla preselezione dei concorrenti mediante quiz a risposta multipla. I quiz preselettivi potranno essere predisposti anche da aziende specializzate in selezione del personale.