Ministero della Giustizia, 791 posti vari

Anteprima

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di un contingente complessivo di 791 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato - Ministero della Giustizia

Scheda

Località
Posti
791
Scadenza
Scaduto
Fonte
Tipo

Bando e allegati

Requisiti e titoli di studio

A. Funzionario della professionalità pedagogica (Codice 01):
Laurea (L): L-19 Scienze dell’educazione e della formazione o titolo equiparato secondo la normativa vigente;
oppure
Laurea magistrale (LM): LM-50 Programmazione e gestione dei servizi educativi; LM-57 Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua; LM-85 Scienze pedagogiche; LM-93 Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education, o titoli equiparati secondo la normativa vigente.

B. Funzionario della professionalità di servizio sociale (Codice 02):
Laurea: L-39 Servizio sociale o titolo equiparato secondo la normativa vigente oppure diploma universitario in servizio sociale o diploma di assistente sociale conseguito ai sensi del DPR 15 gennaio 1987, n. 14 e in aggiunta
- abilitazione all’esercizio della professione di assistente sociale e iscrizione all’albo professionale degli assistenti sociali, ai sensi della legge 23 marzo 1993, n. 84; oppure Laurea magistrale: LM-87 Servizio sociale e politiche sociali o titoli equiparati secondo la normativa vigente e in aggiunta
- abilitazione all’esercizio della professione di assistente sociale e iscrizione all’albo professionale degli assistenti sociali, ai sensi della legge 23 marzo 1993, n. 84.

C. Conservatore (Codice 03) :
LMG/01 Giurisprudenza, 22/S Giurisprudenza o diploma di laurea in Giurisprudenza, senza equipollenti.

Prove d'esame

La prova scritta, distinta per i codici di concorso di cui al precedente articolo 1, comma 1 del presente bando, consisterà nella somministrazione di un test di n. 40 (quaranta) quesiti a risposta multipla da risolvere in 60 (sessanta) minuti, con un punteggio massimo attribuibile di 30 (trenta) punti e si articolerà come segue:
a) una parte composta da n. 25 (venticinque) quesiti volti a verificare le conoscenze afferenti alle seguenti materie:
A. Profilo professionale funzionario della professionalità pedagogica (Codice 01):
• ordinamento penitenziario con particolare riferimento al D.P.R. 22 settembre 1988, n. 448; d.lgs. 28 luglio 1989, n. 272; d.lgs. 02 ottobre 2018, n. 121;
• elementi di pedagogia dell’età evolutiva con particolare riferimento ai fenomeni della devianza e della marginalità;
• norme generali in materia di pubblico impiego, con particolare riferimento alle responsabilità, doveri e diritti dei pubblici dipendenti, codice di comportamento e sanzioni disciplinari.
B. Profilo professionale funzionario della professionalità di servizio sociale (Codice 02):
• diritto penitenziario con particolare riferimento alle misure alternative e sostitutive alla detenzione e alle sanzioni di comunità, per adulti e minori, anche nella prospettiva sovranazionale;
• modelli, tecniche e strumenti di metodologia del servizio sociale;
• norme generali in materia di pubblico impiego, con particolare riferimento alle responsabilità, doveri e diritti dei pubblici dipendenti, codice di comportamento e sanzioni disciplinari.
C. Profilo professionale conservatore (Codice 03):
• diritto privato;
• diritto amministrativo;
• norme generali in materia di pubblico impiego, con particolare riferimento alle responsabilità, doveri e diritti dei pubblici dipendenti, codice di comportamento e sanzioni disciplinari.
---
La prova orale, distinta per codici concorso di cui al precedente articolo 1, comma 1, consiste in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati nelle materie della prova scritta di cui all’articolo 6 del presente bando e inoltre sulle seguenti materie:
A. Profilo professionale funzionario della professionalità pedagogica (Codice 01):
• elementi di diritto penale e di procedura penale;
• elementi di criminologia e sociologia della devianza;
• elementi di diritto pubblico ed amministrativo.
• elementi di scienza dell’organizzazione;
• conoscenza della lingua inglese attraverso una conversazione che accerti il livello di competenze linguistiche di livello almeno A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue;
• conoscenza e dell’uso delle tecnologie informatiche e delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, nonché delle competenze digitali;
B. Profilo professionale funzionario della professionalità di servizio sociale (Codice 02):
• elementi di diritto penale, di procedura penale e di diritto di famiglia e dei minori;
• etica e deontologia professionale dell’assistente sociale;
• elementi di criminologia e sociologia della devianza;
• elementi di diritto amministrativo;
• conoscenza della lingua inglese attraverso una conversazione che accerti il livello di competenze linguistiche di livello almeno A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue;
• conoscenza e dell’uso delle tecnologie informatiche e delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, nonché delle competenze digitali;
C. Profilo professionale conservatore (Codice 03):
• ordinamento del notariato e degli archivi notarili;
• contabilità di Stato;
• diritto tributario con particolare riguardo alle tasse e imposte indirette;
• diritto del lavoro;
• conoscenza della lingua inglese attraverso una conversazione che verifichi il livello di competenze linguistiche di livello almeno A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue;
• conoscenza e dell’uso delle tecnologie informatiche e delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, nonché delle competenze digitali.

Dove va spedita la domanda

https://www.inpa.gov.it/
---
https://www.inpa.gov.it/bandi-e-avvisi/dettaglio-bando-avviso/?concorso_id=0eeb79c962e3498d8118481aec89f299

Contatta l'ente

http://riqualificazione.formez.it/

Categorie correlate

Valuta la tua preparazione al concorso con i seguenti QUIZ online GRATUITI. Risposte esatte al termine del test.

Commenti