COMUNE DI RIVOLI, 3 posti vari

Anteprima

Concorsi pubblici, per esami, per la copertura di tre posti per vari profili professionali, categoria C, a tempo indeterminato e pieno. (GU n.103 del 30-12-2022)

Scheda

Località
Posti
1
Scadenza
Scaduto
Tipo

Bando e allegati

Sono indetti i seguenti concorsi pubblici, per esami, per la
copertura a tempo indeterminato e pieno di un posto nel profilo
professionale di agente di polizia municipale - categoria C e due
posti nel profilo professionale di educatore presso l'asilo nido -
categoria C.


Il testo integrale dei rispettivi bandi di concorso, con
l'indicazione di tutti i requisiti, e delle modalita' di
partecipazione, e' pubblicato sul sito istituzionale del Comune di
Rivoli www.comune.rivoli.to.it nella sezione «Amministrazione
Trasparente - Bandi di Concorso».


Scadenza presentazione domande: 23 gennaio 2023.


Per informazioni rivolgersi al servizio gestione e organizzazione
risorse umane telefono: 011.9513.285/286/226 - e-mail:
personale@comune.rivoli.to.it

Requisiti e titoli di studio

EDUCATORE
- Laurea in Scienze dell’Educazione (L19) con indirizzo specifico per educatore dei servizi educativi per l’infanzia di cui al DM 378/2018;
- Laurea in Scienze della formazione primaria (LM 85bis) integrata con corso di specializzazione per complessivi 60CFU, di cui all’art.2 DM 378/2018;
Sono altresì validi, come stabilito dal D.lgs 65/2017 i titoli previsti dalla normativa regionale purché conseguiti entro il 31/05/2017:
- Laurea in Scienze dell’educazione;
- Laurea in Scienze della Formazione primaria o equipollenti;
- Laurea in Psicologia;
- Laurea in Pedagogia;
- Laurea con contenuti formativi analoghi;
- Diploma di Puericultrice;
- Diploma di maestre di scuola d’infanzia;
- Diploma di maturità magistrale;
- Diploma triennale o quinquennale di scuola magistrale;
- Diploma di Liceo socio psico pedagogico;
- Diploma di Dirigente di comunità;
- Diploma di vigilatrice d’infanzia, nel rispetto delle norme di cui all’art.1 della LR 16/1980;
- Diploma di maturità per tecnico dei servizi sociali;
- Diploma di maturità di assistente di comunità infantile;
- Attestato di qualifica educatore per la prima infanzia o equivalenti rilasciato da Agenzia formativa accreditata dalla Regione Piemonte di cui all’art. 11 della L.R. 63/1995;
- Altri diplomi di scuola media superiore, dai cui provvedimenti istitutivi si riconosca un profilo professionale rivolto all’organizzazione e gestione degli asili nido.
----
AGENTE
Possesso del diploma di istruzione secondaria di durata quinquennale, (maturità quinquennale)
Possesso della patente di guida di Cat. B
Possesso dei requisiti necessari per il conferimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza

Prove d'esame

EDUCATORE
PRESELEZIONE
Le prove d'esame potranno essere precedute da un test preselettivo.
La prova preselettiva verterà su tutte le materie d'esame e su quesiti di cultura generale e attitudinali.
---
PROVA SCRITTA
La prova scritta teorico pratica, volta ad accertare il possesso delle competenze proprie della professionalità ricercata, potrà consistere nella redazione di un elaborato, di uno o più atti amministrativi, nella risposta a quesiti a risposta multipla, sintetica o a risposta aperta inerenti le materie d'esame.
---
PROVA ORALE
La prova consisterà in un colloquio motivazionale e professionale volto ad approfondire e valutare la completezza delle conoscenze delle materie d'esame, la capacità di cogliere i concetti essenziali degli argomenti proposti, la chiarezza di esposizione e le attitudini dimostrate, le conoscenze di tecniche di lavoro o di procedure necessarie all’esecuzione del lavoro stesso, la capacità di valutazione critica e di individuazione di soluzioni innovative. Nel corso del colloquio si provvederà ad accertare il livello di conoscenza e uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, nonché della conoscenza della lingua inglese. Le prove di lingua e di informatica comprovano solo il possesso del requisito di accesso e conseguentemente non attribuiscono punteggio. L'esito di dette prove sarà espresso con giudizio di idoneità o non idoneità.
---
Le prove si svolgeranno sui seguenti argomenti:
1) IL BAMBINO, LA FAMIGLIA E LA SOCIETA’
a. Conoscenze delle diverse dimensioni dello sviluppo infantile, tipico e atipico.
b. Principi di igiene e puericultura.
c. Lineamenti di psicologia dell’età evolutiva con particolare riferimento alle principali teorie dello sviluppo cognitivo, affettivo e sociale.
d. Analisi della condizione infantile nella vita familiare e sociale contemporanea.
e. Dai bisogni ai diritti: diritti universali e specifici dei bambini.
2) LA PROFESSIONALITA’ EDUCATIVA
a. La relazione e la cura educativa con bambini da 0 a 3 anni.
b. La qualità educativa: l’ambientamento; l’organizzazione di spazi, tempi, arredi; la scelta dei materiali; le esperienze educative, routine e attività.
c. La progettazione educativa: strategie e strumenti per osservare e ascoltare, progettare, documentare, valutare.
d. Le competenze metodologiche: la gestione e organizzazione dei gruppi, l’intervento individualizzato, la costruzione di contesti educativi di apprendimento inclusivi.
e. L’accoglienza del bambino con disabilità: strategie di intervento.
f. Il ruolo professionale dell’educatore di nido, la collegialità all’interno del gruppo educativo e i rapporti con le altre figure professionali.
g. L’alleanza educativa con le famiglie: dalla relazione alla partecipazione.
h. L’autovalutazione, la formazione, l’aggiornamento.
3) IL NIDO
a. La nascita dei servizi educativi per l’infanzia in Italia: cenni storici.
b. Il ruolo del nido nella società contemporanea; i servizi educativi per l’infanzia alternativi e complementari al nido.
c. Il nido all’interno del sistema integrato di educazione 0-6: identità, specificità e continuità educativa.
4) NORMATIVA
a. Linee guida e orientamenti pedagogici dei servizi per l’infanzia (Linee pedagogiche per il sistema integrato di educazione 0-6, Orientamenti nazionali per i servizi educativi per l’infanzia).
b. Normativa di riferimento nazionale e della Regione Piemonte per la gestione dei servizi per bambini in età 0-3 anni.
c. Legislazione statale in materia di disabilità e di sistema integrato di educazione e istruzione 0-6 anni: in particolare la Legge 104/1990, la Legge 107/2015, i Decreti Legislativi 65/2017, 66/2017, 96/2019.
d. Codice di comportamento dei dipendenti pubblici.
e. Nozioni relative all’Ordinamento degli enti locali (D. Lgs n. 267/2000) e alla Disciplina del pubblico impiego (D.lgs n. 165/2001).
f. Nozioni relative alla trasparenza e all’anticorruzione nella Pubblica Amministrazione (Legge n.190/2012 e D. Lgs n. 33/2013).
g. Nozioni relative alla sicurezza degli ambienti di lavoro (D. Lgs. n. 81 del 9/04/2008 e s.m.i.).
h. Nozioni relative alla protezione dei dati personali, di cui al GDPR - Regolamento generale sulla protezione dei dati dell’Unione Europea 2016/679.
i. Elementi di diritto costituzionale e amministrativo, con particolare riguardo al procedimento amministrativo, al diritto di accesso agli atti, alla riservatezza dei dati, alla responsabilità civile, penale, amministrativa e contabile del pubblico dipendente.
l. Elementi di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la Pubblica amministrazione.
---
PRESELEZIONE:
21/03/2023 – a partire dalle ore 9
PROVA SCRITTA:
30/03/2023 – a partire dalle ore 9
PROVA ORALE:
18/04/2023 – a partire dalle ore 9
----------------------------------
AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE
PRESELEZIONE
Le prove d'esame potranno essere precedute da un test preselettivo. La prova preselettiva verterà su tutte le materie d'esame e su quesiti di cultura generale e attitudinali.
---
PROVA SCRITTA
La prova scritta teorico pratica, volta ad accertare il possesso delle competenze proprie della professionalità ricercata, potrà consistere nella redazione di un elaborato, di uno o più atti amministrativi, nella risposta a quesiti a risposta multipla, sintetica o a risposta aperta inerenti le materie d'esame, di cui all’art. 10 del presente bando.
---
PROVA ORALE
La prova consisterà in un colloquio motivazionale e professionale volto ad approfondire e valutare la completezza delle conoscenze delle materie d'esame, la capacità di cogliere i concetti essenziali degli argomenti proposti, la chiarezza di esposizione e le attitudini dimostrate, le conoscenze di tecniche di lavoro o di procedure necessarie all’esecuzione del lavoro stesso, la capacità di valutazione critica e di individuazione di soluzioni innovative.
---
Le prove si svolgeranno sui seguenti argomenti:
- Codice della Strada D.lgs. n. 285/92 e s.m.i. e del relativo Regolamento di Esecuzione e di Attuazione
– D.P.R. n. 459/92.
- Elementi di infortunistica stradale;
- Codice Penale e Codice di Procedura Penale;
– Legge di depenalizzazione al sistema sanzionatorio n. 689/81 e s.mi. ;
– Nozioni fondamentali sulla disciplina del commercio;
– Nozioni fondamentali di polizia edilizia e ambientale;
- Nozioni di Protezione Civile – D.lgs.n. 1/2018;
– Ordinamento di Polizia Municipale, Legge n 65/1986 e legge regionale n 58/1987 e s.m.i.;
– Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza - T.U.L.P.S.;
– Elementi fondamentali sull’ordinamento degli enti locali, D.lgs. n. 267/2000;
- Disciplina del pubblico impiego (D.Lgs. 165/2001 e s.m.i.);
-Norme in materiale di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi Legge n. 241/90;
– Elementi di diritto costituzionale;
– Codice di comportamento dei dipendenti pubblici e responsabilità del pubblico dipendente;
- Nozioni relative alla trasparenza e all’anticorruzione nella Pubblica Amministrazione (Legge n.190/2012 e D. Lgs n. 33/2013);
- Nozioni relative alla sicurezza degli ambienti di lavoro (D. Lgs. n. 81 del 9/04/2008 e s.m.i.);
- Nozioni relative alla protezione dei dati personali, di cui al GDPR - Regolamento generale sulla protezione dei dati dell’Unione Europea 2016/679.
---
PRESELEZIONE:
08/02/2023 – a partire dalle ore 9
PROVA SCRITTA:
14/02/2023 – a partire dalle ore 9
PROVA ORALE:
06/03/2023 – a partire dalle ore 9

Dove va spedita la domanda

Gli aspiranti al concorso, per essere ammessi, dovranno far pervenire la domanda utilizzando esclusivamente l’apposito portale “CONCORSI E SELEZIONE DEL PERSONALE” nel sito www.comune.rivoli.to.it sezione “Amministrazione trasparente - Bandi di Concorso”, cliccando sul collegamento relativo alla selezione oggetto del presente bando.

Contatta l'ente

Servizio gestione e organizzazione risorse umane telefono: 011.9513.285/286/226 - e-mail: personale@comune.rivoli.to.it
www.comune.rivoli.to.it

Categorie correlate

Valuta la tua preparazione al concorso con i seguenti QUIZ online GRATUITI. Risposte esatte al termine del test.

Commenti