AUTORITA' DI BACINO DISTRETTUALE DEL FIUME PO DI PARMA, 1 funzionario giuridico

Anteprima

Concorso pubblico per la copertura di un posto di funzionario giuridico a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.101 del 23-12-2022)

Scheda

Occupazione
Località
Posti
1
Scadenza
Scaduto
Tipo

Bando e allegati

Si comunica che l'Autorita' di bacino distrettuale del fiume Po
indice concorso pubblico per l'assunzione di una unita' di personale
inquadrato nell'area dei funzionari, CCNL F.C. EPNE a tempo pieno ed
indeterminato con profilo professionale di funzionario giuridico.


Il testo integrale del bando e' disponibile sul sito internet
dell'Autorita' www.adbpo.it alla sezione «Bandi di concorso».


Dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente
avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie
speciale «Concorsi ed esami» - decorre il termine di trenta giorni
per la presentazione delle domande di partecipazione.

Requisiti e titoli di studio

Diploma di Laurea (vecchio ordinamento), Laurea, Laurea specialistica (DM 509/1999) o Laurea Magistrale (DM 270/2004) in Giurisprudenza e i titoli equipollenti, equiparati e corrispondenti ai sensi di legge
Titoli di studio richiesti

Prove d'esame

Prova scritta
La prova consisterà nella stesura di elaborati o risoluzione di quesiti a risposta aperta o quesiti a risposta chiusa o in una combinazione degli stessi.
---
Prova orale
Colloquio individuale sulle materie del programma d’esame e per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-giuridico e critico-verbale nonché per valutare le competenze trasversali/attitudinali. Inoltre sarà verificata la conoscenza della lingua inglese e degli strumenti di office automation.
---
• Elementi di diritto pubblico generale (con particolare riguardo alle disposizioni costituzionali in materia) di diritto dell’Unione Europea, di diritto civile (con particolare riferimento alle obbligazioni e ai contratti) e di diritto penale (con particolare riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione);
• Normativa europea e nazionale relativa alle materie attribuite alla competenza istituzionale dell’Autorità di bacino distrettuale ed alla struttura organizzativa di tale Autorità, con particolare riguardo a quanto previsto: o dalla Direttiva 2000/60/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 ottobre 2000 (che istituisce un quadro per l’azione comunitaria in materia di acque); o dalla Direttiva 2007/60/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 ottobre 2007 (relativa alla valutazione e alla gestione dei rischi di alluvioni); o dal D. Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 e s.m.i., recante “Norme in materia ambientale” (e, in particolare, dalla Parte Terza di tale Decreto legislativo, relativa a “Norme in materia di difesa del suolo e lotta alla desertificazione, di tutela delle acque dall'inquinamento e di gestione delle risorse idriche”); o dal D. Lgs. 23 febbraio 2010, n. 49 e s.m.i., recante “Attuazione della Direttiva 2007/60/CE relativa alla valutazione e alla gestione dei rischi di alluvioni”;
• Diritto Amministrativo, con particolare riferimento ai contenuti dei seguenti testi normativi in materia di procedimento amministrativo, accesso agli atti e privacy: o Legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i. “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi”; o Decreto Legislativo n. 33/2013 e s.m.i. “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”; o Normativa vigente in materia di protezione dei dati personali (D. Lgs. n. 196/2003 e s.m.i. e Regolamento UE 2016/679); o il Codice dell’Amministrazione Digitale (D.lgs. 82/2005), con particolare riferimento alle disposizioni del Capo I,
• Management e organizzazione del lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione, con particolare riferimento ai contenuti dei seguenti testi normativi: o Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e s.m.i. “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche”; o L. n. 190/2012 e s.m.i. "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione" e Piano triennale di prevenzione della corruzione dell’Autorità di bacino distrettale del fiume Po; o normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro ( D.Lgs. 81/2008); o Codice di comportamento del dipendente pubblico (D.P.R. 62/2013 e s.m.i.); o C.C.N.L. del Comparto Funzioni Centrali; o Documenti di organizzazione dell’Autorità di bacino distrettuale del fiume Po (reperibili nelle apposite sottosezioni della sezione del sito “Amministrazione trasparente” con particolare riguardo alla sezione “Disposizioni generali/Atti generali”);
• Normativa e prassi per l’acquisizione di beni e servizi secondo il codice dei contratti pubblici (D.lgs. 50/2016 e ss.mm.ii.);
• Utilizzo dei principali strumenti di office automation;
• Conoscenza adeguata della lingua inglese.
---
Calendario delle prove
Prova scritta: mercoledì 8 febbraio 2023;
Prova orale: la data verrà fissata successivamente e comunicata ai candidati mediante
pubblicazione sul sito con almeno 20 gg di anticipo rispetto alla data stessa.

Dove va spedita la domanda

Le domande, dovranno pervenire, pena l’inammissibilità delle stesse esclusivamente tramite piattaforma di Reclutamento (inPA). I candidati interessati a partecipare alla procedura dovranno accedere sul portale https://www.inpa.gov.it/, effettuare la registrazione inserendo le proprie informazioni curriculari nelle sezioni specifiche relative al curriculum vitae, e inviare la propria domanda in riferimento alla procedur

Contatta l'ente

U.O. Gestione delle Risorse Umane dell’Autorità ufficio.personale@adbpo.it (rif. dott. Federico W. Dugoni – mail: ufficio.personale@adbpo.it).
www.adbpo.it

Categorie correlate

Valuta la tua preparazione al concorso con i seguenti QUIZ online GRATUITI. Risposte esatte al termine del test.

Commenti