• Accedi • Iscriviti gratis
  • AUTORITA' DI SISTEMA PORTUALE DEL MARE ADRIATICO SETTENTRIONALE DI VENEZIA, 1 tecnico responsabile di 2° livello

    Selezione pubblica, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di tecnico responsabile di 2° livello, a tempo pieno e determinato della durata di un anno, per la Direzione tecnica - area ambiente. (GU n.58 del 22-07-2022)

    Requisiti: 
    - Laurea del vecchio ordinamento (DL) in ingegneria per l'ambiente e il territorio o scienze ambientali; laurea specialistica (LS) appartenente ad una delle seguenti classi: 38/S - Ingegneria per l'ambiente e il territorio o 82/S - Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio;
    - Laurea magistrale (LM) appartenente ad una delle seguenti classi: LM-35 - Ingegneria per l'ambiente e il territorio o LM-75 - Scienze e tecnologie per l'ambiente.
    ---
    Esperienza lavorativa in almeno quattro dei seguenti ambiti per un periodo di almeno 2 anni complessivi:
     gestione rifiuti;
     analisi terre e/o sedimenti;
     gestione delle problematiche inerenti alle terre e rocce da scavo;
     siti contaminati;
     gestione reflui;
     analisi rischio sanitario-ambientale sito specifico;
     sistemi di gestione ambientale.
    Saranno computati anche i periodi di stage
    ---
    Patente di guida di tipo B..
    Contatta l'ente: 
    Area amministrazione del personale allo 041/5334258 - 78 o via e-mail all'indirizzo: adspmas.selezioni@port.venice.it
    www.port.venice.it
    Prove d'esame: 
    Prima fase: Prova preselettiva
    La prova preselettiva consisterà nella risoluzione di test che misurano le seguenti attitudini:
    1. Team building;
    2. Problem solving;
    3. Ragionamento logico;
    4. Ragionamento analitico;
    5. Comprensione e ragionamento verbale;
    6. Ragionamento astratto e capacità visiva;
    7. Livello di resilienza.
    ---
    Seconda fase: Prova scritta
    La Commissione assegnerà alla prova scritta un punteggio massimo di 100 punti e verterà sulle seguenti tematiche:
     Gestione rifiuti e reflui;
     Analisi terre e/o sedimenti, gestione delle problematiche inerenti le terre e rocce da scavo e siti contaminati;
     Emissioni in atmosfera in relazione alla qualità dell’aria e all’effetto serra;
     Sistemi di gestione ambientale;
     Legge 241/90;
     Legge n. 84 del 28.01.1994;
     D.P.R. del 16 aprile 2013, n. 62 - Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
     Codice degli appalti esclusivamente le parti inerenti le procedure di affidamento dei servizi.
    ---
    Terza fase: Colloquio orale
    Accederanno al colloquio orale i candidati che avranno conseguito alla prova scritta un punteggio pari o superiore a 70 su 100.
    La Commissione assegnerà alla prova orale un punteggio massimo di 100 punti. Il colloquio orale verterà sulle seguenti competenze specialistiche:
     Gestione rifiuti e reflui;
     Analisi terre e/o sedimenti, gestione delle problematiche inerenti le terre e rocce da scavo e siti contaminati;
     Emissioni in atmosfera in relazione alla qualità dell’aria e all’effetto serra;
     Sistemi di gestione ambientale;
     Sistemi Informativi Geografici (GIS);
     Software CAD;
     Lingua inglese.
    La prova orale potrà anche svolgersi in modalità telematica da remoto, secondo le indicazioni che verranno rese pubbliche sul sito Internet dell’Ente.