• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI POMIGLIANO D'ARCO, 1 istruttore direttivo amministrativo

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo amministrativo, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.48 del 17-06-2022)

    Requisiti: 
    Laurea (vecchio ordinamento), laurea specialistica (decreto ministeriale n. 509/1999) o laurea magistrale (decreto ministeriale n. 270/2004) in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e commercio, Scienze dell’amministrazione ed equipollenti
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Pomigliano d’Arco (NA) – Servizio Amministrazione Risorse Umane – piazza Municipio 1 – 80038 Pomigliano d’Arco (NA)
    comune.pomiglianodarco@legalmail.it
    Contatta l'ente: 
    www.comune.pomiglianodarco.na.it
    Prove d'esame: 
    1) PROVA SCRITTA
    La prova scritta consisterà nella redazione di temi a carattere espositivo, relazioni, schemi di atti, uno o più quesiti a risposta sintetica o a risposta multipla con riferimento alle seguenti materie: nozioni di diritto costituzionale con particolare riferimento al titolo V della Costituzione; - diritto amministrativo con particolare riferimento al procedimento amministrativo, agli atti amministrativi, alla trasparenza, all’accesso agli atti, all’anticorruzione, al codice dei contratti pubblici, alla protezione dei dati personali e alla programmazione comunitaria; - elementi sull’ordinamento istituzionale, finanziario e contabile degli Enti Locali; - documentazione amministrativa: modalità di autocertificazione da parte del cittadino, procedure e controlli; - legislazione in materia di trattamento dei dati personali; - normativa in materia di contratti nella Pubblica Amministrazione; - normativa in materia di Anticorruzione e Trasparenza; - nozioni sui principali servizi dei Comuni; - norme generali in materia di pubblico impiego, con particolare riferimento alle responsabilità, doveri e diritti dei pubblici dipendenti, codice di comportamento e sanzioni disciplinari; - elementi di diritto penale con particolare riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione. Saranno ammessi alla prova orale i concorrenti che abbiano riportato nella prova scritta una votazione non inferiore a punti 21 su 30.
    2)PROVA ORALE
    La prova orale verterà sulle materie della prova scritta e sulla conoscenza della lingua inglese e dell’informatica e si riterrà superata con il conseguimento di una votazione di almeno 21 punti su 30.