• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI PIOSSASCO, 2 posti di istruttore tecnico

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di due posti di istruttore tecnico, categoria C, a tempo indeterminato e pieno, per il settore territorio e per il settore lavori pubblici e manutenzioni. (GU n.40 del 20-05-2022)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    20/06/2022
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    Diploma di geometra (art. 1, Legge n. 75 del 07/03/1985) o diploma di istruzione tecnica per il Settore tecnologico, ad indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio (CAT) di cui al D.P.R. n. 88/2010 o equipollenti
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Piossasco (TO), - Ufficio Protocollo – Piazza Tenente Nicola n. 4 – Piossasco (TO)
    comune.piossasco@legalmail.it
    Contatta l'ente: 
    Ufficio Organizzazione e Gestione Risorse Umane della Città di Piossasco telefonando ai numeri 011/9027256 – 011/9027206 o scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: personale@comune.piossasco.to.it
    www.comune.piossasco.to.it
    Prove d'esame: 
    Le prove verteranno sulle seguenti materie:
    - Ordinamento istituzionale, finanziario e contabile degli enti locali (D.lgs. n. 267/2000, D.lgs. n. 118/2011);
    - Elementi di Diritto Amministrativo, norme sul procedimento amministrativo, diritto di accesso, trasparenza e prevenzione e repressione della corruzione e della illegalità nella P.A., (L. n. 241/1990, D.lgs. n. 33/2013, L. n. 190/2012);
    - Legislazione in materia di tutela della privacy (D.lgs. n. 196/2003 e s.m.i. e Regolamento UE 2016/679);
    - Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche (D.lgs. n. 165/2001 e s.m.i.);
    - Codice degli appalti, lavori, servizi e forniture (D.lgs. n. 50/2016);
    - Normativa statale e regionale e principi di Pianificazione Urbanistica, disposizioni legislative
    e regolamentari in materia di attività di edilizia privata (T.U. n. 380/2001);
    - Abbattimento delle barriere architettoniche;
    - Valutazione ambientale strategica e di impatto ambientale (norme in materia ambientale);
    - Normativa e interventi in ambito paesaggistico e sui beni culturali;
    - Legislazione sulle espropriazioni di pubblica utilità;
    - Legislazione sulla tutela del suolo e dell’ambiente;
    - Legislazione sul contenimento dei consumi energetici e l’efficienza energetica degli edifici pubblici e privati;
    - Normativa sulla prevenzione incendi;
    - Cartografia e sistemi informativi geografici;
    - Catasto,
    - Costruzioni in zona sismica (interventi e procedure);
    - Sicurezza della salute e dei luoghi di lavoro (D.lgs. n. 81/2008 e s.m.i.);
    - Cantieri stradali, segnaletica stradale e nozioni sul codice della strada;
    - Manutenzione del patrimonio comunale: edifici pubblici, strade, impianti sportivi, cimiteri, verde pubblico;
    - Verifica della conoscenza della lingua inglese e dell’uso delle applicazioni informatiche più diffuse.
    ---
    La selezione dei candidati avverrà sulla base di:
     una prova di preselezione (eventuale) (effettuata mediante l’utilizzo di strumenti informatici e digitali);
     una prova scritta (effettuata mediante l’utilizzo di strumenti informatici e digitali);
     una prova orale.