• Accedi • Iscriviti gratis
  • CONSIGLIO REGIONALE DELL'ABRUZZO, 1 giornalista

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di funzionario giornalista, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.38 del 13-05-2022)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    12/06/2022
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    - Laurea di primo livello o magistrale di cui al DM 22/10/2004, n. 270, appartenente a qualsiasi classe o diploma di laurea conseguito in base al previgente ordinamento;
    - Essere iscritti all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco dei professionisti e dei pubblicisti
    Dove va spedita la domanda: 
    https://selezioni.crabruzzo.it/login
    Contatta l'ente: 
    concorsi@crabruzzo.it
    Telefono 0862 644249 - 466
    Prove d'esame: 
    1^ PROVA SCRITTA: somministrazione di quesiti a risposta sintetica o chiusa attraverso l’utilizzo di strumenti informatici e digitali vertenti sulle seguenti materie:
     Nozioni di Diritto costituzionale;
     Nozioni di Diritto amministrativo;
     Nozioni di Diritto regionale e ordinamento della Regione Abruzzo;
     Nozioni dell’ordinamento contabile delle regioni, di cui al D.Lgs. 23 giugno 2011, n. 118, recante “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni”;
     Disciplina delle attività di informazione e comunicazione delle pubbliche amministrazioni (Legge 150/2000);
     Direttiva del Ministero della Funzione Pubblica, 7 febbraio 2002: attività di comunicazione delle Pubbliche Amministrazioni;
     Teorie, tecniche e strumenti dell’ufficio stampa e del linguaggio giornalistico;
     Comunicazione pubblica con riferimento anche all’uso dei social;
     Gestione mediatica di eventi;
     Promozione e programmazione di eventi e manifestazioni;
     Normativa in materia di prevenzione della corruzione, trasparenza e privacy;
    ---
    2^ PROVA SCRITTA: redazione di un elaborato, nell’ambito delle materie oggetto della prima prova scritta, a carattere pratico-operativo, volto a valutare la capacità di inquadramento e risoluzione di problemi di natura operativa, anche gestionali.
    ---
    PROVA ORALE: il colloquio verte sulle materie oggetto delle prove scritte ed è, inoltre, finalizzato all’accertamento dell’idoneità professionale e culturale, nonché delle potenzialità del candidato relative agli aspetti dell’analisi, della valutazione, del coordinamento delle risorse, dei controlli, con riferimento ai contenuti tipici del profilo di “Funzionario Giornalista”. Esso verterà sulle stesse materie oggetto della prima prova scritta con l’aggiunta di Elementi di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione nonché ai reati a mezzo stampa e il reato di diffamazione.
    ---
    Durante il colloquio, è previsto inoltre l’accertamento:
    a. della conoscenza dell’utilizzo delle apparecchiature informatiche più diffuse e degli strumenti per accedere alle banche dati giuridiche. Il punteggio massimo attribuibile è di 2 punti;
    b. della conoscenza della lingua inglese. Il punteggio massimo attribuibile è di 2 punti;