• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Calangianus , 1 istruttore direttivo amministrativo-contabile

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo amministrativo-contabile, categoria D, a tempo indeterminato e parziale ventiquattro ore settimanali, per l'area finanziaria. (GU n.37 del 10-5-2022)

    Requisiti: 
    titolo di studio: - Laurea Triennale D.M 509/1999; Scienze dell’economia e della gestione aziendale classe 17; Scienze economiche – classe 28; Scienze dell’amministrazione- classe 19. - oppure - Laurea triennale D.M 270/2004: Scienze dell’economia e della gestione aziendale L18; Scienze economiche L-33; - oppure - Laurea specialistica ex decreto Ministeriale n. 509/1999 conseguita in una delle seguenti classi specialistiche (LS): Scienze dell’economia (64/S), Scienze economico - aziendali (84/S); Scienze delle Pubbliche Amministrazioni (71/S); - oppure - Laura Magistrale ex Decreto Ministeriale n. 270/2004 conseguita in una delle seguenti classi magistrali (LM); Scienze dell’economia (LM56), Scienze economicoaziendali (LM77), Scienze delle pubbliche amministrazioni (71/S); - oppure - Diploma di Laurea (DL) conseguito con il vecchio ordinamento universitario, equiparato con il Decreto Interministeriale del 9 Luglio 2009 ad una delle lauree specialistiche /magistrali nelle classi sopra indicate; - oppure Diploma di laurea in Giurisprudenza (vecchio ordinamento) o titoli equipollenti. Sono equiparate: laurea specialistica in Giurisprudenza (22/S); laurea in Teoria e tecniche della normazione e dell'informazione giuridica (102/S); laurea magistrale in Giurisprudenza (LMG/01);
    Dove va spedita la domanda: 
    https://comune.calangianus.ot.it/amministrazione-trasparente/sezioni/613684-bandi-concorso

    Le domande potranno essere trasmesse esclusivamente in modalità elettronica, mediante utilizzo della posta elettronica certificata e indirizzate al seguente indirizzo pec: protocollo.comune.calangianus@pec.it

    Nell’oggetto della pec dovrà essere riportata la dicitura “Concorso pubblico, per esami, per la copertura a tempo parziale (24 ore settimanali) e indeterminato di n. 1 posto di Istruttore direttivo amministrativo-contabile, Cat. D1”. Tutti gli allegati, ove richiesto, dovranno riportare la firma autografa o alternativamente quella digitale.

    Prove d'esame: 
    L’esame verterà sulle seguenti materie: • Legislazione degli enti locali: ordinamento istituzionale, finanziario e armonizzazione contabile (D.Lgs. n. 267/2000 e ss.mm.ii. e D.Lgs 118/2001 e ss.mm.ii.); • Contabilità economica finanziaria e Bilancio degli enti locali (struttura, principi contabili, ecc); • Diritto tributario con particolare riferimento al sistema tributario degli enti locali; • Diritto amministrativo, atti e procedimenti amministrativi; • Diritto di accesso ed obblighi di pubblicità, trasparenza ed obblighi di informazione da parte di P.A. con particolare riferimento alla Legge n. 241/90, al D.Lgs. n. 33/2013. Così come modificato dal D.Lgs. 97/2016; • Codice degli appalti (D.Lgs 50/2016 e ss.mm.ii.) con particolare riferimento alle procedure di acquisto di beni e servizi; • Normativa in materia di prevenzione della corruzione con particolare riferimento alle L. 190/2012 e normative correlate: • Normativa sulla privacy; • Diritti e doveri del pubblico dipendente: • Codice di comportamento dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni; • Nozioni di diritto penale con particolare riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione

    Prova preselettiva eventuale La preselezione consiste in un’unica prova da svolgersi, nel tempo, nei modi e con i criteri determinati dalla commissione prima della prova, attraverso appositi test a risposta multipla, il cui contenuto è da riferirsi alle materie oggetto del programma d’esame e, se ritenuto opportuno, alle caratteristiche attitudinali relative al profilo professionale del posto da ricoprire.

    Prova scritta. La prova scritta è finalizzata a verificare la capacità dei candidati di esprimere valutazioni astratte e di elaborare concetti attinenti alle materie oggetto della prova.

    Prova orale La prova orale consisterà in un colloquio motivazionale e professionale, volto ad approfondire e valutare la qualità e la completezza delle conoscenze di tutte o parte delle materie del programma d’esame, la capacità di cogliere i concetti essenziali degli argomenti proposti, la chiarezza di esposizione, la capacità di collegamento e di sintesi, nonché, eventualmente, mediante apposite domande, le attitudini del candidato a ricoprire il posto oggetto di concorso.