• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Calangianus , 1 istruttore amministrativo-informatico

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di istruttore amministrativo-informatico, categoria C, a tempo indeterminato e parziale diciotto ore settimanali, per l'area affari generali. (GU n.37 del 10-5-2022)

    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    09/06/2022
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    • essere in possesso del seguente titolo di studio: Diploma di maturità quinquennale di perito in Informatica e Telecomunicazioni, di perito Industriale per l’Elettronica e le telecomunicazioni o il diploma di maturità scientifica indirizzo scienze applicate oppure qualsiasi diploma di maturità quinquennale accompagnato da Diploma di Tecnico Superiore rilasciato dagli ITS e riconosciuto da MIUR o da un diploma di laurea vecchio ordinamento (DL), Laurea Specialistica (LS-DM 509/99), Laurea Magistrale (LM-DM 270/04), o Laurea Triennale afferenti al settore tecnico-informatico.
    Dove va spedita la domanda: 
    https://comune.calangianus.ot.it/amministrazione-trasparente/sezioni/613684-bandi-concorso

    Le domande potranno essere trasmesse esclusivamente in modalità elettronica, mediante utilizzo della posta elettronica certificata e indirizzate al seguente indirizzo pec: protocollo.comune.calangianus@pec.it
    Nell’oggetto della pec dovrà essere riportata la dicitura “Concorso pubblico, per esami, per la copertura a tempo parziale 50% e indeterminato di n. 1 posto di Istruttore amministrativo informatico, Cat. C1”. Tutti gli allegati, ove richiesto, dovranno riportare la firma autografa o alternativamente quella digitale.
    Contatta l'ente: 
    Ulteriori informazioni potranno essere richieste all'Ufficio Personale del comune di Calangianus al numero 079/6600210 o all’indirizzo e-mail: affarigenerali@comune.calangianus.ot.it.
    Prove d'esame: 
    L’esame è costituito da un’eventuale prova preselettiva, da una prova scritta teorico-pratica e da una prova orale. I voti sono espressi in trentesimi e conseguono l’ammissione all’orale i candidati che abbiano riportato una votazione di almeno 21 punti su 30 alla prova scritta.

    Prova preselettiva eventuale La preselezione consiste in un’unica prova da svolgersi, nel tempo, nei modi e con i criteri determinati dalla commissione prima della prova, attraverso appositi test a risposta multipla, il cui contenuto è da riferirsi alle materie oggetto del programma d’esame e, se ritenuto opportuno, alle caratteristiche attitudinali relative al profilo professionale del posto da ricoprire.

    Prova scritta. La prova scritta è finalizzata a verificare la capacità dei candidati di esprimere valutazioni astratte e di elaborare concetti attinenti alle materie oggetto della prova. Tale prova potrà consistere in una serie di domande a risposta sintetica e/o risposta multipla o in un elaborato nel quale sviluppare l’argomento estratto, da svolgere senza l’ausilio di alcun tipo di documentazione normativa e/o tecnica, ancorché non commentata, dai quali si evinca la completezza delle conoscenze professionali, unitamente alla capacità di sintesi. La prova scritta verterà sulle seguenti materie: • Codice dell’Amministrazione Digitale, Decreto legislativo n. 235/2010 e successive integrazioni e modificazioni; • normativa inerente la sicurezza dei dati; • sistemi operativi client e server, software di base relativo all’office automation, architetture di rete wired e wireless, sistema di sicurezza (ad esempio: firewall, i.d.s. – intrusion detection system, content filtering, firma digitale, cifrature, etc.), basi di dati e applicazione web e desktop; • reti di computer e gestione sistemistica per le reti TCP/IP, servizi internet e intranet; • gestione sistemistica di basi di dati; • architettura dei sistemi di elaborazione e dei sistemi di rete; installazione, configurazione e diagnosi dei componenti hardware e periferiche; installazione e manutenzione dei principali sistemi operativi; installazione e configurazione di schede di rete; • configurazione dei protocolli di rete e dei client di posta elettronica; • dei sistemi di protezione in materia di sicurezza informatica; • sistemi operativi Microsoft; • gestione di contenuti web; • sistemi di virtualizzazione (vmware); • suite office (Microsoft, Open Office, Libre Office...) • Piano Triennale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione e Codice dell'Amministrazione Digitale (CAD); • linguaggio SQL, linguaggi ipertestuali e applicazioni web, tecnologia client-server; • D.Lgs n. 33/2013 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”;

    Prova orale La prova orale consisterà in un colloquio motivazionale e professionale, volto ad approfondire e valutare la qualità e la completezza delle conoscenze di tutte o parte delle materie del programma d’esame, la capacità di cogliere i concetti essenziali degli argomenti proposti, la chiarezza di esposizione, la capacità di collegamento e di sintesi, nonché, eventualmente, mediante apposite domande, le attitudini del candidato a ricoprire il posto oggetto di concorso. Il colloquio verterà sulle materie della prova scritta e sulle altre seguenti materie: • legislazione amministrativa concernente l’attività degli Enti Locali (D.Lgs. n. 267/2000 e successive modifiche e integrazioni); • elementi di diritto amministrativo (con particolare riferimento alla Legge n. 241/1990 sul procedimento amministrativo); • elementi di diritto penale con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione; • elementi del rapporto contrattuale di pubblico impiego, regime di responsabilità del dipendente in generale e codice di comportamento dei dipendenti pubblici; • normativa in materia di privacy, accesso civico e accesso generalizzato.