Comune di Vigone , 2 istruttore direttivo di vigilanza

Anteprima

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di due posti di istruttore direttivo di vigilanza, categoria D, a tempo indeterminato, con riserva a favore dei volontari delle Forze armate. (GU n.35 del 3-5-2022)

Scheda

Località
Posti
2
Scadenza
Scaduto
Tipo

Bando e allegati

E' indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per
l'assunzione a tempo indeterminato di due istruttori direttivi di
vigilanza (con riserva a favore dei militari volontari delle Forze
armate) di cui uno presso il Comune di Vigone e uno presso il Comune
di Torre Pellice, categoria D, posizione economica D.1.


I requisiti richiesti per la partecipazione sono indicati nel
bando di concorso.


Scadenza per la presentazione delle domande: quindicesimo giorno
successivo alla pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed
esami».


Modalita', condizioni e requisiti per la partecipazione al
presente concorso nonche' diario e programma delle prove d'esame sono
indicati integralmente nel bando di concorso, disponibile presso
l'ufficio personale del Comune di Vigone tel. 011/9804269 int. 218 -
e sul sito dell'ente www.comune.vigone.to.it e del Comune di Torre
Pellice tel. 0121/953221 - e sul sito dell'ente
www.comune.torrepellice.to.it

Requisiti e titoli di studio

- conoscenza dell’uso di apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse
conoscenza della lingua inglese
- titoli di studio universitari: A)Vecchio ordinamento universitario A1) Diploma di Laurea in: Giurisprudenza , Economia e Commercio , Scienze Politiche
A2) oppure uno dei seguenti diplomi di laurea, di cui al medesimo vecchio ordinamento, dichiarati equipollenti a quelli sopra elencati, così come risulta dal D.I.M. 26/04/2011 e dall’elenco di cui alla pagina del sito web del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca Scientifica http://www.istruzione.it/archivio/web/universita/equipollenzetitoli/equipollenze-tra-titoli-accademici-del-vecchio-ordinamento.html: Scienze dell’Amministrazione Commercio internazionale e mercati valutari Discipline economiche e sociali Economia assicurativa e previdenziale Economia ambientale Economia aziendale Economia bancaria Economia bancaria, finanziaria e assicurativa Economia del turismo Economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali Economia delle istituzioni e dei mercati finanziari Economia e gestione dei servizi Economia e legislazione per l'impresa Economia marittima e dei trasporti Economia per le arti, la cultura e la comunicazione Economia politica Scienze bancarie e assicurative Scienze economiche Scienze economiche e bancarie Scienze economiche e sociali Scienze economiche statistiche e sociali Scienze economico-marittime Scienze statistiche e attuariali Scienze statistiche e demografiche Scienze statistiche ed economiche Sociologia Relazioni pubbliche Scienze della comunicazione Scienze internazionali e diplomatiche o equipollenti

Prove d'esame

Le prove d’esame riguarderanno le seguenti materie: – nozioni di ordinamento costituzionale, amministrativo e giudiziario dello Stato; – disciplina relativa alla circolazione stradale e tecniche di rilevamento in materia di infortunistica stradale; – nozioni sul sistema sanzionatorio amministrativo; – elementi di diritto e procedura penale e civile, con particolare riferimento alla parte generale del Codice Penale, ai reati contro la Pubblica Amministrazione, la persona e il patrimonio e all’attività della Polizia Giudiziaria; – normativa in materia di pubblica sicurezza; – disciplina della videosorveglianza comunale e legislazione in materia di protezione dei dati personali; – norme in materia di polizia amministrativa e commerciale, polizia annonaria, polizia edilizia e ambientale, polizia giudiziaria e polizia stradale; – nozioni circa la legislazione vigente in materia di armi, stupefacenti e immigrazione; – norme concernenti l’attività di notifica; – normativa in materia di protezione civile; – ordinamento degli enti locali e disciplina ed applicazione delle sanzioni previste nei regolamenti comunali; – disciplina nazionale e regionale della Polizia Locale; – normativa sul procedimento amministrativo e in materia di documentazione amministrativa; – nozioni generali sulla disciplina del rapporto di lavoro con la P.A. e regime delle responsabilità dei dipendenti pubblici (responsabilità civile, penale, amministrativa, contabile e disciplinare); – nozioni generali sull’affidamento e la stipula dei contratti; – conoscenza di base dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse inerenti l’attività propria del profilo professionale oggetto del concorso; – conoscenza della lingua inglese.

Prima dello svolgimento delle prove selettive d’esame si svolgerà una prova di efficienza fisica. La prova deve esser anticipata da movimenti di riscaldamento a discrezione del candidato della durata di 5 minuti. La prova di efficienza fisica, effettuata per verificare il possesso da parte dei candidati, delle qualità fisiche indispensabili per svolgere le funzioni specifiche del ruolo, consisterà in una corsa piana di 1.000 metri: per essere giudicato idoneo alla prova il candidato deve eseguire la corsa piana di metri 1.000 nel tempo massimo di 5’30” per gli uomini e di 6’30” per le donne.

PROVE SELETTIVE D’ESAME Il concorso è espletato in base alla procedura di seguito indicata che si articola attraverso le seguenti fasi:
a) una prova selettiva scritta a contenuto teorico o teorico-pratico sulle materie previste dal programma d’esame. La prova può consistere in una serie di quesiti a risposta sintetica, appositi test bilanciati e/o nella redazione di un provvedimento amministrativo tendente a verificare la conoscenza delle materie oggetto delle prove concorsuali;
b) una prova selettiva orale, che verterà sulle materie previste dal programma d’esame, riservata ai candidati che hanno superato la prova selettiva scritta.

Dove va spedita la domanda

https://www.comune.vigone.to.it/ita/concorsi.asp

La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID) o la carta d’identità elettronica (CIE), compilando il modulo elettronico accessibile al seguente link: https://www.servizipubblicaamministrazione.it/Servizi/FiloDiretto/ProcedimentiClient.Aspx?CE =Vgn864&IDGruppoSelez=4386,

Contatta l'ente

tel. 011/9804269 int. 218 - e sul sito dell'ente www.comune.vigone.to.it e del Comune di Torre Pellice tel. 0121/953221 - e sul sito dell'ente www.comune.torrepellice.to.it

Categorie correlate

Valuta la tua preparazione al concorso con i seguenti QUIZ online GRATUITI. Risposte esatte al termine del test.

Commenti